Azienda Sanitaria Locale

‘Greccio previene…la tua Salute è importante: difendila!’: eseguiti 300 screening e un elevato numero di visite, consulti e informazioni

Trecento screening e altrettante visite specialistiche con consulti ed informazioni. Sono i numeri delle quattro giornate dell’evento ‘Greccio previene…la tua Salute è importante: difendila!’, che si è svolto nei giorni scorsi nel borgo del primo presepe.

Patrocinato dal comune di Greccio in stretta collaborazione con la Direzione Aziendale della Asl di Rieti, l’evento si è avvalso del prezioso contributo di otto associazioni: ALMAR Onlus (Associazione Laziale Malati Reumatici), FEDERDIABETE Lazio,  FAND (Associazione Italiana Diabetici) , ALAMA (Associazione Laziale Asma e Malattie Allergiche) , Angeli della Misericordia Rieti, Progetto EUBIOS , Associazione Salute e Solidarietà, Centro Socio Assistenziale “S. Rigliani”.

Un evento di informazione, prevenzione e screening su alcune delle patologie più impattanti, sul piano sanitario e sociale, come il Diabete, Osteoporosi e Malattie dell’apparato Respiratorio e Cardiocircolatorio, con un focus sul tema della qualità di vita correlato ad una corretta alimentazione e attività fisica.

Diversi i temi trattati, le attività e gli screening eseguiti grazie alla professionalità del personale medico ed infermieristico della Asl di Rieti e dei volontari delle Associazioni partecipanti: ‘Reumatologia e Oculistica’, Cardiologia e Pneumologia, Nutrizione e Diabetologia e Basic Life Support and Defibrillation, ovvero primo soccorso con l’impiego di defibrillatore semiautomatico. Particolarmente gradito è risultato lo spazio ludico allestito per bambini, piccoli e grandi, a cura del Centro Socio-Assistenziale “Simonetta Rigliani”, con la presenza di una logopedista della Asl Rieti.

«Siamo particolarmente soddisfatti dell’esito di queste quattro giornate –spiega il Direttore Generale della Asl di Rieti Marinella D’Innocenzo- che dimostrano come ci sia davvero un gran bisogno di organizzare iniziative di questo genere, in stretta collaborare con il mondo dell’associazionismo, che nella nostra provincia è vivo e vitale e può dare molto alla nostra Comunità. Obiettivo dunque centrato –prosegue D’Innocenzo- poiché ancora una volta, con piccoli ma significativi gesti, siamo riusciti ad aumentare la consapevolezza dei cittadini sull’importanza della prevenzione».

«I risultati sono stati eccellenti con un’ampia partecipazione da parte dei cittadini, provenienti anche da altri comuni del Montepiano reatino –sottolinea il sindaco di Greccio Antonio Rosati. Il progetto, anche grazie ad uno sforzo congiunto Comune di Greccio, Asl di Rieti e Regione Lazio, è riuscito a raggiungere tutte le fasce d’età, dai giovani in età scolastica alla popolazione anziana. Un’iniziativa che replicheremo, poiché è riuscita a rispondere al meglio ad una domanda di prevenzione e salute crescente tra la popolazione».

Rispondi