Azienda Sanitaria Locale

Giornata Mondiale del Cervello: due eventi della Asl di Rieti volti a sensibilizzare i cittadini sulle patologie neurologiche

La Asl di Rieti, in collaborazione con l’Associazione ALICe Italia onlus sezione di Rieti, aderisce alla Giornata Mondiale del Cervello che si celebra dal 12 al 18 marzo in Italia e in tutto il mondo

La Asl di Rieti, in stretta collaborazione con l’Associazione ALICe Italia onlus sezione di Rieti, aderisce alla Giornata Mondiale del Cervello che si celebra dal 12 al 18 marzo in Italia e in tutto il mondo.

Grazie al prezioso contributo dei sanitari dell’Unità di Neurologia e Stroke Unit diretta dal dottor Mario Di Napoli e dell’Unità di Medicina e Chirurgia di Accettazione e d’Urgenza diretta dal dottor Flavio Mancini dell’Ospedale de’ Lellis di Rieti, verranno realizzate due importanti iniziative di informazione e sensibilizzazione.

La prima iniziativa ‘A scuola con il cervello’, si svolgerà presso la sala consiliare della Provincia di Rieti ed è rivolta esclusivamente ai ragazzi delle scuole medie superiori e inferiori della provincia di Rieti. I giovani studenti potranno imparare a riconoscere i segni premonitori dell’Ictus ed essere “eroi dell’ictus” sapendo come aiutare a salvare una vita o una disabilità in seguito ad un ictus. Si parlerà inoltre dei fattori di rischio, in modo particolare del fumo, tema della Campagna di Prevenzione di ALICe Italia per il mese di aprile, dando spazio alla discussione con i ragazzi.

La seconda iniziativa ‘Donne ed Ictus: quando il genere fa la differenza’ si svolgerà il 16 marzo alle ore 16,30 presso la sala convegni della Camera di Commercio di Rieti ed è aperta a tutti i cittadini. Obiettivo dell’evento è sottolineare la gravità dell’Ictus e la sua elevata prevalenza e incidenza nella popolazione femminile; quindi, aumentare la consapevolezza sulla possibilità di prevenire assicurando migliore assistenza e supporto a favore dei sopravvissuti. Nelle donne infatti, questa patologia uccide il doppio del tumore mammario e si calcola che 1 donna su 5 avrà un ictus nell’arco della sua vita (per gli uomini 1 su 6): considerando che le donne vivono più a lungo degli uomini aumenta quindi la probabilità di avere un ictus.

Il tema individuato per la “Settimana del Cervello” 2019 è ‘Proteggi il tuo Cervello’. Dalla malattia di Alzheimer a quella di Parkinson, dall’Ictus cerebrale alla sclerosi multipla, dall’epilessia fino all’Emicrania e ai disturbi del sonno, sono patologie neurologiche che, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, colpiscono ben 1 miliardo di persone nel mondo.  Oltre 47 milioni i casi di demenza e una stima di circa 7,7 milioni di nuovi malati ogni anno. Sono circa 6 milioni invece, le persone che ogni anno muoiono a causa di un Ictus cerebrale e 33 milioni i sopravvissuti con esiti più o meno invalidanti.

Rispondi