«La sua presenza ci incoraggia». Il saluto di mons. Lucarelli al card Coccopalmerio

«Siamo onorati di averla insieme a noi in occasione di questi festeggiamenti in onore di Sant’Antonio. Sono tanti anni che la comunità cristiana di questa diocesi porta avanti questa manifestazione di fede, che in qualche modo porta a verificare se stessi e a incoraggiarsi reciprocamente nell’essere coerenti tra quello che diciamo di credere e quello che viviamo nel quotidiano».

È il saluto di mons. Delio Lucarelli al Cardinale Francesco Coccopalmerio, a Rieti in occasione del Giugno Antoniano per presiedere la celebrazione eucaristica nella ricorrenza della festa liturgica di Sant’Antonio di Padova e del Cuore Immacolato di Maria.

«La sua presenza – ha aggiunto mons. Lucarelli – in qualche modo ci avvicina alla Chiesa universale: il suo compito nella Chiesa è molto grande, molto importante. Noi accogliamo la sua parola e la sua vicinanza con tanto affetto e tanta riconoscenza. Speriamo che la sua presenza ci sia di aiuto per farci coraggio di fronte ai problemi della vita del nostro territorio, che non è semplicissima. Dobbiamo sentirci capaci di uscire da una emergenza che ci fa penare».

Rispondi