Meeting dei Giovani, Trancassini: “la vostra presenza qui oggi è fondamentale”

“Ci tenevo tantissimo a portare il saluto della mia città, la vostra presenza qui oggi è fondamentale”. Con queste parole il sindaco di Leonessa Paolo Trancassini ha salutato i ragazzi intervenuti per il Meeting dei Giovani della Diocesi di Rieti.

A sottolineare la speranza, la vita e l’entusiasmo che arriva a in paese insieme a loro. A maggior ragione dopo il terremoto del 2016, che ha portato la paura e l’instabilità emotiva in un paese danneggiato dal sisma, il Meeting diventa un evento particolarmente importante “per riportare in una città d’arte come la nostra la fiducia nel futuro, ora che dopo la paura della terra che trema è riemersa la paura della provincia, della piccola economia e dallo spopolamento di un paese di montagna”.

Un filo conduttore carico di speranza che prosegue a partire dal luogo in cui sono riuniti i ragazzi, quello stesso palazzetto dello sport in cui tutti gli abitanti di Leonessa, primo cittadino incluso, si trasferirono in massa per sfuggire alla devastante scossa del 30 ottobre 2016. “Dopo allora, la popolazione si chiede se sia giusto restare qui, in un borgo di montagna lontano dalla città, a forte rischio sismico. Un tempo il dubbio neppure si poneva, oggi la crisi economica porta tutti a lavorare altrove. È anche per questo motivo che ritengo fondamentale l’attenzione che voi avete riportato su Leonessa grazie a questo evento. Ringrazio voi tutti ed il vescovo Pompili che ha scelto il mio paese per accogliervi”.

Rispondi