Petrangeli: la nuova Provincia richiede l’impegno di tutti

Con le prossime elezioni del 28 settembre prenderà corpo la nuova istituzione provinciale, così come delineata dal Parlamento.

Al netto delle considerazioni di merito sulle scelte fatte dal legislatore inizia una nuova era che mette i Sindaci al centro del sistema istituzionale locale con il compito di guidare la transizione verso un nuovo Ente di secondo grado con funzioni e competenze da riorganizzare in base alle indicazioni e agli intendimenti della Regione Lazio.

In un’area vasta come la nostra c’è bisogno di coordinamento, cooperazione, pianificazione integrata e unione tra le comunità e le istituzioni comunali, e in questa direzione il Comune capoluogo intenderà contribuire a tenere unito un territorio provinciale che corre il rischio evidente della frammentazione.

I 73 Sindaci dei Comuni della nostra provincia e gli oltre 800 Consiglieri comunali, insieme alla Regione Lazio e ai suoi rappresentanti territoriali, sono chiamati, perciò, a compiere uno sforzo unitario e di coesione che renda utile ai cittadini la nuova Provincia di Rieti.

Rispondi