Italia Orienta incontra studenti delle quarte e quinte classi all’Istituto Magistrale di Rieti

Nella mattina del 23 marzo, presso il palazzo degli studi dell’Istituto Magistrale di Rieti Elena Principessa di Napoli, si è tenuto un incontro con la Fondazione Italia orienta con alcune classi quarte e quinte dell’Istituto, organizzato dalla prof.ssa Graziani Annnamaria, docente funzione strumentale per l’orientamento.

Questa importante realtà nasce con lo scopo di contribuire a guidare gli studenti ad una scelta post-diploma più consapevole, offrendo loro informazioni sia in merito alle scelte universitarie, comprese le modalità di accesso agli atenei e le fondamentali differenze tra le facoltà, sia per quelle legate all’ambito lavorativo post-diploma. Le classi sono state accolte da un operatore di Italia orienta e successivamente organizzate in modo da dare a tutti i partecipanti la possibilità di avere risposte esaustive alle tante domande poste, non ultime quelle legate agli sbocchi professionali.

Nell’aula magna dell’Istituto, insieme ad alunni provenienti dal Liceo Classico, gli studenti si sono anche confrontati con alcuni aspetti importanti che riguardano il mondo del lavoro, in particolare come si elabora un curriculum e come affrontare un colloquio di lavoro. Molto interessante l’attività relativa all’orientamento digitale, con la quale, dopo aver riempito un questionario, ogni alunno ha ricevuto una mail con alcuni consigli legati alla facoltà alla quale eventualmente iscriversi. La mattinata si è conclusa con un lavoro di gruppo dove gli studenti hanno ulteriormente acquisito delle informazioni circa le sedi e i percorsi di studio dell’offerta formativa universitaria in Italia. L’occasione ha avuto un’indubbia ricaduta positiva in merito alle domande e alle perplessità che tanti studenti, in vista del termine del quinquennio, iniziano a porsi, per fare delle scelte che caratterizzeranno la loro vita per lungo tempo.
A cura del progetto “Reporter a Scuola”, testo di Erika Cosenza, Sara Stocchi, Sara Principi

Rispondi