Paesi Bassi: 900 giovani alla Gmg in Polonia. E a Delft la Giornata mondiale “in miniatura”

Saranno 900 i giovani olandesi presenti alla Giornata mondiale della gioventù a Cracovia. Il numero è stato pubblicato sul sito della pastorale giovanile olandese www.jongkatholiek.nl. A Cracovia sarà presente quasi la metà dei 12 vescovi olandesi: il vescovo Mutsaerts (ausiliare di Den Bosch e delegato della Conferenza episcopale per i giovani), mons. Van den Hende (vescovo di Rotterdam) e mons. Hendriks (ausiliare di Haarlem-Amsterdam) che dovranno anche guidare alcuni momenti di catechesi, e poi mons. Woorts (ausiliare di Utrecht) e mons. De Jong (ausiliare di Roermond), che staranno insieme ai giovani delle rispettive diocesi. Prima che inizi il programma internazionale i giovani olandesi vivranno incontri e visite ad Auschwitz e a Praga. Per chi non può andare alla Gmg, la pastorale giovanile olandese propone a Delft, non lontano dall’Aia, la “giornata mondiale della gioventù in miniatura” o “gmg@home”. Com’era già avvenuto in occasione della Gmg di Rio, a Delft ci sarà un incontro di tre giorni, in coincidenza con il week-end finale del programma di Cracovia: si comincia il venerdì 29 luglio con un pasto insieme e un’introduzione al tema internazionale “Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia” (Mt 5,7). La giornata successiva avrà momenti di catechesi e discussioni in gruppi. La celebrazione finale della domenica a Cracovia verrà seguita in diretta, trasmessa su un grande schermo, seguita da pranzo festivo conclusivo.

Rispondi