Coronavirus

Telpress, lavoro in sicurezza. Test sierologici ai collaboratori per riprendere il lavoro in azienda

In preparazione alla ripresa del lavoro internamente all’azienda, andando gradualmente a terminare il periodo di ricorso massivo al lavoro agile, tutti i collaboratori della società Telpress riceveranno un test sierologico per verificare la presenza di anticorpi da coronavirus

In preparazione alla ripresa del lavoro internamente all’azienda, andando gradualmente a terminare il periodo di ricorso massivo al lavoro agile, tutti i collaboratori della società Telpress riceveranno un test sierologico per verificare la presenza di anticorpi da coronavirus.

Lavorare in sicurezza nel pieno rispetto delle normative e a vantaggio della salute dei dipendenti, delle loro famiglie e della società è una priorità irrinunciabile di Telpress per garantire continuità di lavoro e qualità di vita nel contesto sociale in cui si opera e si e attivi.

Questo l’obiettivo primario e l’impegno della società reatina leader nel settore del monitoraggio dei media e della rassegna stampa. I prelievi per effettuare i test sierologici sono iniziati in questi giorni e termineranno quando tutti i collaboratori avranno ottenuto il reperto di analisi. In presenza di anticorpi si procederà alle successive analisi con l’esame del tampone e alle successive necessarie procedure Covid-19.

Sicurezza e attenzione all’interno dell’azienda ma anche e soprattutto controlli mirati a garantire la salute dei singoli dipendenti e delle loro famiglie. La decisione riflette la naturale attenzione della Telpress nei confronti della tutela dei propri dipendenti e alla azione sociale dell’impresa nel territorio di appartenenza necessaria anche in corrispondenza alla crescita della curva epidemiologica che impone il più rigoroso rispetto di tutte le regole anti Covid e dei conseguenti protocolli.

Rispondi