Senza categoria

Maturità: per gli studenti reatini e amatriciani solo commissari interni

I maturandi reatini si preparano ad affrontare l’esame di Stato “graziati” dal terremoto della presenza di commissari esterni. Come riportato anche sul sito dell’ufficio scolastico provinciale, la Circolare del Miur n. 2 del 9 marzo, dettante disposizioni relativamente a “Esame di stato conclusivo dei corsi di studio d’istruzione secondaria di secondo grado – Formazione delle commissioni di esame”, prevede che, in base al decreto legge del 9 febbraio sul cratere sismico (in fase di conversione in legge), il ministro dell’Istruzione emani un’ordinanza, per le aree colpite da eventi sismici, che «prevederà che le commissioni d’esame del secondo ciclo delle scuole in elenco (Allegato A) siano composte solo da membri interni (in numero non superiore a sei), ferma restando la nomina del presidente esterno». E spulciando detto “Allegato A”, nell’elenco delle scuole superiori comprese nelle zone interessate compaiono tutte quelle di Rieti città, oltre ovviamente al Liceo scientifico di Amatrice. Gli studenti reatini e amatriciani saranno dunque gli unici nel Lazio ad avere dunque in commissione, anziché commissari per metà esterni e per metà interni, tutti prof della propria classe, al pari di compagni di diverse località abruzzesi, umbre e marchigiane colpite nei mesi scorsi dalle ripetute scosse telluriche.

Previous ArticleNext Article

Rispondi