Solidarietà

Un gesto di solidarietà per chi lavora in prima linea

Una donazione di mascherine da parte di una ditta edile, a favore del reparto di Nefrologia dell'ospedale di Rieti: «Un piccolo gesto verso chi lavora per la nostra sopravvivenza»

«Si fa quel che si può, soprattutto in questo momento».

Vincenzo Cammeresi è romano di origine, ma insieme ad altri soci è il titolare della B&C Eco Energy, azienda che si occupa di edilizia e impiantistica con sedi a Terni, Arrone e Rieti.

«La situazione è difficile per tutti – dice Vincenzo – ma credo che ciascuno di noi debba fare un piccolo gesto di solidarietà, anche simbolico come il nostro. Solo così, tassello dopo tassello, le cose potranno migliorare». Tramite la conoscenza di un’infermiera reatina, moglie di un dipendente, l’azienda si mette in contatto con il reparto di Nefrologia dell’ospedale di Rieti, e si decide in breve tempo di dare una mano acquistando una fornitura di mascherine FFP2 per i dipendenti. L’azienda non è nuova a gesti di beneficenza, come accaduto anche durante i terremoti o in periodi di difficoltà.

«Noi cerchiamo di sopravvivere per la crisi, ma non certo mettiamo a repentaglio la nostra vita per salvarne altre, come fanno i sanitari, anche per questo non ci siamo certo tirati indietro. E il momento più bello è stato quello della consegna, la gioia vista negli occhi degli infermieri, dei medici e del responsabile della Uoc dottor Valentini».

Rispondi