Escursione alla scoperta dei cippi di confine borbonico – papalini con il Cai

Un’escursione tra storia e natura alla scoperta dei cippi di confine borbonico – papalini. È questo il tema dell’escursione intersezionale del 3 aprile 2016 organizzata dal CAI di Rieti alla quale prenderanno parte le sezioni di Amatrice, Antrodoco, Foligno ed il gruppo di Poggio Bustone. Appuntamento alle ore 8.30 al santuario francescano di Poggio Bustone base di partenza del percorso che ripercorre l’antica linea di frontiera che, fino all’unità d’Italia, svolgeva il ruolo di spartiacque tra Stato della Chiesa e Regno Borbonico.

Infatti, secondo una consuetudine del diritto internazionale, le creste montane fungevano da naturale linea di confine tra gli Stati. Ma la giornata sarà appassionante anche dal punto di vista naturalistico, escursionistico e religioso. Si transiterà per il Colle la Forca, la Doganella, il Monte Ceresa (1517 m), Fonte Petrinara, Prato e Fonte di San Giacomo. Dal punto di vista spirituale, invece, sarà possibile visitare l’eremo di San Francesco e poter attraversare la Porta Santa la cui apertura è prevista proprio il 3 aprile nel Convento di San Giacomo. Insomma un’occasione da non perdere sia per il significato storico sia per quello religioso che riveste l’escursione.

Per informazioni possono essere contattati gli accompagnatori della sezione di Amatrice ai numeri 393.9328729, 329.5952211, 328.1215710, 348.1589474 oppure si può visitare il sito della sezione amatriciana all’indirizzo www.caiamatrice.it.

Rispondi