Archivi della categoria: Le parole del Papa

Papa Francesco, notte di Natale: “non aspettiamo che la Chiesa sia perfetta per amarla”

“Diventare dono è dare senso alla vita. Ed è il modo migliore per cambiare il mondo”. Ne è convinto il Papa, che al termine dell’omelia della Messa della notte di Natale ha fatto notare che “noi cambiamo, la Chiesa cambia, la storia cambia quando cominciamo non a voler cambiare gli altri, ma noi stessi, facendo della nostra vita un dono”

Papa in Macedonia, messa a Skopje: «ci siamo abituati a mangiare il pane duro della disinformazione, ci siamo ingozzati di connessioni e abbiamo perso il gusto della fraternità»

La parte centrale dell’omelia della Messa celebrata dal Papa a Skopje per il “piccolo gregge” dei cattolici, che per la prima volta ha l’occasione di ospitare tra loro un Pontefice, è una profonda analisi della condizione esistenziale dell’uomo contemporaneo

Il messaggio delle Beatitudini

La pagina del Vangelo di Luca di questa domenica ci fa riflettere sul discorso che Gesù propone alla folla che lo ha raggiunto da tutta la Giudea, da Gerusalemme, a Tiro e Sidone, scrive l’evangelista: è il cosiddetto discorso della pianura. Gioco di somiglianze di differenze con quanto scrive Matteo, nella pagina che conosciamo come il discorso della montagna, le beatitudini. Luca fa parlare Gesù, … Continua a leggere Il messaggio delle Beatitudini »

Non domani, ma adesso

Francesco a Panama per la Gmg: “Voi, cari giovani, non siete il futuro. Ci piace dire: ‘Voi siete il futuro…’. No, siete il presente! Non siete il futuro di Dio: voi giovani siete l’adesso di Dio! Lui vi convoca, vi chiama nelle vostre comunità, vi chiama nelle vostre città ad andare in cerca dei nonni, degli adulti; ad alzarvi in piedi e insieme a loro … Continua a leggere Non domani, ma adesso »

La Chiesa ribadisce la bellezza del matrimonio ma è vicina a chi fallisce

Francesco all’Angelus: «La Chiesa, da una parte non si stanca di confermare la bellezza della famiglia come ci è stata consegnata dalla Scrittura e dalla Tradizione; nello stesso tempo, si sforza di far sentire concretamente la sua vicinanza materna a quanti vivono l’esperienza di relazioni infrante o portate avanti in maniera sofferta e faticosa».