Terremoto 2016

Ricostruzione, il sindaco di Rieti sollecita i cittadini a presentare le richieste di contributo

Il sindaco di Rieti, Antonio Cicchetti, ricorda che il termine di scadenza al 31 dicembre 2018, per la richiesta di contributo di ricostruzione per gli edifici danneggiati dal sisma e classificati con danni lievi, è stato prorogato alla data del 30 giugno 2019.

Il sindaco di Rieti, Antonio Cicchetti, ricorda che il termine di scadenza al 31 dicembre 2018, per la richiesta di contributo di ricostruzione per gli edifici danneggiati dal sisma e classificati con danni lievi, “esito B”, già previsto dalla L. n. 205 del 27 Dicembre 2017 art. 1 co. 1120, lett. “a”, è stato prorogato alla data del 30 giugno 2019 con D.L. n. 61 del 25 luglio 2018, art. n. 1, co. 2 bis, e pertanto è prossimo alla scadenza. Tale termine è perentorio e non sono previste proroghe.

Per i soli fabbricati dichiarati parzialmente inagibili “esito C” o completamente inagibili, “esito E”, il termine perentorio di scadenza è il 31 dicembre 2019.

Considerato che le richieste di contributo pervenute e perfezionate, sono di molto inferiori al numero dei fabbricati verificati e dichiarati temporaneamente, parzialmente o completamente inagibili a seguito di Ordinanza, il Comune di Rieti sollecita i proprietari o aventi titolo alla presentazione delle richieste di contributo corredate dei relativi progetti presso l’Ufficio Speciale Ricostruzione Lazio al fine di ripristinare le condizioni di sicurezza e di utilizzabilità dei fabbricati.

È interesse dei cittadini, dei professionisti, degli amministratori di condominio e dell’intera città non vanificare l’opportunità non ripetibile di riparare e mettere in sicurezza gli edifici di competenza con il contributo pubblico.

Rispondi