“Francesco e i suoi frati”: applausi per il recital di fra Renzo

Fra Renzo e fra Francesco frati “veri”… ma travestiti rispettivamente dal santo di Assisi e dal suo compagno inseparabile: le parti di san Francesco e di frate Leone erano interpretate dai due religiosi, coadiuvati dagli altri attori che impersonavano frate Angelo Tancredi quale voce narrante, Bernardo di Quintavalle primo seguace del Poverello, il lebbroso e Giovanni il semplice, papa Innocenzo III.

Dialoghi e canzoni, quelle scritte e interpretate dallo stesso fra Renzo Cocchi, ideatore, interprete e regista del recital “Francesco e i suoi frati”, messo in scena domenica sera nella chiesa di S. Francesco nell’ambito dell’Ottobre francescano reatino. Un piccolo viaggio nella vita del santo, a partire dalla sua conversione fino all’incontro con sorella morte e soffermandosi in particolare sulle tappe nella valle reatina. Il tutto accompagnato dalle canzoni che ripercorrono la sempre attuale avventura spirituale del grande assisiate.

Foto di Massimo Renzi.

Rispondi