Archivi della categoria: In Europa

Il caso di Alfie Evans: staccato il respiratore

Alfie Evans è ancora vivo a 10 ore dal distacco del respiratore, avvenuto ieri sera alle 22.30 ora inglese. “Ho combattuto duramente in tribunale per mio figlio perché so cos’è giusto!! E guarda dove siamo ora, mio figlio è ancora vivo dopo oltre 10 ore orribili e strazianti”, scrive in un tweet il papà Thomas Ieri Anthony Hayden, il giudice d’appello britannico che giorni fa … Continua a leggere Il caso di Alfie Evans: staccato il respiratore »

Consiglio d’Europa con la Fifa, rispettare i diritti umani in ambito sportivo

Come promuovere al meglio i diritti umani nello sport: è stato il tema al centro di un incontro, tenutosi ieri al Consiglio d’Europa a Strasburgo tra il presidente della Fifa, Gianni Infantino, e il segretario generale CdE, Thorbjørn Jagland. All’incontro è seguito uno scambio di opinioni tra il presidente Fifa e il Comitato dei ministri, massimo organismo politico del Consiglio d’Europa. Jagland e Infantino “hanno … Continua a leggere Consiglio d’Europa con la Fifa, rispettare i diritti umani in ambito sportivo »

I vescovi polacchi appellano per il divieto dell’aborto eugenetico

“I valori morali devono costituire le fondamenta della legge”, ha ricordato il vescovo di Radom, mons. Henryk Tomasik, in relazione al dibattito sull’aborto che ha preso avvio oggi al Parlamento polacco Il presule, ricordando le parole di Giovanni Paolo II – “qualora venisse violato il diritto alla vita dal suo concepimento come essere umano, verrà colpito indirettamente tutto l’ordine morale volto a garantire il patrimonio … Continua a leggere I vescovi polacchi appellano per il divieto dell’aborto eugenetico »

L’Europa di Juncker: una visione che vale. Voltare pagina, oltre i populismi

Nel Discorso sullo stato dell’Unione il presidente della Commissione ha espresso un mix convincente di fierezza per quanto conseguito, di agenda per il presente e di ambiziose aperture per il futuro. Un percorso impegnativo, anche per rispondere alle spinte nazionaliste, che l’Ue non può più rimandare. Senza trascurare qualche nodo critico e omissione…

Barcellona nel mirino del terrore. Sospesa tra apertura culturale, immigrazione e minaccia identitaria

Gli attacchi terroristici nella regione catalana di giovedì 17 agosto rientrano nella “basilare dinamica del terrore”. Riaccendono domande e preoccupazioni che solo parzialmente possono essere risolte da una strategia europea di difesa contro il terrorismo, che pure in questi mesi l’Ue sta faticosamente sviluppando. Accanto alla eliminazione del rischio-attentati, prioritario è lavorare per un contesto sociale ed economico che sappia integrare e coinvolgere le comunità … Continua a leggere Barcellona nel mirino del terrore. Sospesa tra apertura culturale, immigrazione e minaccia identitaria »