Monti della Laga

Donazione degli organi: sulle carte di identità del Comune di Amatrice la registrazione del consenso

In occasione della Granfondo Ciclistica dei Trapiantati 2017, che nella sua prima tappa si fermerà ad Amatrice, il Sindaco e l’Amministrazione Comunale tutta farà propria la proposta del Presidente della Commissione Sanità del Comune di Amatrice, dott. Luca Poli, di procedere all’attivazione del servizio di registrazione della dichiarazione di volontà sulla donazione di organi per i richiedenti la carta di identità del Comune di Amatrice.

Tale opportunità è desiderio dell’amministrazione che sia anche un ulteriore modo di dimostrare alla Nazione la gratitudine della popolazione amatriciana per la solidarietà ricevuta da tutti gli italiani e mai venuta meno dal 24 agosto 2016.

Nello stesso tempo Amatrice vuole essere di esempio e stimolo per altri Comuni affinché anche altri adottino la stessa iniziativa, che rappresenta l’occasione per ogni cittadino di dimostrare la propria sensibilità e solidarietà nei confronti di un problema sociale di non poca rilevanza.

«Amatrice vuole testimoniare, sebbene colpita da grande dolore e sofferenza, il suo sostegno alla solidarietà – dice il Prof. Maurizio Valeri, direttore e coordinatore del Centro Regionale Trapianti Lazio -lo fa in un ambito molto sentito qual è quello della donazione degli organi».

Previous ArticleNext Article

Rispondi