Europa

Sassoli: «Affrontare la crisi con un’Europa più forte»

«Siamo convinti che questo sia il momento giusto per rafforzare l’Unione, ed è quello che ci chiedono i cittadini: una Ue utile alle nostre società e alle persone», ha detto il presidente del Parlamento europeo

«La prossima presidenza tedesca sarà al centro della ricostruzione europea. Siamo convinti che questo sia il momento giusto per rafforzare l’Unione, ed è quello che ci chiedono i cittadini: una Ue utile alle nostre società e alle persone».

Il presidente del Parlamento europeo David Sassoli ha iniziato un giro di incontri con le istituzioni tedesche in vista del prossimo semestre europeo: la Germania guiderà il Consiglio dei ministri dell’Unione dal 1° luglio fine alla fine dell’anno. Dopo aver incontrato ieri il presidente del Bundenstag Wolfgang Schäuble, oggi Sassoli ha incontrato la cancelliera Angela Merkel.

Per domani è previsto un nuovo giro di incontri della Conferenza dei presidenti dell’europarlamento con il Governo tedesco e con il parlamento federale. Sassoli aggiunge: ½Abbiamo bisogno di affrontare la crisi con un’Europa più forte, capace di affrontare le sfide del mondo globale, di collaborare e di proteggere lo spazio europeo. Per questo faccio appello a tutti perché siano responsabili».

Domani il Parlamento si riunirà in plenaria (via streaming) per ascoltare dalla presidente della Commissione Ursula von der Leyen il progetto dell’esecutivo per il Recovery Fund, inteso a far fronte alla crisi economica.

 

Rispondi