Ventura (PD): a Poggio Nativo si è scesi nella inciviltà più assoluta

«Il consiglio comunale che si è svolto a Poggio Nativo ci ha restituito la fotografia di quello che la minoranza denuncia da tempo, siamo andati oltre il mancato rispetto della democrazia e del confronto, si è scesi nella inciviltà più assoluta».

È quanto dichiara in una nota il Segretario Provinciale PD Antonio Ventura, che prosegue: «I ripetuti insulti sessisti nei confronti della capogruppo di minoranza e degli organi di stampa presenti, le pesanti invettive contro i tre consiglieri che stanno svolgendo solo il loro lavoro di rappresentanti dei cittadini che vogliono far sentire la loro voce, senza che né il presidente del consiglio né il sindaco stesso mettessero fine allo scempio, crediamo sia l’epilogo di una amministrazione che non solo teme il confronto ma non è in grado di sostenere un contraddittorio».

«Siamo certi – conclude Ventura – che gli organi competenti in materia prenderanno i loro provvedimenti visto quanto accaduto, il Partito Democratico continuerà a sostenere le battaglie della Lista Primavera ed i due consiglieri di minoranza di Poggio Nativo militanti del PD. Al Consiglio Comunale non ci si è trovati di fronte ad un aspro confronto politico, ciò a cui si è assistito è stata una totale negazione del rispetto delle istituzioni».

Rispondi