Un successo la settimana dello sci delle scuole di Amatrice e Antrodoco

È stata un successo la settimana dello sci organizzata nel mese di febbraio/marzo dalle scuole di Amatrice e Antrodoco presso gli impianti di Selvarotonda di Cittareale.

La riuscita del progetto la si deve in primis all’impegno, anche organizzativo, del Dirigente Scolastico dott.ssa Maria Vincenza Bussi, che, pur gestendo due scuole, è riuscita a tenere insieme esigenze gestionali contrastanti, facendo vivere a decine di allievi un’esperienza sportiva e formativa senz’altro importante, anche e soprattutto nell’ottica di quella crescita armoniosa della persona alla quale fanno riferimento diversi documenti pedagogici e ministeriali.

Un contributo determinante è arrivato dal Comune di Cittareale e dal suo sindaco Giuseppe Fedele, da sempre attento ai bisogni scolastici del territorio, dalla Comunità Montana, in particolare dal presidente Sergio Pirozzi e dall’assessore Francesco Nelli, dai referenti del progetto, Graziella Scarsella (Antrodoco) e Alfredo Tinari (Amatrice), dalla disponibilità di tanti docenti ad accompagnare gli alunni sui campi innevati (un ruolo non secondario lo hanno svolto le insegnanti Valentina Lo Re e Antonella Serani).

La settimana dello sci, accanto alle inevitabili ricadute positive sul piano psico – fisico, ha permesso a professori ed allievi di godere degli scenari gradevoli di Selvarotonda e della competenza di maestri e personale ausiliario.

Iniziative di questo tipo sono un volano importante per stazioni sciistiche come quella di Selvarotonda, spesso lontane dai grandi circuiti nazionali, ma potenzialmente in grado di offrire servizi di assoluta qualità, svelando una ricchezza paesaggistica che i turisti, per mancanza di adeguate conoscenze, neppure sospettano.

Il lavoro con i giovani e con le scuole ha, in fondo, l’indubbio vantaggio di attivare canali di comunicazione e di promozione che permettono ad un territorio, anche periferico, di farsi conoscere e di farsi realmente apprezzare.

(Gilberto Marimpietri)

Rispondi