Ottobre Francescano

Verso il mese francescano: la Valle e il suo santo

Al via le iniziative che caratterizzano il mese di ottobre, che sul nostro territorio si rivolge in modo speciale alla figura di Francesco

Prenderà il via all’inizio del mese l’Ottobre Francescano reatino. Come ogni anno, infatti, un denso calendario di liturgie vedrà convergere tanti fedeli verso i tanti luoghi francescani della Valle Santa, per vivere insieme la memoria del patrono d’Italia e insieme ritrovarsi nella speciale spiritualità che san Francesco ha donato al territorio ottocento anni fa.

Le liturgie

Si parte martedì 1 ottobre alle ore 21 al santuario di Santa Maria della Foresta, con la Corona Francescana delle Sette Gioie di Maria.

Nei giorni successivi, hanno quindi luogo le liturgie presiedute dal vescovo Domenico: mercoledì 2 ottobre, alle ore 21, Eucaristia e Accensione della lampada della Pace preso il santuario del Perdono di Poggio Bustone; giovedì 3 ottobre, sempre alle 21, al santuario della Regola di Fontecolombo sarà celebrato il Transito di san Francesco; venerdì 4 ottobre, alle ore 18, nella chiesa di san Francesco in Rieti, avrà quindi luogo la solenne Concelebrazione Eucaristica.

Il ciclo si chiude domenica 6 ottobre, alle ore 15, presso il santuario del Presepe di Greccio, con la processione nel bosco e la Santa Messa.

“Con Francesco nella Valle”

Al ciclo liturgico, farà seguito la seconda edizione del Festival Francescano reatino “Con Francesco nella Valle”. E anche quest’anno sarà un evento mirato a trasmettere il messaggio di Francesco d’Assisi con una chiave moderna e un concept rivolto ad un target prevalentemente giovane. La manifestazione, dunque, vede al centro delle innumerevoli iniziative i ragazzi, portavoce dello slogan “fratelli, sposi e madri di ogni creatura…”.

Tutte le attività sono pensate ed organizzate per essere svolte all’esterno nelle piazze tra la gente, accessibili gratuitamente a tutti, non ponendo alcuna barriera con la volontà di generare confronto e dialogo specialmente con coloro che sono lontani dal messaggio francescano. Quattro giorni intensi di iniziative spirituali, culturali, artistiche, culinarie per le quali è già stata assicurata massiccia partecipazione da parte di professori, docenti, relatori, artisti di fama nazionale.

«Abbiamo affidato la progettazione e la realizzazione dell’evento a una commissione formata esclusivamente di giovani», spiega a nome dell’Associazione “Con Francesco nella Valle,” Stefania Marinetti: «ragazzi di talento intercettati tra quelli lontani dal mondo ecclesiale, ma che hanno voluto condividere con noi i valori francescani e l’idea che a partire da essi si possa realizzare qualcosa di positivo sul territorio».

Un esperimento felice che si è dimostrato anche capace di compiere un percorso di evangelizzazione e che non ha mancato di attrarre giovani anche dai movimenti ecclesiali della diocesi.

Il programma del festival “Con Francesco nella Valle” verrà presentato il 7 ottobre alle ore 11 all’Ara Coeli, sede della curia provinciale dei frati minori e l’8 ottobre alle ore 11 nel salone del Palazzo Papale.

Rispondi