Sindacati

Lavoro, sviluppo sostenibile, rapporto intergenerazionale: il vescovo Domenico incontra la Cisl

Lavoro, sviluppo sostenibile, rapporto intergenerazionale, ruolo del sindacato, etica della responsabilità e della condivisione. Sono questi i temi che saranno discussi nel corso di un incontro che si terrà lunedì 11 marzo presso la Diocesi di Rieti

Lavoro, sviluppo sostenibile, rapporto intergenerazionale, ruolo del sindacato, etica della responsabilità e della condivisione. Sono questi i temi che saranno discussi nel corso di un incontro che si terrà lunedì 11 marzo presso la Diocesi di Rieti: in questa data il vescovo di Rieti, Domenico Pompili, riceverà una delegazione di dirigenti sindacali guidata da Marino Masucci, Segretario Generale della Fit-Cisl di Roma e Lazio, e Paolo Bianchetti, Coordinatore per Rieti della Cisl Roma Capitale e Rieti.

«L’incontro con il Vescovo – spiega Masucci – nasce dalla volontà di riattivare un dialogo tra due agenti sociali di prossimità che rappresentano dei capisaldi della nostra storia democratica: Chiesa e sindacato. L’intento è quello di ricostruire un modello condivisibile di Bene Comune, in un momento in cui disequilibrio e diseguaglianza sociali si stanno esacerbando. I corpi intermedi devono ricostruire una visione lungimirante della società in questo momento di confusione e incertezza».

«Non è un caso – prosegue il sindacalista – se abbiamo avviato questo dialogo partendo dal reatino, un luogo che ha subito più di altri l’impatto della crisi economica del 2008. Basti pensare che il tasso di disoccupazione sul territorio è passato dal 5,4% del 2007 all’11,8% del 2017. Possiamo trasformare le criticità in occasioni per ripensare e ri-orientare il presente».

Rispondi