Chiesa Locale

Caritas: il nuovo direttore presenta progetti ed équipe

Con quanti portano avanti quella serie di servizi gestiti dalla Caritas diocesana si è svolto il primo incontro con il nuovo direttore, don Fabrizio Borrello. A riunirsi, presso la parrocchia Santa Maria Madre della Chiesa, sono stati gli operatori di Recuperandia, dell’Emporio della Carità e del progetto Sprar (il Servizio per
i rifugiati e richiedenti asilo), i giovani del Servizio Civile e quanti operano nelle aree terremotate. La riflessione offerta da don Fabrizio sulla base del celebre “inno alla carità” di san Paolo ha aperto l’incontro, prima di entrare nel discorso più specificamente organizzativo.

Il progetto riguardante i servizi caritativi della diocesi punta a realizzare progressivamente una macrostruttura all’interno del palazzo del Seminario, da identificare come “casa della carità”. Il tutto in un percorso di “rete” pastorale fra gli uffici diocesani che, sotto il coordinamento della stessa Caritas, afferiscono all’area socio–caritativa (Pastorale sociale e del lavoro, Migrantes, Centro missionario, Pastorale sanitaria).

Infine il direttore ha presentato l’équipe della Caritas, composta da un sacerdote, una consacrata e una coppia.

 

Rispondi