Archivio Tag: Mondo

Dossier

Che mondo sarà nel 2019? Dieci domande e risposte per capire dove stiamo andando

Quali crisi affliggeranno il pianeta, quante guerre economiche si combatteranno, dove verranno schierati gli eserciti? E chi tirerà i fili della politica? A tentare di rispondere è un dossier dell'Istituto per gli studi di politica internazionale (Ispi), che in dieci domande ha immaginato il “Mondo che verrà” attraverso voci autorevoli dall’Italia e dall’estero.

Quali crisi affliggeranno il pianeta, quante guerre economiche si combatteranno, dove verranno schierati gli eserciti? E chi tirerà i fili della politica? A tentare di rispondere è un dossier dell’Istituto per gli studi di politica internazionale (Ispi), che in dieci domande ha immaginato il “Mondo che verrà” attraverso voci autorevoli dall’Italia e dall’estero.

Mondo

Tsunami in Indonesia, Amigoni (Caritas): «Quasi 400 morti e pericolo di nuove onde. I volontari distribuiscono aiuti»

E' la terza catastrofe che ha colpito quest'anno l'Indonesia: la notte del 22 dicembre, in seguito all'eruzione del vulcano Krakatoa, uno tsunami ha devastato alcune zone di Giava e Sumatra. Operatori e volontari Caritas trascorreranno il Natale a distribuire aiuti alla popolazione.

E’ la terza catastrofe che ha colpito quest’anno l’Indonesia: la notte del 22 dicembre, in seguito all’eruzione del vulcano Krakatoa, uno tsunami ha devastato alcune zone di Giava e Sumatra. Operatori e volontari Caritas trascorreranno il Natale a distribuire aiuti alla popolazione.

Mondo

Iraq: a Karamles anche lo scheletro del campanile di san Taddeo, distrutto dall’Isis, annuncia il Natale

La chiesa di san Taddeo nel villaggio cristiano di Karamles, nella Piana di Ninive (Iraq), tornerà a riempirsi di fedeli per questo Natale. Distrutta e profanata dallo Stato Islamico è stata ricostruita dai parrocchiani che hanno lasciato intatto solo ciò che resta del campanile come segno di vittoria.

La chiesa di san Taddeo nel villaggio cristiano di Karamles, nella Piana di Ninive (Iraq), tornerà a riempirsi di fedeli per questo Natale. Distrutta e profanata dallo Stato Islamico è stata ricostruita dai parrocchiani che hanno lasciato intatto solo ciò che resta del campanile come segno di vittoria.

Mondo

Crisi in Grecia, padre Patsis (Caritas): «Aiutateci! Da soli non ce la facciamo più a dare aiuto»

Lo scorso 20 agosto la Grecia è uscita ufficialmente dal programma di aiuti europeo, avviato a maggio del 2010 per fare fronte alla voragine del suo deficit pubblico. Ma la crisi può dirsi davvero finita? Per i greci è iniziata, forse, la ripresa? 

Lo scorso 20 agosto la Grecia è uscita ufficialmente dal programma di aiuti europeo, avviato a maggio del 2010 per fare fronte alla voragine del suo deficit pubblico. Ma la crisi può dirsi davvero finita? Per i greci è iniziata, forse, la ripresa? 

Mondo

Pena di morte, anche la Malesia la abolisce. Impagliazzo: «Togliere legittimità a tutte le violenze»

143 i Paesi che hanno abolito la pena di morte, ma sono 56 quelli che ancora la mantengono in vigore e 23 quelli in cui le condanne sono eseguite. In Europa, è la Bielorussia l’ultima nazione nel cui ordinamento è contemplata la pena capitale e le esecuzioni avvengono senza nemmeno informare i familiari dei condannati. Su questo fronte, dunque, si sono raggiunti importanti traguardi, ma resta ancora molto fare.

143 i Paesi che hanno abolito la pena di morte, ma sono 56 quelli che ancora la mantengono in vigore e 23 quelli in cui le condanne sono eseguite. In Europa, è la Bielorussia l’ultima nazione nel cui ordinamento è contemplata la pena capitale e le esecuzioni avvengono senza nemmeno informare i familiari dei condannati. Su questo fronte, dunque, si sono raggiunti importanti traguardi, ma resta ancora molto fare.

Mondo

Il dramma della Siria nel pellegrinaggio Roaco in Libano

Continua il pellegrinaggio della delegazione della Roaco in Libano guidata dal card. Sandri che ieri ha raggiunto la Valle della Bekaa al confine con la Siria. Il racconto drammatico dei vescovi alla presenza del nunzio apostolico a Damasco il card. Zenari. Le speranze di pace per tutto il Medio Oriente.

Continua il pellegrinaggio della delegazione della Roaco in Libano guidata dal card. Sandri che ieri ha raggiunto la Valle della Bekaa al confine con la Siria. Il racconto drammatico dei vescovi alla presenza del nunzio apostolico a Damasco il card. Zenari. Le speranze di pace per tutto il Medio Oriente.

Anniversari

100 anni dalla Grande Guerra. Dominique Quinio: «I fermenti dell’odio possono alimentarsi giorno dopo giorno»

La presidente delle Settimane sociali di Francia commenta la commemorazione di Parigi per il centenario della fine della Prima Guerra Mondiale e il Forum della pace.

La presidente delle Settimane sociali di Francia commenta la commemorazione di Parigi per il centenario della fine della Prima Guerra Mondiale e il Forum della pace.

Mondo

Medio Oriente: a Gaza e Beer Sheva due comunità cattoliche di frontiera sotto attacco unite in preghiera per la pace

Mentre nella Striscia di Gaza si combatte l'ennesimo scontro a colpi di razzi e di bombe tra Esercito israeliano e miliziani di Hamas, dalle minuscole comunità cattoliche di Gaza e di Beer Sheva (Israele), tutte e due sotto attacco, arriva una testimonianza di pace e di preghiera.

Mentre nella Striscia di Gaza si combatte l’ennesimo scontro a colpi di razzi e di bombe tra Esercito israeliano e miliziani di Hamas, dalle minuscole comunità cattoliche di Gaza e di Beer Sheva (Israele), tutte e due sotto attacco, arriva una testimonianza di pace e di preghiera.

Mondo

Sprecata nel mondo oltre la metà della frutta e della verdura

Riportato da L'Osservatore Romano l'allarme della Fao che he ha esortato quanti ricoprono ruoli politici di alta responsabilità «a dare priorità alla riduzione della perdita e dello spreco alimentare come mezzo per migliorare l’accesso a cibo nutriente e sano»

Riportato da “L’Osservatore Romano” l’allarme della Fao che he ha esortato quanti ricoprono ruoli politici di alta responsabilità «a dare priorità alla riduzione della perdita e dello spreco alimentare come mezzo per migliorare l’accesso a cibo nutriente e sano».

Mondo

Svizzera, appello interreligioso per i rifugiati: «Di fronte abbiamo sempre un essere umano»

In una Europa dove sempre più si chiudono le porte a chi fugge da terre lontane e martoriate da guerre e povertà, in Svizzera ebrei, cristiani e musulmani hanno deciso di unire la loro voce e di pubblicare insieme una Dichiarazione a favore dei rifugiati.

In una Europa dove sempre più si chiudono le porte a chi fugge da terre lontane e martoriate da guerre e povertà, in Svizzera ebrei, cristiani e musulmani hanno deciso di unire la loro voce e di pubblicare insieme una Dichiarazione a favore dei rifugiati.

Mondo

Yemen, si inasprisce l’offensiva militare a Hudaydah: in pericolo centinaia di migliaia di persone, la metà sono bambini

La città portuale di Hudaydah è sotto assedio da giorni, con almeno 150 vittime, ospedali con bambini e pazienti che rischiano di morire sotto le bombe e centinaia di migliaia di civili in pericolo.

La città portuale di Hudaydah è sotto assedio da giorni, con almeno 150 vittime, ospedali con bambini e pazienti che rischiano di morire sotto le bombe e centinaia di migliaia di civili in pericolo.

Mondo

Asia Bibi: assolta dalla Corte suprema del Pakistan

La Corte suprema del Pakistan ha assolto oggi Asia Bibi, la donna cristiana condannata a morte per blasfemia nel 2010. La sentenza è arrivata alle 9,20 del mattino (le 5,20 in Italia), con ordine di rilascio immediato.

La Corte suprema del Pakistan ha assolto oggi Asia Bibi, la donna cristiana condannata a morte per blasfemia nel 2010. La sentenza è arrivata alle 9,20 del mattino (le 5,20 in Italia), con ordine di rilascio immediato.

Accoglienza

Arriva in Messico la carovana di profughi dall’Honduras, i vescovi: «Il Governo si è completamente ritirato»

L’arrivo della carovana dei migranti honduregni sta scuotendo il Messico e sta impegnando le strutture ecclesiali: le diocesi, i referenti della Mobilità umana e delle Caritas, ma anche e soprattutto parroci, religiosi e religiose, tanti laici, gente semplice che dona quello che può.

L’arrivo della carovana dei migranti honduregni sta scuotendo il Messico e sta impegnando le strutture ecclesiali: le diocesi, i referenti della Mobilità umana e delle Caritas, ma anche e soprattutto parroci, religiosi e religiose, tanti laici, gente semplice che dona quello che può.

Mondo

Sisma e tsunami in Indonesia, operatore Caritas: «Nell’isola di Sulawesi migliaia di vittime»

Due terremoti nell'arco di due mesi hanno colpito l'Indonesia, ma l'ultimo nell'isola di Sulawesi è stato il peggiore: ad oggi, secondo i dati ufficiali vi sono 1.948 morti ma risultano altre migliaia di dispersi.

Due terremoti nell’arco di due mesi hanno colpito l’Indonesia, ma l’ultimo nell’isola di Sulawesi è stato il peggiore: ad oggi, secondo i dati ufficiali vi sono 1.948 morti ma risultano altre migliaia di dispersi.

Mondo

SudCorea: il presidente Moon in visita da Papa Francesco il 18 ottobre con invito di Kim Jong-un a visitare Pyongyang

Il presidente della Corea del Sud Moon Jae-in si recherà in visita ufficiale alla Santa Sede il 17 e il 18 ottobre e trasmetterà a Papa Francesco un messaggio da parte di Kim Jong-un, leader della Corea del Nord: «Se il Papa visiterà Pyongyang gli darò il benvenuto con calorosa accoglienza».

Il presidente della Corea del Sud Moon Jae-in si recherà in visita ufficiale alla Santa Sede il 17 e il 18 ottobre e trasmetterà a Papa Francesco un messaggio da parte di Kim Jong-un, leader della Corea del Nord: «Se il Papa visiterà Pyongyang gli darò il benvenuto con calorosa accoglienza».

Giornata mondiale contro la pena di morte

Pena di morte, Acat Italia: «Appello urgente per Ho Duy Hai, necessaria moratoria universale»

Domani, mercoledì 10 ottobre, si celebra la Giornata mondiale contro la pena di morte. Per l’occasione la World Coalition Against the Death Penalty sceglie un focus specifico che quest’anno pone l’accento sui condannati che si trovano costretti, anche per lunghi periodi, nel braccio della morte, in attesa dell’esecuzione.

Domani, mercoledì 10 ottobre, si celebra la Giornata mondiale contro la pena di morte. Per l’occasione la World Coalition Against the Death Penalty sceglie un focus specifico che quest’anno pone l’accento sui condannati che si trovano costretti, anche per lunghi periodi, nel braccio della morte, in attesa dell’esecuzione.

Premio Nobel

Nobel per la pace: assegnato a Denis Mukwege e Nadia Murad

Nobel Pace: Raffaelli (Amref Italia), «riconoscimento a Denis Mukwege dà forza all’Africa e alle donne» ---------------- «Arriva un grande messaggio dal Premio Nobel per la Pace 2018”, assegnato a Denis Mukwege e Nadia Murad “per i loro sforzi per mettere fine alle violenze sessuali nei conflitti armati e nelle guerre».

«Arriva un grande messaggio dal Premio Nobel per la Pace 2018”, assegnato a Denis Mukwege e Nadia Murad “per i loro sforzi per mettere fine alle violenze sessuali nei conflitti armati e nelle guerre».

Yemen

Yemen, la funzionaria Unicef da Sana’a: «Fermare questa guerra atroce contro i bambini e i civili»

Dalla capitale dello Yemen Sana’a, dove lavora dai primi mesi del conflitto nel 2015, parla al Sir la rappresentante dell'Unicef Meritxell Relaño, in prima linea nella peggiore crisi umanitaria del mondo, la più dimenticata.

Dalla capitale dello Yemen Sana’a, dove lavora dai primi mesi del conflitto nel 2015, parla al Sir la rappresentante dell’Unicef Meritxell Relaño, in prima linea nella peggiore crisi umanitaria del mondo, la più dimenticata.

Burundi, p. Pulcini, “la grande paura è il ritorno del problema etnico”

Con una deriva autoritaria c'è il rischio che il Paese si isoli sempre di più dalla comunità internazionale avviandosi verso "una catastrofe economica", con la conseguenza del ritorno del "problema etnico": padre Mario Pulcini, missionario saveriano in Burundi da 30 anni, esprime al Sir i suoi timori dopo l'esito positivo del referendum del 17 maggio per la modifica della Costituzione, che dà la possibilità al presidente Pierre Nkurunziza di governare fino al 2034.

“La speranza è che chi governa il Burundi si apra alla comunità internazionale, all’Ue, all’Onu, per il bene del Paese. Altrimenti si rischia di andare verso la catastrofe in termini economici. E poi che si possa ripresentare il problema etnico: quella è la grande paura”. A parlare dalla sua parrocchia di Kamenge, nella diocesi di Bujumbura, in Burundi, è padre Mario Pulcini, superiore regionale dei saveriani del Burundi, … Continua a leggere Burundi, p. Pulcini, “la grande paura è il ritorno del problema etnico” »

Negli Stati Uniti si celebra la Giornata nazionale per tutti i marinai

per celebrare l’arrivo a Liverpool della prima nave a vapore partita proprio il 22 maggio da Savannah in Giorgia, la celebrazione voleva onorare la Marina mercantile americana e oggi ricorda tutti coloro che lavorano sui mercantili e i benefici apportati dall’industria marittima alle nostre società. Brendan J. Cahill, vescovo della diocesi di Victoria, in Texas e responsabile dell’Apostolato del Mare (Aos), ha celebrato una messa … Continua a leggere Negli Stati Uniti si celebra la Giornata nazionale per tutti i marinai »

Venezuela: i vescovi, “posticipare le elezioni a fine anno” / VIDEO

La Conferenza episcopale del Venezuela prende oggi posizione sulle elezioni presidenziali previste il 20 maggio prossimo, nonostante il Paese sia al collasso e non ci siano garanzie di rispetto delle regole democratiche Le elezioni presidenziali previste in Venezuela il 20 maggio prossimo “non sono la soluzione” alla grave crisi umanitaria e politica che affligge il Paese, con il popolo affamato e afflitto da mille problemi. … Continua a leggere Venezuela: i vescovi, “posticipare le elezioni a fine anno” / VIDEO »

Corea, mons Igino Kim Hee-joong: «aspettavamo questa occasione da 70 anni»

Passi di dialogo nella penisola coreana, dopo un periodo di tensione altissima e di continue minacce nucleari. «Aspettavamo questa occasione da 70 anni», dice il presidente dei vescovi coreani, che invita le parti ad un «dialogo senza precondizioni». Gli errori da evitare? Continuare a «minacciare con le armi e con le sanzioni economiche».

Passi di dialogo nella penisola coreana, dopo un periodo di tensione altissima e di continue minacce nucleari. «Aspettavamo questa occasione da 70 anni», dice il presidente dei vescovi coreani, che invita le parti ad un «dialogo senza precondizioni». Gli errori da evitare? Continuare a «minacciare con le armi e con le sanzioni economiche».

Perù: la strana storia del presidente di sinistra in cella con il dittatore di estrema destra

Da metà luglio colui che fino a poco più di un anno fa era il Capo dello Stato, Ollanta Humala, si trova agli arresti (come la moglie Nadine Heredia), nella struttura penitenziaria del Barbadillo, all’interno di una sede della Polizia, dove quello che finora era l’unico detenuto, il dittatore Alberto Fujimori, vive giorni di attesa perché in predicato di ricevere un’amnistia.

Brasile: la Cnbb chiede ai vescovi di rispondere al questionario per il Sinodo 2018

La presidenza della Conferenza nazionale dei vescovi del Brasile (Cnbb) ha inviato una lettera, firmata dal presidente, card. Sergio da Rocha, a tutti i vescovi brasiliani chiedendo che ogni diocesi risponda al questionario fornito dalla Santa Sede in vista della quindicesima Assemblea ordinaria del Sinodo dei vescovi, che avrà come tema “I giovani, la fede e di discernimento vocazionale” e si terrà nel 2018.