Asili Nido, il sindaco: dal centrodestra solo farneticazioni

Le farneticazioni di alcuni esponenti del centrodestra sono un vero e proprio insulto ai lavoratori e alle lavoratrici del settore dei servizi per l’infanzia e nello specifico degli asili nido comunali che tali rimarranno a prescindere dalla forma di gestione che si andrà ad attuare.

Mettere in contrasto i dipendenti pubblici impegnati negli asili e i dipendenti della Cooperativa Quadrifoglio è un tentativo maldestro per creare confusione e coltivare il clima di malainformazione che da tempo si addensa intorno alle strutture che accolgono i nostri bambini.

Il Comune offre un ottimo servizio alla collettività grazie al lavoro dei pubblici dipendenti e delle operatrici dipendenti della Cooperativa, le quali, seppur come minori garanzie e stipendi più bassi, con il loro lavoro garantiscono un alto livello qualitativo.

I lavoratori sono tutti uguali, anche se si trovano in condizioni giuridiche diverse, e il servizio prestato dai dipendenti pubblici e dalle dipendenti della Cooperativa è esattamente il medesimo.

L’Amministrazione intende rivolgere un plauso alle operatrici della Cooperativa Quadrifoglio che in questi due anni, pur sopportando una riduzione di orario e conseguentemente di stipendio, hanno fatto un ottimo lavoro nell’interesse esclusivo degli utenti.

Le scelte dell’Amministrazione comunale sono finalizzate a coniugare vari aspetti del pubblico interesse: qualità del servizio e soddisfazione dell’utenza, mantenimento dei livelli occupazionali, potenziamento del servizio con aumento dell’offerta alle famiglie, contenimento dei costi per l’Ente e dunque per la collettività per rispondere alle esigenze del nostro piano di rientro dal debito.

Ciò sarà possibile se, invece di difendere lo status quo e le rendite di posizione di pochi, si faranno scelte che andranno incontro alle esigenze sia delle dipendenti comunali sia delle operatrici della Cooperativa e che manterranno inalterata la qualità del servizio, in quanto la professionalità e la dedizione delle lavoratrici Quadrifoglio è la medesima di quella delle dipendenti comunali, tanto è impossibile distinguerle per le famiglie che hanno i loro figli ospiti delle nostre strutture.

In questa precisa direzione, proprio questa mattina, l’Assessore Mariantoni ha incontrato i comitati di gestione degli asili nido e ha rassicurato i genitori che l’Amministrazione comunale non intende esternalizzare alcun servizio, bensì, eventualmente, concederlo in concessione mantenendolo comunque pubblico. In ogni caso il Comune manterrà il controllo sui servizi, saranno mantenuti anche quelli accessori (pediatra e psicologo) e con la nuova organizzazione, per meglio venire incontro alle esigenze delle famiglie, il Comune sta pensando di ampliare gli orari delle strutture.

Rispondi