Scuola

Gli alunni del Rosatelli a Dublino per scoprire la città e imparare la lingua

Due classi dell’Istituto di Istruzione Superiore Celestino Rosatelli di Rieti, dal 23 al 29 gennaio hanno frequentato l’International House School di Dublino

Imparare una lingua può essere molto divertente. Lo confermano i ragazzi delle classi 4SA e 4SB dell’Istituto di Istruzione Superiore Celestino Rosatelli di Rieti, che per una settimana, dal 23 al 29 gennaio, hanno frequentato l’International House School di Dublino.

Una città apprezzata dagli studenti per i suoi stimoli socio – culturali, come il Trinity College, la cattedrale di San Patrizio, Oscar Wilde e James Joice o The Spire, il monumento che più di ogni altro contraddistingue l’attuale skyline della capitale irlandese, ma anche per il divertimento offerto, con i suonatori di strada e i caratteristici pub di Temple Bar.

“Per recarci a scuola, dove frequentavamo un corso di quattro ore – raccontano gli studenti di ritorno dall’Irlanda – prendevamo il Red Line Tram. Nei pomeriggi abbiamo avuto la possibilità di scoprire la città, visitare i luoghi più importanti e fare shopping in Grafton Street. Siamo stati ospitati in famiglie nell’estrema periferia di Dublino, a Tallaght, ma grazie alla tecnologia e al nostro senso dell’orientamento, ci siamo destreggiati nei vicoli del centro cittadino, andando alla scoperta anche del lato più cool della città con i suoi pub e la sua famosa birra prodotta nella Guinness Storehouse della città”

Fondamentale il contatto con le famiglie che hanno accolto i ragazzi, indispensabili per approfondire la conoscenza della lingua. Le famiglie si sono dimostrate accoglienti e generose, come da buona tradizione irlandese, sempre serene al contrario del cielo, che solo per due giorni ha mostrato il suo vero volto terso.

Rispondi