Azienda Sanitaria Locale

Casa della Salute di Magliano: eseguito il primo intervento di chirurgia oftalmica ad alta complessità

Grazie all’attivazione di una strumentazione polifunzionale per la chirurgia della cataratta e vitreo-retinica di ultima generazione, presso la Casa della Salute di Magliano Sabina è stato eseguito il primo intervento, ad alta complessità di chirurgia vitreo-retinica, su un paziente di 71 anni

Grazie all’attivazione di una strumentazione polifunzionale per la chirurgia della cataratta e vitreo-retinica di ultima generazione, venerdì scorso, presso la Casa della Salute di Magliano Sabina, è stato eseguito il primo intervento, ad alta complessità di chirurgia vitreo-retinica, su un paziente di 71 anni residente in provincia di Rieti.

Il paziente, precedentemente operato per distacco di retina, è stato sottoposto ad un intervento di rimozione dell’olio di silicone dalla camera vitrea e di revisione retinica.

La nuova tecnologia, consente al reparto di Oftalmologia della Asl di Rieti diretto dal dottor Fabio Fiormonte l’esecuzione di interventi chirurgici con tecnica mini-invasiva. Tale tecnica permette una precoce de-ospedalizzazione del paziente e un recupero visivo più rapido rispetto alle metodiche tradizionali utilizzate sino ad ora.

L’Azienda Sanitaria Locale di Rieti è l’unica, tra quelle presenti nelle province del Lazio, a poter offrire, in una struttura territoriale di cure primarie e di continuità assistenziale, rappresentata dalla Casa della Salute di Magliano Sabina, questa tipologia di procedura chirurgica ad alta complessità.

Rispondi