Rieti, Aurigemma (Fi): patto sviluppo per rilancio territorio

Un incontro presso la sala consiliare del comune di Rieti è stata l’occasione, insieme al gruppo di Forza Italia in regione e al coordinamento provinciale di Forza Italia, di incontrare cittadini, amministratori locali e categorie per affrontare le problematiche locali esistenti. Soprattutto, è stato siglato il patto per lo sviluppo del territorio reatino: «dopo la disastrosa esperienza di centrosinistra, al governo in Regione e comune – si legge in una nota dell’Ufficio stampa FI Rieti – abbiamo deciso di mettere in campo una proposta di rilancio di questo territorio, dove poter far emergere le tante qualità ed eccellenze presenti».

«In questi mesi – prosegue il comunicato – sono stati tanti i settori nei quali il centrosinistra ha dimostrato tutta la sua inadeguatezza:  pensiamo ai tagli della sanità, con molti cittadini costretti in molti casi a spostarsi fuori regione per una visita; oppure pensiamo alla situazione del trasporto pubblico su gomma, al collasso: realtà, questa, che sta creando pesanti disagi a pendolari e famiglie. Senza dimenticare la situazione drammatica che riguarda 107 lavoratori della società Risorse Sabine, ora a serio rischio mobilità a causa anche della gestione inadeguata del centrosinistra, ai quali si aggiungono i 150 dipendenti della Provincia in attesa di conoscere il proprio futuro».

«Quello di oggi è stato un incontro propositivo, costruttivo, dove poter creare una sinergia tra territorio e categorie, dopo il nulla del centrosinistra, al fine di contribuire realmente (e non a parole) ad un vero rilancio dell’economia. Per esempio, tra i tanti temi trattati abbiamo affrontato la questione del trasporto, e la scelta portata avanti da Melilli (del pd) di un rafforzamento Rieti-Terni-Roma (ad oggi mai realizzato). Un settore, questo, nel quale la sinistra non è stata in grado di mettere in campo le false promesse annunciate,  e sono sempre tanti gli svantaggi e i disagi che incontrano quasi quotidianamente cittadini e pendolari, che molto spesso la mattina sono costretti a dei viaggi infernali. La situazione è davvero insostenibile».

«I disastri del presidente della regione Zingaretti e del sindaco Petrangeli sono sotto gli occhi di tutti: per quanto riguarda il Comune di Rieti, è sufficiente pensare alla fuga di tre assessori, a cui si aggiunge la dipartita del segretario generale. Oggi, il Patto per lo sviluppo vuole rilanciare un progetto politico sul territorio, e proprio per questo il coordinamento di Forza Italia della provincia di Rieti, e i suoi uffici, sarà un punto di rifermento con amministratori, imprenditori, categorie per lavorare insieme per un vero e concreto rinnovamento e sviluppo del territorio. Questa iniziativa deve porre le basi per una ripartenza, un nuovo rilancio per il centrodestra – concludono da Fi – al fine di tornare al governo di comune e regione».

Rispondi