Chiesa Locale

A Vazia il battesimo di Greta Maria nel giorno dell’Ascensione

Una domenica speciale, quella dell’Ascensione, che si è arricchita anche della ricorrenza della festa della mamma, vissuta dalla parrocchia di Santa Maria delle Grazie di Vazia, a cominciare dall’accoglienza che la comunità ha fatto a Greta Maria, come nuovo membro nel giorno del suo battesimo.

«Nella vita di ognuno ci sono delle tappe decisive, di cambiamento di presenza, l’ascensione di Gesù al cielo, tappa importante della vita di Gesù e del piano di Dio, punto di arrivo, ma anche di partenza: con essa infatti la missione salvifica di Gesù non finisce, ma – sia pure avvalendosi di testimoni ed evangelizzatori – riprende il suo cammino»: don Zdenek, nella sua omelia, ha ricordato che Gesù, che viene dal Padre, a lui fa ritorno, indicando il percorso da fare: anche noi proveniamo dal Padre e siamo destinati a tornare al Padre.

«L’Ascensione non è un percorso cosmico, ma è la navigazione del cuore che ti conduce dalla chiusura in te all’amore che abbraccia l’universo» (Benedetto XVI). Gesù ci ha mostrato con la sua opera il volto del Padre, ci ha insegnato cioè leggere la presenza del Padre nel creato e venuto per elevarci verso i cieli per cogliere la nostra dimensione del Padre. Ci consegna l’eucaristia, come presenza di sé, che ci mostra fino a che punto Padre vuole stare tra gli uomini. «Essi partirono e predicarono dappertutto, mentre il Signore agiva insieme con loro».

Straordinario verbo, che raggiunge anche me, qui e ora: «Il Signore agiva in sinergia con loro», la loro energia e quella del Signore inseparabili, una sola forza, una sola linfa, una sola vita: Gesù è energia che opera con te per la vita. Al termine della celebrazione la Caritas parrocchiale, con il suo laboratorio, ha raccolto offerte attraverso la consegna di piccoli oggetti artigianali da loro realizzati che saranno utilizzate per venire incontro alle necessità delle famiglie bisognose.

Anche il comitato festeggiamenti ha contribuito con un rinfresco, organizzato per tutti i presenti. Intanto il coro e alcune persone registravano canti e salmi, per contribuire all’iniziativa intrapresa dai giovanissimi di Azione Cattolica di realizzare un CD raccolta del libro dei salmi. Momenti di gioia e di unità che faranno parte dell’album dei ricordi della nostra parrocchia, misto al profumo delle rose consegnate alle mamme presenti, danno il senso pieno dell’unità è della bellezza dell’esperienza fraterna di condivisione.

Previous ArticleNext Article

Rispondi