Archivi della categoria: Economia

Economia

È il momento di eliminare le monete da 1 e 2 centesimi?

Non c'è nulla che si possa comprare con gli spiccioli dell'euro. La Commissione europea riapre il dibattito per smettere di coniarli. Qualcuno però teme che i negozianti ne approfittino

Non c’è nulla che si possa comprare con gli spiccioli dell’euro. La Commissione europea riapre il dibattito per smettere di coniarli. Qualcuno però teme che i negozianti ne approfittino

Economia

Il virus nel virus

Le “terapie” economiche usate per neutralizzare la prima ondata di Covid non saranno disponibili per la seconda e le eventuali successive

Le “terapie” economiche usate per neutralizzare la prima ondata di Covid non saranno disponibili per la seconda e le eventuali successive

Agriturismo

Agriturismo in tempo di Covid-19, Coldiretti: «segnali incoraggianti»

Agriturismo nel Lazio: «C’è ancora molto da lavorare per recuperare gli ingenti danni causati dal lockdown, ma molte aziende ad agosto hanno registrando un aumento delle prenotazioni rispetto a luglio»

Agriturismo nel Lazio: «C’è ancora molto da lavorare per recuperare gli ingenti danni causati dal lockdown, ma molte aziende ad agosto hanno registrando un aumento delle prenotazioni rispetto a luglio»

Economia

Lo Stato imprenditore

Il principio è: il libero mercato o non si muove o lo fa maluccio. Quindi tocca allo Stato entrare dentro certe partite mettendoci sia soldi che la possibilità di dettare le regole

Il principio è: il libero mercato o non si muove o lo fa maluccio. Quindi tocca allo Stato entrare dentro certe partite mettendoci sia soldi che la possibilità di dettare le regole

Economia

L’Opec taglia le stime

Si fa sentire, forse più del prevedibile, l'effetto Covid sul mondo petrolifero. Con uno scenario dove la domanda mondiale di petrolio scenderà più velocemente del previsto e il recupero sarà decisamente più lento di quanto stimato in precedenza

Si fa sentire, forse più del prevedibile, l’effetto Covid sul mondo petrolifero. Con uno scenario dove la domanda mondiale di petrolio scenderà più velocemente del previsto e il recupero sarà decisamente più lento di quanto stimato in precedenza

Lavoro

Tecnologie 4.0, giovani specializzati e sostenibilità

Il 65% prevede il ritorno alla normalità entro un anno (23% entro 6 mesi), il 14% è già a livelli pre Covid. Il 12% ha riconvertito la produzione su altri settori o sta valutando di farlo

Il 65% prevede il ritorno alla normalità entro un anno (23% entro 6 mesi), il 14% è già a livelli pre Covid. Il 12% ha riconvertito la produzione su altri settori o sta valutando di farlo

Turismo

Turismo, Coldiretti: «21,1 milioni di italiani in partenza ad agosto»

Sono 21,1 milioni gli italiani in viaggio per concedersi almeno un giorno di vacanza fuori casa nel mese di agosto dell’estate 2020, con un calo dell’11% rispetto allo scorso anno

Sono 21,1 milioni gli italiani in viaggio per concedersi almeno un giorno di vacanza fuori casa nel mese di agosto dell’estate 2020, con un calo dell’11% rispetto allo scorso anno

Economia

Persone e mercati. La fiducia corre sui mercati digitali

Sia nei mercati dove avviene un incontro fisico sia in quelli digitali la fiducia è la linfa degli accordi. Costruirla richiede un lavoro lungo e attento, per distruggerla a volte basta un attimo

Sia nei mercati dove avviene un incontro fisico sia in quelli digitali la fiducia è la linfa degli accordi. Costruirla richiede un lavoro lungo e attento, per distruggerla a volte basta un attimo

Economia

Che cosa c’è dietro al boom dei social bond

Il Covid-19 ha cambiato le priorità anche nella finanza sostenibile. Ad aprile le emissioni di obbligazioni con obiettivi sociali hanno superato quelle ambientali: erano una nicchia, stanno esplodendo

Il Covid-19 ha cambiato le priorità anche nella finanza sostenibile. Ad aprile le emissioni di obbligazioni con obiettivi sociali hanno superato quelle ambientali: erano una nicchia, stanno esplodendo

Economia

Don Patriciello: «La politica eviti che le mafie succhino il sangue dei poveri»

Al Sud il contagio ha portato la sua scia di sofferenza e morte, ma non come al Nord. Ora grande preoccupazione desta l'economia, già fragile, ancora più indebolita dalle misure necessarie per contenere l'epidemia

Al Sud il contagio ha portato la sua scia di sofferenza e morte, ma non come al Nord. Ora grande preoccupazione desta l’economia, già fragile, ancora più indebolita dalle misure necessarie per contenere l’epidemia

Economia

Il Governo approva il Def: Pil a -8% e debito al 155%

Il deficit è stimato al 10,4% del Pil, un livello che non si vedeva dal 1992, il debito al 155,7%. Di positivo almeno c'è che verranno cancellate le “clausole di salvaguardia”, quelle che dal 2011 zavorrano ogni manovra economica annuale sotto la spada di Damocle di un aumento dell'Iva

Il deficit è stimato al 10,4% del Pil, un livello che non si vedeva dal 1992, il debito al 155,7%. Di positivo almeno c’è che verranno cancellate le “clausole di salvaguardia”, quelle che dal 2011 zavorrano ogni manovra economica annuale sotto la spada di Damocle di un aumento dell’Iva

Economia

Gli Stati faranno più debiti per sostenere famiglie e imprese

Si chiamino PandemicBond o CoronaBond, siano garantite da un singolo Paese o dall’intera Europa, le nuovo obbligazioni vanno sottoscritte presto. I soldi servono subito per sostenere la cassa integrazione di massa, i finanziamenti alle imprese e alle famiglie

Si chiamino PandemicBond o CoronaBond, siano garantite da un singolo Paese o dall’intera Europa, le nuovo obbligazioni vanno sottoscritte presto. I soldi servono subito per sostenere la cassa integrazione di massa, i finanziamenti alle imprese e alle famiglie

Economia

Un Decreto Cura Italia per tenere unita la catena dell’economia

I soldi arriveranno dall’aumento del debito pubblico tramite emissione di nuovi titoli di Stato, vedremo se nazionali o più europei. Sicuri che questa volta non ci saranno i richiami della Ue perché la crisi appare troppo grande perché ci si possa irrigidire di fronte a un parametro di stabilità sballato. Così faranno anche gli altri pur di non far crollare tutto in una paurosa recessione pluriennale

I soldi arriveranno dall’aumento del debito pubblico tramite emissione di nuovi titoli di Stato, vedremo se nazionali o più europei. Sicuri che questa volta non ci saranno i richiami della Ue perché la crisi appare troppo grande perché ci si possa irrigidire di fronte a un parametro di stabilità sballato. Così faranno anche gli altri pur di non far crollare tutto in una paurosa recessione pluriennale

Economia

Il Parlamento ha approvato all’unanimità lo scostamento di bilancio. Un segno forte di coesione nell’emergenza

L'approvazione del Parlamento con voto unanime allo scostamento di bilancio richiesto dal governo è un segnale importante da parte delle forze politiche: in questa circostanza hanno saputo convergere su un obiettivo comune

L’approvazione del Parlamento con voto unanime allo scostamento di bilancio richiesto dal governo è un segnale importante da parte delle forze politiche: in questa circostanza hanno saputo convergere su un obiettivo comune

Economia

Le Borse crollano ma meno lavoro e imprese sono il vero rischio di ribasso

Lavoro e impresa restituiscono più densità all'economia. Favoriscono il rapporto fra le persone e la tenuta dei territori dove operano. L'esplosione del coronavirus, che ha già provocato vittime e gravi danni, aumenta il rischio di nuove povertà e precarietà

Lavoro e impresa restituiscono più densità all’economia. Favoriscono il rapporto fra le persone e la tenuta dei territori dove operano. L’esplosione del coronavirus, che ha già provocato vittime e gravi danni, aumenta il rischio di nuove povertà e precarietà

Economia

I tassi bassi non bastano, si prova con il cuneo

Il decreto stabilisce che l’importo di 100 euro mensili (a integrazione dell’attuale bonus Irpef) verrà corrisposto interamente al di sotto di un reddito di 28.000 euro. Quindi quest’anno 600 euro e 1200 il prossimo; al di sopra di tale soglia - ed è una novità - l’importo decresce fino ad arrivare al valore di 80 euro in corrispondenza di un reddito di 35.000 euro

Il decreto stabilisce che l’importo di 100 euro mensili (a integrazione dell’attuale bonus Irpef) verrà corrisposto interamente al di sotto di un reddito di 28.000 euro. Quindi quest’anno 600 euro e 1200 il prossimo; al di sopra di tale soglia – ed è una novità – l’importo decresce fino ad arrivare al valore di 80 euro in corrispondenza di un reddito di 35.000 euro

Economia

Doppio spreco

Il reddito di cittadinanza si è rivelato una grande elargizione di denaro pubblico a una platea di italiani, fine a se stessa

Il reddito di cittadinanza si è rivelato una grande elargizione di denaro pubblico a una platea di italiani, fine a se stessa