Il cinema va a scuola. Buon risultato per il progetto dell’Istituto comprensivo Minervini-Sisti

Quinta edizione, alla scuola media “Basilio Sisti”, per il progetto Il cinema va a scuola. Per i ragazzi delle classi terze della scuola secondaria di primo grado, che fa capo all’Istituto comprensivo Minervini-Sisti, di nuovo la possibilità di confrontarsi su tematiche di interesse sociale legate al mondo adolescenziale, attraverso la lettura critica di pellicole cinematografiche a tema.

Il progetto, coordinato dalla professoressa Elisabetta Galassetti, si articola come sempre in due parti: una prima fatta di lezioni teoriche e attività di cineforum, con mattinate di studio e visioni pomeridiane di film scelti, con l’aiuto dell’esperto di cinematografia Angelo Desideri; mentre la seconda parte prevede l’ideazione, la stesura e la realizzazione di uno o più “spot pubblicitari” sull’argomento individuato, con l’aiuto del tecnico e regista Maurizio Rossi: simpatici “corti”, preparati e interpretati dagli stessi alunni, che attirino l’attenzione (sullo stile della “pubblicità progresso”) sulla tematica affrontata, che dopo temi come il bullismo, l’incontro fra culture diverse, la disabilità, quest’anno si concentra sullo sport come strumento di legalità e di integrazione.

Una tematica in felice continuità con quella dell’anno precedente, che ha fatto conquistare al progetto della “Sisti” un importante riconoscimento: i due “corti” realizzati nel progetto dell’anno scolastico 2016/17, dedicati al tema della disabilità riletto attraverso due spot ambientati proprio in ambito sportivo (anche frutto delle attività svolte con gli amici del “basket in carrozzina”), hanno vinto il primo premio del contest cinetelevisivo per le scuole secondarie “Clip&CortInBorgo”: una bella proposta di Valdrada, associazione culturale gestita da giovani artiste, in collaborazione con la Compagnia Internazionale Ondadurto Teatro, impegnata in progettazione culturale e sensibilizzazione del territorio, in particolare in quel di Borgovelino.

Iscritti al concorso, i due spot “Qualcuno con cui correre”, realizzati nel maggio scorso dai ragazzi “sistini” hanno meritato il primo posto, sia per il video che per la bravura dei giovanissimi attori. La premiazione è avvenuta nella mattinata del 19 dicembre nell’aula magna della scuola, con la rappresentante di Valdrada Giulia Vanni che, alla presenza di alunni, insegnanti e della dirigente scolastica Mara Galli, ha consegnato le targhe ad alcuni dei ragazzi – allievi delle terze dell’anno scorso e ora in prima superiore – protagonisti degli spot premiati.

Rispondi