Archivio Tag: Europa

Giustizia civile e fisco: due fattori del sistema Italia che ci tagliano fuori dalla competizione internazionale

Come si può fare affidamento su una giustizia civile – quella che dirime controversie negli affari, nella contrattualistica – che semplicemente ha procedure contorte e tempi biblici, tra l’altro variabili da tribunale a tribunale? Come si può confidare in una legislazione obesa, fatta apposta per gli avvocati più che per le parti in questione, ritagliata su misura per chi si comporta scorrettamente? Il fisco, poi. … Continua a leggere Giustizia civile e fisco: due fattori del sistema Italia che ci tagliano fuori dalla competizione internazionale »

Bruxelles-Mosca: relazioni fragili. Russia di Putin partner strategico ma vicino di casa ingombrante

Le relazioni con il gigante dell’est restano problematiche, acuite dalle ambizioni espansionistiche verso i Paesi confinanti e dalla guerra con l’Ucraina. I rapporti tra Ue e nazione euroasiatica devono essere misurati sulla politica prima che sulle innegabili comunanze culturali e religiose. Pace e rispetto reciproco sono un presupposto  irrinunciabile I conflitti in Medio Oriente e in particolare la crisi dei rifugiati, oltre all’emergenza del terrorismo … Continua a leggere Bruxelles-Mosca: relazioni fragili. Russia di Putin partner strategico ma vicino di casa ingombrante »

Democrazia e populismo. Rinella (Lumsa), “la crisi è nella politica”

Parla Angelo Rinella, professore ordinario di diritto costituzionale italiano e comparato presso la Lumsa, nonché preside della Facoltà di giurisprudenza della stessa Università. “Il populismo – spiega – fa leva sulla demagogia e contribuisce alla degenerazione della democrazia. Non è fondato sulla piena partecipazione consapevole e cosciente dei cittadini, ma sulla manipolazione della coscienza popolare. Si tratta di un fenomeno che ha trovato la sua … Continua a leggere Democrazia e populismo. Rinella (Lumsa), “la crisi è nella politica” »

Germania: Monaco, celebrazione ecumenica per ricordare le vittime della strage presso il centro commerciale Olympia

Con un servizio funebre sono state commemorate l’altro ieri pomeriggio le vittime della strage presso il centro commerciale Olympia di Monaco di Baviera. Nella celebrazione ecumenica nella Liebfrauendom, il duomo di Monaco dedicato alla Vergine Maria, il cardinale arcivescovo Reinhard Marx ha detto che i drammatici fatti diverranno una “pietra miliare” nella storia della città. Marx ha ringraziato polizia, soccorritori e cappellani per il loro … Continua a leggere Germania: Monaco, celebrazione ecumenica per ricordare le vittime della strage presso il centro commerciale Olympia »

Musulmani nelle chiese: pregare insieme cambia la vita

Molte diocesi italiane hanno accolto l’appello che i musulmani di Francia hanno lanciato ai loro fedeli: unirsi domenica 31 luglio ai cattolici nelle loro chiese come gesto di solidarietà dopo l’uccisione di padre Jacques Hamel a Saint-Étienne-du-Rouvray nella sua chiesa. Musulmani e cristiani hanno pregato insieme con lo stesso obiettivo: chiedere pace È sicuramente un’esperienza un po’ strana vedere dei musulmani seduti tra i banchi … Continua a leggere Musulmani nelle chiese: pregare insieme cambia la vita »

Ue-Italia: Siracusa, “Dialogo sull’Europa, migrazione e rifugiati” con Timmermans e Severgnini

“Le sfide che l’Europa deve affrontare in questi giorni sono particolarmente complicate. Le risposte da darsi sono il più delle volte egualmente complesse e difficili. Mentre riflettiamo sui prossimi passi, tutti noi, cittadini e politici dobbiamo dialogare, ascoltando la voce di tutti e ricevendo e rispondendo a tutte le domande che ci vengono poste”. Sulla scorta di questa analisi, il primo vice presidente della Commissione … Continua a leggere Ue-Italia: Siracusa, “Dialogo sull’Europa, migrazione e rifugiati” con Timmermans e Severgnini »

Monaco, Colonia e Berlino. La Germania sotto una nuvola di ovatta

La vita è cambiata dopo gli attentati che hanno insanguinato il Paese mitteleuropeo. È cresciuta la paura, senza che questa abbia però preso il sopravvento sulla capacità di accoglienza e integrazione. E l’arcivescovo di Monaco-Frisinga, card. Reinhard Marx, ribadisce: noi cristiani non vogliamo permettere che i timori si impossessino delle nostre vite La Germania vive in questi giorni sotto una nuvola di ovatta. Non ci … Continua a leggere Monaco, Colonia e Berlino. La Germania sotto una nuvola di ovatta »

Turchia, dopo il fallito “golpe” la mano pesante di Erdogan. L’altolà del Consiglio d’Europa

Il governo del premier Yildirim sospende le garanzie su diritti fondamentali e libertà democratiche definiti dalla Cedu. Ma il segretario generale Jagland e il commissario Muiznieks precisano il dettato dell’art. 15 e i criteri di temporaneità e di proporzionalità. Forti preoccupazioni legate alle liste di proscrizione, agli arresti e – benché ancora da dimostrare – alle accuse di tortura sulle persone fermate dopo il putsch … Continua a leggere Turchia, dopo il fallito “golpe” la mano pesante di Erdogan. L’altolà del Consiglio d’Europa »

Turchia: mandato d’arresto per 42 giornalisti. Amnesty International, “sfrontato attacco alla libertà di stampa”

“Questo ultimo allarmante sviluppo ci dice che in Turchia è sempre più in corso una sfrontata purga, basata sull’affiliazione politica”. Gauri van Gulik, vicedirettrice di Amnesty International per l’Europa, commenta così i mandati d’arresto spiccati nei confronti di 42 giornalisti nel Paese euroasiatico. “Così facendo, il governo di Ankara dà prova di non fare distinzione tra azioni criminali e critiche legittime. Invece di soffocare la … Continua a leggere Turchia: mandato d’arresto per 42 giornalisti. Amnesty International, “sfrontato attacco alla libertà di stampa” »

Tra Italia e Svizzera ogni giorno 60mila frontalieri. Ma il pane guadagnato “di là” ha sette croste

Il fenomeno dei “pendolari” che ogni giorno partono da Como, dal Varesotto o dall’alto Piemonte per raggiungere soprattutto il canton Ticino è ricco di storie intense, segnate dalla fatica, dall’aspirazione a una posizione professionale oppure a uno stipendio migliori, dal sentirsi stranieri nella Confederazione e, un po’, anche a casa propria. Una ricerca curata da Guido Costa introduce nuove elementi di valutazione “Lavoravo per un’impresa … Continua a leggere Tra Italia e Svizzera ogni giorno 60mila frontalieri. Ma il pane guadagnato “di là” ha sette croste »

Turchia: mons. Tierrablanca, “la gente ha paura, non è la vita normale”

“Siamo confusi, la situazione di tensione lascia la gente scossa”. Così il vicario apostolico di Istanbul, monsignor Rubén Tierrablanca Gonzalez, descrive al Sir i “tempi difficili da comprendere” che si stanno vivendo in Turchia dopo il “golpe” fallito di venerdì 15 luglio. “Questo clima genera aggressioni e violenza”, aggiunge mons. Tierrablanca (vicario apostolico Istanbul), sottolineando che “in situazioni del genere capita anche che ci sia … Continua a leggere Turchia: mons. Tierrablanca, “la gente ha paura, non è la vita normale” »

Vescovi Francia: on line da oggi il sito contro la pedofilia

È on line da oggi il sito luttercontrelapedophilie.catholique.fr realizzato dalla Conferenza episcopale di Francia per coordinare, migliorare e rafforzare il contrasto al fenomeno della pedofilia in seno alla Chiesa di Francia. Questo sito, spiega il presidente dei vescovi francesi, monsignor Georges Pontier, è uno degli strumenti che la Chiesa di Francia si dota nella lotta contro la pedofilia e che da oggi viene messo a disposizione … Continua a leggere Vescovi Francia: on line da oggi il sito contro la pedofilia »

Slovacchia alla testa dell’Ue. “Presidenza spirituale” per rilanciare l’unità continentale

Da Bratislava un messaggio ecumenico per fondare la politica comunitaria su valori e origini condivise. Preghiera comune di otto chiese cristiane. Monsignor Stanislav Zvolensky, presidente della Conferenza episcopale: l’integrazione “non sia un compromesso”. Una “catena di preghiera” senza confini per l’Europa La presidenza slovacca del Consiglio dell’Unione europea, che si protrarrà fino alla fine di dicembre, è collegata a una serie di iniziative e di … Continua a leggere Slovacchia alla testa dell’Ue. “Presidenza spirituale” per rilanciare l’unità continentale »

Turchia, dopo il fallito golpe il giro di vite di Erdogan. L’Ue mette almeno un punto fermo: no alla pena di morte

La dura reazione del governo di Ankara che segue al tentativo di colpo di Stato preoccupa Bruxelles e Washington. Occorre equilibrio tra stabilità politica e rispetto della democrazia e dei diritti umani. L’ipotesi ventilata di un ripristino del patibolo scuote le istituzioni internazionali al di là della realpolitik. La tutela della vita umana è un “limite invalicabile” “Ora ci si attende l’arresto di mille Pikachu”. … Continua a leggere Turchia, dopo il fallito golpe il giro di vite di Erdogan. L’Ue mette almeno un punto fermo: no alla pena di morte »

Turchia: l’appello dei cristiani, no alle vendette. È tempo di moderazione

L’ora delle epurazioni in Turchia, dopo il fallito golpe dei giorni scorsi. La risposta durissima del presidente Recep Tayyip Erdogan non si è fatta attendere contro tutti coloro considerati complici del predicatore Fethullah Gulen, un tempo suo fidato alleato, e oggi ritenuto la vera mente del golpe. La tensione è palpabile nel Paese. Ma come stanno vivendo i circa 100mila cristiani, di cui 30mila cattolici, di … Continua a leggere Turchia: l’appello dei cristiani, no alle vendette. È tempo di moderazione »

Portogallo: 860 cattolici, per lo più giovani, in progetti di volontariato missionario nel 2016

La Fondazione Fede e cooperazione ha annunciato che saranno 860 i cattolici portoghesi coinvolti in azioni di volontariato missionario nel 2016. I dati forniti dall’associazione rivelano che “saranno 341 i giovani e gli adulti che realizzeranno progetti in Paesi in via di sviluppo, mentre altri 519 compiranno attività missionarie in Portogallo”. Coloro che si dedicheranno al servizio di volontariato all’estero raggiungeranno numerose nazioni, integrandosi in … Continua a leggere Portogallo: 860 cattolici, per lo più giovani, in progetti di volontariato missionario nel 2016 »

Dove va la Turchia? Dipende dalle scelte del “sultano” di Ankara

Il tentativo di colpo di Stato in Turchia è stato caratterizzato da varie stranezze. Una valutazione delle forze in campo e delle mutate relazioni internazionali. Sul piano interno Erdogan si trova rafforzato, almeno nel breve periodo. Sul piano internazionale la tensione probabilmente salirà, ma potrebbe valere lo stesso principio, a patto che il “sultano” di Ankara non tiri troppo la corda. Il tentativo di colpo di … Continua a leggere Dove va la Turchia? Dipende dalle scelte del “sultano” di Ankara »

Turchia: fallito il colpo di Stato, 1.500 i militari arrestati. Erdogan, “la pagheranno cara”

Il colpo di Stato in Turchia, tentato da una fazione dell’esercito contraria al presidente Erdogan, si è concluso con il fallimento. Durante la notte sono stati numerosi i bombardamenti e i combattimenti a Istanbul e Ankara. Il bilancio degli scontri è ora di 90 morti e centinaia di feriti. “La pagheranno cara”, ha promesso Erdogan: 5 generali e 29 colonnelli già sollevati dai loro incarichi, … Continua a leggere Turchia: fallito il colpo di Stato, 1.500 i militari arrestati. Erdogan, “la pagheranno cara” »

Attentato a Nizza: cattedrale aperta a amici e familiari vittime. Il vescovo Marceau pensa a celebrazione interreligiosa

La cattedrale di Nizza sarà aperta ininterrottamente, con preti e laici a disposizione dei visitatori per l’accoglienza e l’ascolto, momenti di preghiera e un quaderno bianco messo a disposizione per esprimere domande o “grida di dolore”. E’ probabile che nel fine settimana sarà organizzata una celebrazione interreligiosa. Sono le iniziative della diocesi di Nizza in risposta all’attentato terroristico di ieri notte, con un Tir che … Continua a leggere Attentato a Nizza: cattedrale aperta a amici e familiari vittime. Il vescovo Marceau pensa a celebrazione interreligiosa »

Attentato a Nizza: Schulz (Parlamento Ue), “libertà, uguaglianza, fraternità: la Francia rimarrà in piedi”

(Bruxelles) “Desidero esprimere, a nome del Parlamento europeo, le mie condoglianze alle famiglie e ai parenti delle tante vittime, invio i miei auguri ai feriti. Saluto il coraggio e la solidarietà dei servizi di sicurezza e sanitari, ma anche degli abitanti di Nizza”. Martin Schulz, presidente del Parlamento europeo, ha appena inviato questo messaggio, a nome dell’Assemblea Ue, al presidente Hollande e al popolo francese. … Continua a leggere Attentato a Nizza: Schulz (Parlamento Ue), “libertà, uguaglianza, fraternità: la Francia rimarrà in piedi” »

Attentato a Nizza. I vescovi: “La solidarietà nazionale sarà più forte del terrorismo”

Il bilancio parla di 84 vittime. Tra loro purtroppo ci sono numerosi bambini. La Francia di nuovo nell’incubo terrorismo. La tragedia si consuma a Nizza, nella notte della festa nazionale del 14 luglio. Un tir si scaglia a tutta velocità contro la folla. Il Papa parla di “manifestazione di follia omicida, di odio, di terrorismo, di attacco contro la pace”. I vescovi francesi: “La solidarietà nazionale … Continua a leggere Attentato a Nizza. I vescovi: “La solidarietà nazionale sarà più forte del terrorismo” »

Attentato a Nizza: Hollande, “Francia più forte di chi la colpisce”. Obama, nostra totale collaborazione

“La Francia è afflitta per questa nuova tragedia, è inorridita per quanto è successo, per questa mostruosità di chi ha usato un camion per uccidere, deliberatamente uccidere decine di persone che volevano semplicemente festeggiare il 14 luglio. La Francia è colpita, è afflitta ma la Francia è forte, e sarà sempre più forte, ve lo assicuro, dei fanatici che oggi vogliono colpirla”. Con queste parole … Continua a leggere Attentato a Nizza: Hollande, “Francia più forte di chi la colpisce”. Obama, nostra totale collaborazione »

Attentato a Nizza: camion sulla folla, 84 morti sulla Promenade des Anglais. Prolungato lo stato di emergenza

“Attentato di Nizza: 84 morti. Lo stato d’emergenza prolungato di tre mesi”: è il titolo che occupa l’home page del quotidiano francese “Le Monde”. “Il bilancio sale a 84 morti, insiste “Le Figaro”. E il “Nice matin”, testata locale, sottolinea che l’attentato è avvenuto il 14 luglio, festa nazionale francese. Ieri sera, poco prima delle 23, nel corso delle cerimonie per ricordare la presa della … Continua a leggere Attentato a Nizza: camion sulla folla, 84 morti sulla Promenade des Anglais. Prolungato lo stato di emergenza »

Papa Francesco: condanna per “follia omicida” a Nizza

“Abbiamo seguito, questa notte, con grandissima preoccupazione, le terribili notizie che venivano da Nizza. Manifestiamo, quindi, da parte di Papa Francesco e nostra, tutta la partecipazione e solidarietà alle sofferenze delle vittime e dell’intero popolo francese, in quello che doveva essere un grande giorno di festa. Condanniamo nella maniera più assoluta ogni manifestazione di follia omicida, di odio, di terrorismo, di attacco contro la pace”. … Continua a leggere Papa Francesco: condanna per “follia omicida” a Nizza »

Chiese-Ue: incontro tra presidenza slovacca e delegazione ecumenica. Focus su famiglia, migrazioni e Brexit

Una delegazione ecumenica delle Chiese in Europa ha incontrato ieri a Bratislava Ivan Korčok, ministro per gli affari europei del governo slovacco, che dal 1° luglio ha la presidenza del Consiglio dell’Ue. La notizia di questo incontro, divenuto consuetudine a ogni cambio di presidenza, è stata diffusa oggi in una nota congiunta della Commissione degli episcopati europei (Comece) e della Conferenza delle Chiese europee (Cec) … Continua a leggere Chiese-Ue: incontro tra presidenza slovacca e delegazione ecumenica. Focus su famiglia, migrazioni e Brexit »

Londra metropoli da vivere, fra lusso sfrenato e charity shop. Superando gli stereotipi della City

La capitale del Regno Unito ha respinto l’ipotesi del Brexit mentre il resto dell’Inghilterra ha votato per uscire dall’Unione europea. Solo un elemento di quella “diversità” che si sperimenta curiosando tra i quartieri, da Westminster a Greenwich, da Enfield alle rive del Tamigi. Oltre 7 milioni di abitanti e tante, tante curiosità e opportunità “Quando un uomo è stanco di Londra, è stanco della vita”: … Continua a leggere Londra metropoli da vivere, fra lusso sfrenato e charity shop. Superando gli stereotipi della City »

Timmermans: dopo il Brexit, Italia banco di prova per la democrazia e il progetto europeo

Il vice di Juncker, figura di riferimento della Commissione Ue, riflette sul futuro del continente a partire dagli imprevisti e pesanti esiti del referendum britannico e dalle riforme che attendono il Belpaese. Contro i populismi e le false soluzioni ai problemi complessi, occorrono – sostiene – soluzioni efficaci in ambito istituzionale, economico e sociale. A Bruxelles un “duetto” con il ministro Maria Elena Boschi “Se … Continua a leggere Timmermans: dopo il Brexit, Italia banco di prova per la democrazia e il progetto europeo »

I piccoli tamburini di East Belfast, sfilano istruiti dai cattivi maestri

Nel quartiere a maggioranza protestante della capitale nordirlandese capita di incontrare un piccolo corteo di bambini che sfila battendo sui tamburi. Si avvicina il 12 luglio, the glorious Twelfth, come lo chiamano i protestanti: il giorno in cui nel 1690 il re protestante Guglielmo III d’Orange sconfisse il re cattolico Giacomo II nella battaglia del fiume Boyne. La battaglia con cui si sancì il predomino … Continua a leggere I piccoli tamburini di East Belfast, sfilano istruiti dai cattivi maestri »

Cardinale Montenegro: “Europa cieca e sorda” di fronte a crisi greca e “purgatorio” dei profughi

In Grecia la crisi economica frantuma “come una carie” la società greca, mentre decine di migliaia di profughi, dopo essere fuggiti da guerre e violenze sono costretti a restare bloccati qui, in una sorta di “purgatorio” con una Europa “cieca e sorda”: il grido di denuncia arriva dal cardinale Francesco Montenegro, arcivescovo di Agrigento e presidente di Caritas italiana, che ha aperto oggi pomeriggio ad Atene il … Continua a leggere Cardinale Montenegro: “Europa cieca e sorda” di fronte a crisi greca e “purgatorio” dei profughi »

Tutti i nodi al pettine: i sei mesi più lunghi dell’Unione europea. “Ma indietro non si torna”

Non c’è dubbio che il Brexit abbia portato alla luce, ingigantendoli, problemi e ritardi dell’integrazione comunitaria, in un rapporto di causa-effetto con i nazionalismi diffusi in ogni angolo del continente. E mentre nel Regno Unito molti elettori si pentono e i leader si defilano, si guarda al futuro. Le analisi – e qualche ricetta – di Mark Rutte, Guy Verhofstadt e Jean-Claude Juncker. Con un … Continua a leggere Tutti i nodi al pettine: i sei mesi più lunghi dell’Unione europea. “Ma indietro non si torna” »