IV edizione del concorso internazionale per rose a Roccantica

Lunedì 21 maggio 2012, alle ore 10,30, nella Tenuta La Tacita Country club, a pochi chilometri da Roma, in Sabina, prenderà il via il IV Concorso internazionale per varietà di rose in commercio da meno di 5 anni, promosso in collaborazione con la Federazione Mondiale delle Rose.

Un appuntamento di levatura internazionale che ogni anno accoglie ibridatori, partecipanti e una giuria di esperti provenienti da tutto il mondo. I premi si suddividono in sette categorie: quello della migliore Fragranza, dedicato al Prof. Gianfranco Fineschi che fu presidente onorario della giuria permanente, del migliore Ground Cover/tappezzante, della migliore Floribunda, del migliore Ht, del migliore Arbustive, del migliore Sarmentose e infine il premio Best of the best..La commissione di valutazione si suddividerà in una giuria permanente che segue l’andamento delle rose presentate al premio nell’arco di tutto l’anno e una giuria di partecipanti che concorre alla selezione delle rose il giorno stesso dell’evento.

La rassegna, che coniuga la grazia, l’eleganza ai profumi, si svolge nei pressi dello straordinario roseto “Vacunae Rosae” della tenuta La Tacita, considerato dagli esperti uno dei più importanti roseti al mondo e dedicato alla Dea Vacuna, divinità antica oriunda dei boschi sabini; un omaggio alla Dea detta anche La Tacita, perché “silenziosa, incorruttibile e solamente intelligibile”, come scrive lo storico Plutarco.

Ad accompagnare la giornata di premiazioni uno splendido menu di degustazione in una della più suggestive location della Sabina e del centro Italia. Con più di duecento persone già prenotate.

Un evento unico che incanterà il pubblico, accolto da inusuali gallerie di rose alternate ai mandorli e melograni, immerse nello scenario dei monti pre-appenninici della Sabina.

Il percorso, ideato dalla famiglia Mece proprietaria del sito, si estende per circa 20 mila metri quadrati, deliziando il visitatore con le sue oltre 7mila piante di rose di cui più di 5 mila varietà diverse, suddivise per famiglie botaniche, per aree d’origine, per storia, per colori e profumi, in un impianto scenografico con giochi d’acqua e luci che coinvolgerà il pubblico introducendolo nella magia non solo tematica ma anche storica, culturale e artistica del mondo della rosa.

Rispondi