Cinema

David di Donatello 2019, annunciate le nomination

Dogman il film con più candidature, seguono Capri - Revolution e Chiamami Col tuo nome e Loro di Paolo Sorrentino. La premiazione il 27 marzo.

Sono state annunciate oggi le nomination della 64esima edizione dei Premi David di Donatello, che verranno assegnati il 27 marzo. A condurre la cerimonia, che si prospetta ricca di ospiti, ancora una volta Carlo Conti. Tra i film protagonisti della serata, ci saranno certamente “Dogman”, “Capri – Revolution” ,“Chiamami col tuo nome” e “Loro”.

Il film di Matteo Garrone è il più candidato: sarà in corsa in ben 15 categorie tra cui miglior film e migliore attore protagonista, per Marcello Fonte, che dopo la Palma d’oro a Cannes e l’ European Film Award 2018, potrebbe aggiudicarsi anche l’ambito premio nostrano.

Seguono nella lista dei più candidati “Capri-Revolution” di Mario Martone con 13 nomination e l’ormai conosciuto in tutto il mondo, dopo essersi aggiudicato 4 candidature all’Oscar e aver vinto nella categoria migliore sceneggiatura, “Chiamami col tuo nome” di Luca Guadagnino, 12 candiature ex-equo con “Loro” di Paolo Sorrentino.

Sorprendono le donne, per la prima volta nella categoria Miglior regia ce ne sono due: Valeria Golino (Euforia) e Alice Rohrwacher (Lazzaro felice), mentre Valerio Mastandrea è in corsa per un ‘triplete’ come miglior attore, sceneggiatore e regista esordiente. Tra i film candidati anche la produzione Netflix “Sulla mia pelle che racconta gli ultimi giorni di vita di Stefano Cucchi.

Tra le novità di questa edizione ci sarà il David dello Spettatore “destinatoal film uscito entro il 31 dicembre che avrà totalizzato il maggior numero di spettatori e presenze calcolato entro la fine di febbraio“.

Da Dire.it

Rispondi