Azione Cattolica

Dall’Azione Cattolica l’invito a un momento di preghiera in suffragio di Willy Monteiro

Anche a Rieti un momento di preghiera in suffragio di Willy Monteiro, il ventunenne rimasto vittima della barbara aggressione avvenuta alcune sere fa a Colleferro

Anche a Rieti un momento di preghiera in suffragio di Willy Monteiro, il ventunenne rimasto vittima della barbara aggressione avvenuta alcune sere fa a Colleferro. Dall’Azione Cattolica della diocesi di Palestrina, nelle cui fila il giovane militava, è giunto infatti alle associazioni sorelle del Lazio e di tutt’Italia l’invito a elevare la preghiera per lui, la sua famiglia, i suoi amici, la sua comunità cristiana di appartenenza e anche per il ravvedimento di quanti hanno causato la sua morte.

Così scrive l’associazione diocesana prenestina: «Tutta l’Azione Cattolica diocesana resta sgomenta e frastornata per la perdita di Willy, un acierrino, poi giovanissimo, cresciuto nell’associazione parrocchiale della sua città, Paliano, un giovane attivo e presente nella vita della comunità. Una preghiera ed un abbraccio vanno alla sua famiglia, il cui dolore difficilmente può essere anche solo immaginato. Permetteteci poi una preghiera anche per le famiglie dei ragazzi che si sono resi protagonisti di questo gesto impensabile, perché, indipendentemente dal corso della giustizia, quanto accaduto possa portare a una profonda riflessione e presa di coscienza della deriva che ci travolge. Una consapevolezza che si diffonda tra le organizzazioni che hanno il dovere di promuovere e di realizzare processi di cambiamento, ma anche tra le famiglie ed i singoli membri di una società che troppo spesso in questi anni vive momenti di violenza e di disprezzo per l’altro, anche per le strade delle nostre cittadine. È a Willy ed ai nostri giovani che dobbiamo pensare quando ci porremo la domanda: “Io cosa faccio per far sì che non succeda ad un altro Willy?”».

A questi sentimenti vuole allora unirsi anche l’Azione Cattolica reatina, proponendo questa sera, d’intesa con la comunità parrocchiale di Vazia, una preghiera dinanzi all’immagine della Madonna “Regina di Radio Maria”, in questi giorni accolta nella parrocchia ai piedi del Terminillo nella sua “peregrinatio”.

Appuntamento questa sera alle 21, nella chiesa S. Maria Assunta (zona artigianale di Vazia), per la recita del Rosario con tale intenzione

Rispondi