Covid-19

Covid-19, due nuovi casi a Rieti e Poggio Bustone. Il sindaco: «non generare allarmismi»

All’esito delle indagini eseguite nelle ultime ore, nel reatino, sono 2 i nuovi soggetti positivi al test COVID 19, in sorveglianza domiciliare

«All’esito delle indagini eseguite nelle ultime ore, nel reatino, sono 2 i nuovi soggetti positivi al test COVID 19, in sorveglianza domiciliare. Un soggetto residente nel comune di Rieti e un soggetto residente nel comune di Poggio Bustone». Lo riporta l’ultimo aggiornamento ufficiale della Asl di Rieti, ricordando anche i 3 soggetti risultati positivi al COVID-19 nei giorni scorsi, rispettivamente residenti nel comune di Rieti, nel comune di Fara in Sabina (il soggetto dimesso dallo Spallanzani) e nel comune di Cantalupo. In totale, salgono complessivamente a 5 i casi positivi in provincia di Rieti.

Risultano in sorveglianza domiciliare 159 soggetti con link epidemiologico collegato al nord Italia. Di questi, 156 sono asintomatici e 3 sintomatici. 6 sono invece i soggetti usciti nella giornata odierna dalla sorveglianza domiciliare. 4 i pazienti ricoverati nelle ultime ore presso l’Unità di Malattie Infettive dell’ospedale de’ Lellis di Rieti per sospetto COVID-19. Al momento, il totale dei casi positivi in ricovero presso l’Unità operativa ospedaliera sono 0 unità. Nuovi casi positivi 0 unità. Un paziente in valutazione presso il Pronto Soccorso dell’ospedale de Lellis di Rieti per sospetto COVID 19.

Invito alla calma del sindaco di Poggio Bustone

Ricevuta la Comunicazione della ASL di Rieti di un caso positivo nel comune di Poggio Bustone, la sindaca Deborah Vitelli ha precisato che l’azienda sanitaria, «come da protocollo ha attivato la sorveglianza sanitaria disponendo l’isolamento domiciliare fiduciario. Già da ieri è stato attivato il Centro Operativo Comunale per far operare in totale sicurezza il Gruppo Comunale di PC che già dal 4 marzo per operare in collaborazione con le farmacie locali alla consegna dei medicinali. Al momento la situazione è costantemente monitorata, ASL e Comune aggiorneranno prontamente attraverso i canali di comunicazione sugli eventuali sviluppi».

«Invito tutti i cittadini alla calma, a non generare allarmismi e soprattutto a rispettare le regole dettate dal ministero della salute», conclude la sindaca.

Rispondi