Archivi della categoria: Zoom

Utero in affitto: Gammy ha strappato il velo delle ipocrisie

Gli ineffabili tutori e promotori delle libertà riproduttive di casa nostra tacciono, perché il caso è sgradevole, fastidioso, scomodo. Perché non si può più negare l’evidenza, cioè che l’utero in affitto non è un atto di amore e donazione da parte di donne generose per altre donne senza figli. È un intollerabile contratto firmato col sangue degli innocenti. Partiamo dal fondo. Inteso come editoriale sul … Continua a leggere Utero in affitto: Gammy ha strappato il velo delle ipocrisie »

Chi sta in carcere in estate si sente ancor più abbandonato

Don Virgilio Balducchi, responsabile dell’Ispettorato generale dei cappellani: “La percentuale di detenuti che ha un lavoro è molto bassa, e il disagio aumenta in estate, quando gli agenti devono fare il loro riposo e anche chi tra i detenuti svolge un’attività si blocca”. E ancora: “L’affidamento, la semilibertà, la mediazione penale, i lavori socialmente utili dovrebbero essere le pene prioritarie”. “È il racconto di un … Continua a leggere Chi sta in carcere in estate si sente ancor più abbandonato »

Un colpo di reni dalle intelligenze dei nostri giovani

Il sociologo Franco Ferrarotti: ”Regaliamo agli altri Paesi i nostri cervelli più brillanti e attivi. Per badare al nostro pesante debito pubblico ci stiamo creando un debito intellettuale e morale ancora più grande, mandando via i migliori”. E ancora: ”Noi viviamo in una società saturnina, che mangia i propri figli dopo averli generati, come Kronos”. Una società stagnante, con ”monsignori” inamovibili. Come resistere nell’era della … Continua a leggere Un colpo di reni dalle intelligenze dei nostri giovani »

Contributi all’editoria: non regalo di Stato, ma garanzia democratica

In Italia è in dirittura d’arrivo alla VII Commissione della Camera dei Deputati, nel disinteresse quasi generalizzato, una proposta di legge che prevede l’abolizione del finanziamento pubblico all’editoria. Sicuri che sia un bene per la vita democratica? Da tempo la Fisc si batte contro gli sprechi e invoca rigore nella distribuzione delle risorse pubbliche, ma… Affrontiamo per l’ennesima volta un tema che non fa proseliti. … Continua a leggere Contributi all’editoria: non regalo di Stato, ma garanzia democratica »

Centri antiviolenza, sostegno ridotto al lumicino

Oggi entra in vigore la Convenzione del Consiglio d’Europa sulla prevenzione e la lotta contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica (Convenzione di Istanbul). Dalle associazioni la richiesta di maggiori finanziamenti pubblici mirati. Fra i servizi: consulenza psicologica, sanitaria e legale. Anche strutture di accoglienza ad indirizzo segreto dove donne e minori trovano protezione. Non è amore quello che spinge una … Continua a leggere Centri antiviolenza, sostegno ridotto al lumicino »

Le unioni di fatto hanno superato la soglia del milione

In recupero i matrimoni civili negli ultimi due anni (+5.340 cerimonie ). Molto differenziata la distribuzione territoriale. Primi matrimoni in età avanzata. Le coppie omosessuali rappresentano allo stato attuale circa lo 0,03% del totale. L’Istat parla di una cifra sottostimata (7.513 secondo il censimento) perché raccoglie solo quelle persone che hanno scelto di dichiarare la relazione e la convivenza. Sono circa 1 milione le persone … Continua a leggere Le unioni di fatto hanno superato la soglia del milione »

Taranto si specchia nella morte del piccolo Lorenzo

Solo il popolo ha partecipato ai funerali del bimbo di 5 anni consumato da un tumore al cervello. Il parroco della Regina Pacis di Lama, don Mimino Damasi: “Niente di ciò che è accaduto è stato vano”. Il messaggio dell’arcivescovo Filippo Santoro su Facebook: “Una vita strappata anzi tempo. Dobbiamo fare davvero tutti molto di più. Che lutti come questo non accadano mai più”. Una … Continua a leggere Taranto si specchia nella morte del piccolo Lorenzo »

«Tante donne quanti sono gli Islam plurali»

Valentina Colombo, docente di geopolitica dell’Islam all’Università europea di Roma ed esperta di questione femminile nel mondo arabo, avverte: attenzione a parlare di Islam al singolare. Oggi sono molti a rivendicare: “L’Islam sono io”. Ma le donne islamiche, nonostante tutte le difficoltà, sono donne forti che fanno sentire la propria voce. Sanno di essere loro la “chiave di volta” del futuro. “Tenere sotto controllo il … Continua a leggere «Tante donne quanti sono gli Islam plurali» »

L’«Unità» chiude: per noi è solo un “arrivederci”

“Hanno ucciso l’Unità” (30 luglio), “L’Unità è viva” (31 luglio): questi i titoli a tutta pagina negli ultimi due giorni, ieri e oggi, sul quotidiano fondato nel 1924 da Antonio Gramsci, per decenni foglio di combattimento del più forte partito comunista occidentale. Nel panorama in crisi della stampa italiana, con 2.500 giornalisti professionisti che negli ultimi tre-quattro anni hanno perso il posto, con decine di … Continua a leggere L’«Unità» chiude: per noi è solo un “arrivederci” »

Sorpresa olandese: la catechesi torna nelle comunità

Parte da Utrecht un nuovo metodo per la formazione, anche sacramentale, dei ragazzi. Coinvolte parrocchie e famiglie, partendo dalla constatazione che nella scuola è impossibile proporre la catechesi perché si trovano insieme bambini musulmani, cristiani, atei. Individuato un percorso dai 4 ai 19 anni, con tre cicli di cinque anni. Nelle comunità cattoliche il cambio è percepito come una rivoluzione. Negli ultimi anni la sola … Continua a leggere Sorpresa olandese: la catechesi torna nelle comunità »

Come invertire l’indietro tutta del Mezzogiorno

Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega alla Coesione territoriale, Graziano Del Rio: ”Non esiste un problema di risorse, ma di capacità di spesa da attivare. Grazie alla disponibilità di fondi nel biennio 2014-2015 per 21 miliardi di cui 16,5 destinati al Sud, è proprio da qui che può venire un cambiamento a breve delle previsioni di recupero del Pil italiano”. Cosa c’è che … Continua a leggere Come invertire l’indietro tutta del Mezzogiorno »

La guerra non giustifica i venti di antisemitismo

All’errore che da decenni perpetuano israeliani e palestinesi imbracciando le armi per risolvere i loro problemi di convivenza – accrescendo così il numero delle vittime e con esse il dolore e il reciproco rancore -, si aggiungono sentimenti irrazionali, di odio e vendetta, anche in città lontane migliaia di chilometri da Gerusalemme. Anche le parole possono essere bombe o raffiche di mitra. Lo sperimenta in … Continua a leggere La guerra non giustifica i venti di antisemitismo »

Il Tempio “invisibile”: una lezione per l’oggi

Cancellare i grandi simboli religiosi (in Medio Oriente soprattutto) significa riportarli in quella dimensione immateriale che, grazie alla Rete, li rende davvero universali, “patrimonio dell’umanità”. Rimane, certo, il simbolo dei simboli, la Spianata delle Moschee dove oggi è sempre più difficile salire. Lì c’era il Tempio degli Ebrei, distrutto 1944 anni fa da Tito. Anche la tomba di Giona se n’è andata, sotto i bulldozer … Continua a leggere Il Tempio “invisibile”: una lezione per l’oggi »

L’Indonesia volta pagina: primo presidente senza legami col regime

Joko Widodo non è neppure un politico di professione. Apertura di credito da parte dei vescovi che sperano possa prendersi cura delle fasce più povere della popolazione. Appena eletto, il neo presidente ha ringraziato la Chiesa cattolica per il suo ruolo di stimolo alla partecipazione attiva e democratica dei cittadini. Appena eletto, il presidente dell’Indonesia, Joko Widodo, si è recato in visita di cortesia alla … Continua a leggere L’Indonesia volta pagina: primo presidente senza legami col regime »

Procreazione assistita: il dovere di regolare

Dopo le profonde modifiche subite dalla Legge 40 a causa delle sentenze della Consulta, occorrono punti fermi su questioni cruciali: l’anonimato del donatore, il numero di donazioni possibili, la gestione delle differenze tra le diverse “forme” della genitorialità, l’organizzazione delle varie banche dati, le procedure, la gestione dei possibili conflitti tra le diverse “maternità” che entrano in gioco… Davanti al grande dibattito in corso sulla … Continua a leggere Procreazione assistita: il dovere di regolare »

Libia, si combatte. A Tripoli si organizza l’evacuazione di civili occidentali

Anche molti cristiani stanno abbandonando la città. Per ragioni di sicurezza quattro suore sono rientrate in Spagna e Filippine. La testimonianza di un religioso: “Noi restiamo perché ci sono altri cristiani: la comunità indiana, quella degli africani, i filippini, e non è giusto lasciarli soli in questo momento difficile”. “Rispetto a lunedì, quando ancora in lontananza si potevano sentire i rumori dei combattimenti, la situazione … Continua a leggere Libia, si combatte. A Tripoli si organizza l’evacuazione di civili occidentali »

Gaza, colpita la parrocchia. Tutti illesi, ma…

Questa mattina, a Zaitun, aerei israeliani hanno colpito e distrutto l’abitazione delle Suore del Verbo incarnato, situata all’interno del “compound” della parrocchia cattolica della Sacra Famiglia. Risparmiate la chiesa e la casa parrocchiale. Tutti i 50 ospiti, fra i quali anziani e bambini disabili, non hanno subito danni. Impossibile fuggire: per loro è l’unico ricovero disponibile. Continuano i raid aerei israeliani sul cielo di Gaza … Continua a leggere Gaza, colpita la parrocchia. Tutti illesi, ma… »

Volontari affidabili, ma con le banche fanno ancora fatica

Da una ricerca emerge che l’81,5% delle organizzazioni ha chiuso l’ultimo esercizio in pareggio o in leggero utile. Solo il 2% ha difficoltà a pagare i debiti o a riscuotere i crediti verso privati (2,6%). Al sistema bancario si chiede: contenimento dei costi dei conti correnti, disponibilità maggiore a considerare i progetti, accesso al credito più favorevole e strumenti finanziari mirati. Una ricerca promossa dalla … Continua a leggere Volontari affidabili, ma con le banche fanno ancora fatica »

La marcia di Mpaliza per il Congo insanguinato dalla guerra dei minerali

Per tutti Peace Walking Man, John Mpaliza è partito il 20 luglio scorso a piedi da Reggio Emilia. Percorrerà l’Italia fino a Reggio Calabria per raccontare il dramma dell’est della Repubblica Democratica del Congo. Da qui provengono minerali come lo stagno e il coltan contenuti nei nostri smartphone. Minerali insanguinati per i quali sarebbe necessaria una legge per la tracciabilità. Camminare per seminare la pace … Continua a leggere La marcia di Mpaliza per il Congo insanguinato dalla guerra dei minerali »

Quesito tra amici: «Al nostro posto ricorreresti all’eterologa?»

Cari amici sposi, in tutta sincerità credo di no, non ricorrerei all’eterologa, che per varie ragioni giudico inadeguata all’altezza della dignità del vostro amore e di quella del bimbo che verrebbe all’esistenza. L’amore sponsale autentico è capace di trovare molti modi per esprimersi e lasciare traccia di sé, anche oltre la possibilità di generare un figlio. “Che faresti al posto nostro? Ricorreresti all’eterologa?”. Potrebbe capitare, … Continua a leggere Quesito tra amici: «Al nostro posto ricorreresti all’eterologa?» »

Giordania, aumentano le spose bambine nei campi profughi

A causa della guerra in Siria, un numero sempre maggiore di minorenni sono costrette a sposarsi contro la propria volontà. Prima della guerra solo il 13% dei matrimoni coinvolgeva minorenni. Percentuale salita al 18% nel 2012, mentre nel 2013 sarebbe del 25%, un matrimonio su quattro. Così i genitori sperano di alleviare le difficoltà economiche, ma mandano le bambine incontro alle violenze. “Mi sono sposata … Continua a leggere Giordania, aumentano le spose bambine nei campi profughi »

Riforme: autoritarismo no, sano equilibrio sì

Tutto si tiene nella delicata architettura costituzionale e il vero rischio non è tanto del riproporsi della deriva mussoliniana, che qualcuno oggi denuncia strumentalmente, ma il caos impotente di velleitarismi vari. La vera questione sul tappeto è la combinazione tra riforma costituzionale e legge elettorale. L’indirizzo istituzionale della Costituzione vigente, che, come sappiamo risale all’immediato dopoguerra, si può riassumere in tre parole: “abbondare nelle garanzie”. … Continua a leggere Riforme: autoritarismo no, sano equilibrio sì »

Qaedisti in azione. Ora i cristiani fuggono da Bengasi

La comunità cattolica, impegnata soprattutto negli ospedali, subisce il clima d’insicurezza. Un lavoratore filippino è stato decapitato. Per ragioni di sicurezza sono state rimpatriate nel fine settimana tutte le suore. Padre Amado Baranquel, francescano di nazionalità filippina, è rimasto in città: spera nell’azione del prossimo governo contro gli estremisti e di ottenere pace e libertà di movimento. “Le sparatorie sono continue, anche intorno al centro … Continua a leggere Qaedisti in azione. Ora i cristiani fuggono da Bengasi »

Crocefissioni: martiri tutti insieme, cristiani e musulmani

Il vilipendio della Croce diventa segno di comunione nell’orrore. Lo dimostra il docente universitario, musulmano, che ha affrontato la morte ma non si è scagliato contro i cristiani. La persecuzione in atto, non si fermerà: ora tocca a noi, cristiani, poi ai musulmani che non si adegueranno, poi toccherà agli ebrei. Le terrificanti fotografie dei crocefissi che in Rete si possono osservare, indubbiamente non sono … Continua a leggere Crocefissioni: martiri tutti insieme, cristiani e musulmani »

Giovani a rischio delusione

“Garanzia giovani”: 130mila iscritti e 18mila offerte lavoro. “Garanzia giovani” è partita. E molti ci credono. Saranno ricompensati? Il piano per l’occupazione giovanile, sostenuto dall’Unione europea, ha riscosso successo: in Italia dopo circa due mesi gli iscritti sul portale, aperto dal Ministero del lavoro, toccano i 130mila. Le imprese, invece, sono incerte: i posti offerti si fermano sotto i 18mila. Certo, le azioni del Governo … Continua a leggere Giovani a rischio delusione »

Economia: Italia con i reumatismi

Grandi nodi irrisolti e anche tanta ruggine negli ingranaggi. Un Paese che si appresta ufficialmente ad andare in vacanza – agosto è per definizione il nostro mese di “stacco” – non ha troppa voglia di pensare a quel numerino, il Pil, che le ultime statistiche danno ancora in discesa. Il governo aveva stimato per quest’anno una crescita della ricchezza dello 0,8%, niente di che ma … Continua a leggere Economia: Italia con i reumatismi »

La tromba sull’altopiano

Dal centenario della Grande Guerra ai conflitti di oggi. Sull’Altopiano di Folgaria, ieri, domenica 27 luglio, Paolo Fresu ha suonato “Il Silenzio” in memoria dei Caduti della prima guerra mondiale. Le note uscite dalla sua tromba hanno attraversato i luoghi della sofferenza e della morte di uomini armati gli uni contro gli altri ma anche hanno mosso i loro passi sul “Sentiero della pace” che … Continua a leggere La tromba sull’altopiano »

La nave e la bici: immagini delle due Italie

Il momento che il nostro paese sta attraversando si riassume piuttosto bene in due viaggi, ciascuno a suo modo importantissimo, a cui il nome dell’Italia si lega davanti al mondo intero. Il primo viaggio è stato quello della Costa Concordia, dal Giglio a Genova: un viaggio reso possibile grazie a un progetto straniero, ma nonostante ciò traballante, sempre in bilico tra galleggiamento e inabissamento. Ce … Continua a leggere La nave e la bici: immagini delle due Italie »

Terra dei Fuochi da bonificare

Basta con i rinvii, dopo i dati allarmanti dell’Istituto Superiore della Sanità Giornali e televisioni hanno quasi tutti ignorato la ricerca condotta dall’Istituto Superiore della Sanità relativa ai Comuni della provincia di Napoli, che compongono quella che viene chiamata “Terra dei Fuochi”. Viene certificato, in quello studio, l’eccesso di mortalità, rispetto al resto della regione, del 10% per gli uomini e del 3% per le … Continua a leggere Terra dei Fuochi da bonificare »

Calma apparente a Gaza. Oltre 1000 morti. Persone, non numeri

“Ennesima e, purtroppo, non ultima” conta dei cadaveri estratti dalle macerie durante la tregua umanitaria di 12 ore. Padre Raed Abusahlia (Caritas Jerusalem): è una corsa contro il tempo, “a breve torneranno a spararsi e il massacro continuerà”. L’impegno della Caritas e la testimonianza di quattro bambini che hanno donato i loro risparmi, circa 100 euro, rinunciando alle vacanze. Oggi e domani colletta nelle parrocchie … Continua a leggere Calma apparente a Gaza. Oltre 1000 morti. Persone, non numeri »