Regione Lazio: agevolazioni per il trasporto pubblico under 30

1 Comment

Con l’approvazione odierna di una delibera di Giunta, proposta dall’assessore alle Politiche del Territorio, alla Mobilità e ai Rifiuti Michele Civita, la Regione Lazio ha stanziato 12 milioni di euro, per l’anno 2014, per le agevolazioni tariffarie per il trasporto pubblico in favore dei giovani con meno di 30 anni.

Il fondo istituito dalla Regione Lazio consente ai giovani under 30, con un reddito ISEE inferiore a 20.000 euro, di usufruire di sconti a partire dal 50% per l’acquisto di abbonamenti per il trasporto pubblico come ad esempio la tessera annuale Metrebus o altre forme di abbonamento per i trasporti su ferro e gomma nella regione. Gli sconti possono arrivare al 70% e al 90% nel caso di condizione particolare di disagio sociale e di specifiche condizioni familiari, come ad esempio la sussistenza di handicap gravi a carico del beneficiario o di componenti del nucleo familiare, o nel caso di orfani. Una quota relativa allo sconto del 70% sulle tariffe di abbonamento per il Tpl è destinata anche a quegli studenti che si siano distinti per particolari meriti scolastici e a studenti lavoratori. Anche per gli studenti con un reddito ISEE superiore alla soglia dei 20.000 euro annui è prevista un’agevolazione pari al 50% della tariffa sostenuta, nel caso di particolari meriti scolastici. Nei prossimi giorni saranno rese note le modalità e le forme per il rilascio degli sconti agli aventi diritto.

“Con le agevolazioni tariffarie per i giovani under 30 e per gli studenti della regione – afferma il Presidente Nicola Zingaretti – confermiamo l’impegno in favore dei pendolari ed in particolare delle fasce più deboli e delle famiglie. Grazie ai 12 milioni di euro messi a disposizione del Fondo per il sostegno del trasporto pubblico, infatti, si alleggerisce il peso degli abbonamenti per il Tpl sui bilanci delle famiglie. Si tratta di una significativa boccata di ossigeno – conclude Zingaretti – per tantissimi giovani, una sorta di incentivo per quei comportamenti virtuosi e per tutti coloro che privilegiano il mezzo collettivo di trasporto per recarsi a scuola o all’università facendo del bene all’ambiente”.

“Si tratta di uno sforzo importante che la Giunta ha fortemente voluto – spiega l’assessore Civita – perché aiuta i nostri giovani in un momento di gravissima crisi e favorisce l’uso del trasporto pubblico, la soluzione più semplice e sostenibile al traffico cittadino”.

Related Articles

About the author

In : Veline

1 Comment

  1. Elsa

    Invece chi ha superato i 30 e ha perso il lavoro e gira come una trottola per città e provincia per trovarsene uno l’abbonamento se lo paga per intero… un trattamento davvero equo e di favore!!!

Rispondi

Agenda
gen
27
mar
“Pellegrinaggio fra l’orrore” all’Archivio di Stato @ Archivio di Stato di Rieti
gen 27 @ 16:00 – 17:30
“Pellegrinaggio fra l’orrore” all'Archivio di Stato @ Archivio di Stato di Rieti | Rieti | Lazio | Italia

Martedì 27 gennaio ore 16 presso l’Archivio di Stato di Rieti illustrazione del documento “Pellegrinaggio fra l’orrore” di Massimo Adolfo Vitale.

Si tratta di uno dei primissimi scritti che ha circolato in Italia sul tema della Shoah e sul funzionamento dei campi di sterminio che, in forma autografa, è conservato presso l’Archivio di Stato di Rieti tra le carte del processo Kappler. Il Colonello Massimo Adolfo Vitale fu tra i primi ad interessarsi al problema dei deportati ebrei e si deve a lui il primo tentativo di censirli.

In tale occasione la mostra storico-documentaria su “Guerra e Liberazione a Rieti” sarà aperta al pubblico dalle ore 9 alle ore 18. All’interno della mostra una sezione è dedicata alle carte del processo Kappler.

“I binari delle Memorie”. Rieti ricorda le vittime della Shoah @ Stazione di Rieti
gen 27 @ 18:00 – 19:15
“I binari delle Memorie”. Rieti ricorda le vittime della Shoah @ Stazione di Rieti | Rieti | Lazio | Italia

Su iniziativa del Comune di Rieti, nella ricorrenza del Giorno della Memoria, il Teatro Alchemico, accompagnato dalle musiche suonate dai ragazzi del Conservatorio di Rieti, martedì 27 gennaio alle 18 presso i locali della Stazione Ferroviaria di Rieti, porterà in scena uno spaccato in chiave simbolica del dolore dei deportati per colpire al cuore e per non dimenticare.

Tra il 1943 e il 1945 migliaia di ebrei furono caricati su vagoni merci e agganciati ai convogli diretti a Auschwitz-Birkenau, Bergen Belsen e ai campi italiani di raccolta. Dagli stessi binari partirono anche numerosi deportati politici, destinati al campo di concentramento di Mauthausen o ai campi italiani.

Scegliere uno spazio come quello della stazione serve a testimoniare la tragedia più grave della storia contemporanea. Quello che fu il luogo del dolore, della persecuzione, della vergogna diventa un luogo di conoscenza, di dialogo tra le culture, di civiltà. Un luogo per ricordare, confrontarsi, studiare e approfondire. Un luogo, come una stazione, che è stato testimone muto di un dolore, di forzate partenze verso il dramma più grande della nostra storia.

La memoria torna a vivere in uno spazio, che sta a rappresentare tutte le stazioni, per ricordarci di ricordare, per condividere ed elaborare memorie. Perché sugli orrori del passato possano riflettere anche le prossime generazioni.

gen
28
mer
Alla Libreria Moderna con Fabio Grassi per ‘Un tè con l’artista’ @ Caffè Letterario / Libreria Moderna
gen 28 @ 17:00 – 18:30
Alla Libreria Moderna con Fabio Grassi per 'Un tè con l'artista' @ Caffè Letterario / Libreria Moderna | Rieti | Lazio | Italia

Prende il via il 28 gennaio, dalle ore 17, la rassegna ‘Un tè con l’artista’ promossa e organizzata da Caffè Letterario in collaborazione con Libreria Moderna e Studio7 Arte Contemporanea.
Il primo appuntamento è con il ceramista Fabio Grassi che presenterà i workshop ed i corsi in programmazione a Rieti nei prossimi mesi attraverso una ‘lezione zero’ aperta ad adulti e bambini che vogliano provare a cimentarsi con la manipolazione dell’argilla.

#IoStoConErri: azione di solidarietà poetica per Erri De Luca @ Piazza Vittorio Emanuele II
gen 28 @ 18:30 – 19:00
#IoStoConErri: azione di solidarietà poetica per Erri De Luca @ Piazza Vittorio Emanuele II | Rieti | Lazio | Italia

Rieti si mobilita in favore della libertà di espressione e a difesa dello scrittore Erri De Luca. Avendo scritto e detto che «il Tav va sabotato», riferendosi al cantiere dell’alta velocità in Val di Susa, è stato accusato dalla Giustizia di aver “istigato a delinquere” e a breve inizierà il suo processo.

Nel frattempo lo scrittore non ha rinunciato a dire la sua e a spiegare perché questa visione della giustizia sia sbagliata e lesiva della libertà d’espressione. E lo ha fatto con il suo ultimo libro, “La parola contraria”, edito da Feltrinelli.

E proprio il pamphlet sarà il protagonista dell’evento del 28 gennaio a Rieti. Alle ore 18.30, piazza Vittorio Emanuele II e la Libreria Nuova Gulliver di via Roma saranno legate da un filo di lettura. Tutti potranno dare voce al libro di Erri De Luca.

Ognuno porterà il proprio libro e vi apporrà alle 18.30 la data, per ricordare che andranno a processo le parole di uno dei maggiori scrittori italiani di oggi. “La parola contraria” sarà materialmente donata a chi ne è sprovvisto.

 

gen
29
gio
Giorno della Memoria, alla Verdirosi incontro con Italo Arcuri @ Caserma Verdirosi
gen 29 @ 10:00 – 11:30
Giorno della Memoria, alla Verdirosi incontro con Italo Arcuri @ Caserma Verdirosi | Rieti | Lazio | Italia

Su iniziativa del Comune di Rieti, grazie alla disponibilità e alla sensibilità del Comandante della Scuola NBC di Rieti, Generale di Brigata Giancarlo Villa, giovedì 29 gennaio alle 10 si terrà un incontro, presso l’aula magna della Caserma Verdirosi, con lo scrittore Italo Arcuri e gli alunni di alcune scuole reatine per parlare del suo libro “Memme Bevilatte salvata da Teresa” (Suraci Editore, 2014) insieme alla protagonista Miriam Ariccia e a Rosa Hanan sopravvissuta ad Auschwitz. L’iniziativa rientra nel programma degli eventi promossi dal Comune nella ricorrenza del Giorno della Memoria.

Ricordiamo che martedì 27 gennaio alle 18 nei locali della Stazione ferroviaria di Rieti, il Teatro Alchemico, accompagnato dalle musiche suonate dai ragazzi del Conservatorio di Rieti, porterà in scena “I binari delle Memorie”, uno spaccato in chiave simbolica del dolore dei deportati per colpire al cuore e per non dimenticare. La memoria torna a vivere in uno spazio, che sta a rappresentare tutte le stazioni, per ricordarci di ricordare, per condividere ed elaborare memorie. Perché sugli orrori del passato possano riflettere anche le prossime generazioni.

NexT Snia Viscosa @ Cinema Moderno di Rieti
gen 29 @ 18:30 – 20:00
NexT Snia Viscosa @ Cinema Moderno di Rieti | Rieti | Lazio | Italia

L’Antenna di Rieti di RENA presenta “NexT Snia Viscosa”, un evento pubblico che si terrà il prossimo 29 gennaio presso il Teatro Flavio Vespasiano.

Dopo l’evento di presentazione dello scorso 26 settembre e la recente firma del protocollo d’intesa tra RENA, Comune di Rieti e Banca Monte dei Paschi di Siena, il percorso di co-design e co-progettazione dell’area industriale ex Snia Viscosa di Rieti entra nel vivo.

L’evento sarà l’occasione per il lancio ufficiale di una call internazionale, finalizzata alla raccolta di manifestazioni di interesse.
Si tratta di un’opportunità unica per Rieti: selezionare e ospitare soggetti con profili e competenze diverse, chiamati a collaborare per consegnare alla città una proposta di sviluppo innovativo.

L’evento vedrà riuniti sia autorevoli rappresentanti del mondo istituzionale e imprenditoriale che esperti in materia di riqualificazione di ex aree industriali.

L’ingresso è gratuito ma i posti sono limitati. Per partecipare all’evento è necessario inviare una email a rieti@progetto-rena.it oppure ritirare uno dei biglietti messi a disposizione dall’organizzazione presso:

  • La Terra di Francesco, piazza San Francesco 7, Rieti – dal 15 al 28 gennaio (da lun a sabato dalle 9.00 alle 13,00 e dalle 16.00 alle 19.30)
  • Botteghino del Teatro Flavio Vespasiano, via G. Garibaldi 265-267, Rieti – giovedì 29 gennaio dalle ore 10 alle 17.30
Roberta Carrieri & Andy “Fluon” (Bluvertigo) @ Depero Club
gen 29 @ 22:30 – 23:45
Roberta Carrieri & Andy “Fluon” (Bluvertigo) @ Depero Club | Rieti | Lazio | Italia

Un incontro musicale inaspettato… un “meraviglioso duetto”.

Le canzoni di Roberta Carrieri si vestono di nuovo grazie al sax, ai “digitalismi” e la voce di Andy “Fluon” Fumagalli. Due personaggi istrionici e trasformisti con un live che vi farà sicuramente divertire e forse anche ballare.

Roberta Carrieri: dopo la sua esperienza con i “Fiamma Fumana”, nel 2009 avvia la sua carriera da solista. Nel 2013 esce il suo secondo lavoro discografico “Relazione Complicata”, ispirate al libro “Donne che amano troppo”. All’uscita del disco segue un lunghissimo tour che la porta anche all’estero.

Andy “Fluon” Fumagalli: artista a tutto tondo, nei prima anni ’90 fonda i Bluvertigo insieme a Marco “Morgan” Castoldi. È tutt’ora molto attivo come compositore di colonne sonore, produttore di band emergenti, conduttore di programmi musicali e radiofonici.

gen
31
sab
Tavola Rotonda: «Voglio rimette a mente li stornelli, le danze e le parole» @ Sede ANCeSCAO di Forano
gen 31 @ 10:00 – 13:00
Tavola Rotonda: «Voglio rimette a mente li stornelli, le danze e le parole» @ Sede ANCeSCAO di Forano | Forano | Lazio | Italia

Una tavola rotonda per avviare e condividere il percorso volto alla riscoperta e valorizzazione del patrimonio della tradizione popolare musicale e orale della Bassa Sabina Forano (Ri) 31 gennaio 2015 dalle ore 10.00

Il Comune di Forano, il Centro di Ricerca e Sperimentazione Metaculturale e il Coordinamento Provinciale l’ANCeSCAO invita tutti alla Tavola rotonda organizzata in occasione della presentazione pubblica del progetto Voglio rimette a mente li stornelli, le danze e le parole, finanziato dalla Regione Lazio – Assessorato politiche sociali, autonomia, sicurezza e sport.

L’iniziativa si terrà sabato 31 gennaio 2015 a partire dalle ore 10.00, presso la sede ANCeSCAO di Forano (sede del Centro Sociale Anziani Forano e Gavignano Sabino), in via G. Marconi, 15 ed è volta alla condivisione di un percorso di ricerca verso la riscoperta e la valorizzazione del patrimonio della tradizione popolare musicale e orale della Bassa Sabina, che vedrà impegnati Comuni, Centri Sociali Anziani, Istituti Scolastici e studiosi, musicisti e amanti della tradizione, per tutto il 2015.

Durante la mattina si alterneranno, come primi relatori, alcuni esponenti degli Enti promotori del progetto, Amministrazioni locali, Istituti Scolastici e del Terzo settore; in seguito si entrerà in dettaglio nella presentazione delle iniziative previste dal progetto. Infine si darà ampio spazio al coordinamento delle realtà coinvolte nell’iniziativa. A seguito degli interventi, largo spazio sarà lasciato al dibattito e ad eventuali proposte di miglioramento delle azioni progettate. Convinti che molti cittadini possano contribuire con esperienze, aneddoti, storie, ricordi da ‘riportare a mente’, e che questo progetto sia l’occasione per riscoprire e ridare voce e valore a molte testimonianze che hanno contribuito a costruire la storia della Bassa Sabina, e a farla incontrare con la cultura delle nuove generazioni, si invita ad accorrere numerosi a questo incontro .

Al termine del dibattito è previsto un pranzo sociale su prenotazione (entro il 25 gennaio).

“Immagini”: gli eventi del 2014 negli scatti del Circolo Fotografico Reatino @ Auditorium dei Poveri
gen 31 @ 17:00 – 20:00
“Immagini”: gli eventi del 2014 negli scatti del Circolo Fotografico Reatino @ Auditorium dei Poveri | Rieti | Lazio | Italia
Il 31 gennaio alle ore 17 presso l’Auditorium dei Poveri (Chiesa San Giovenale) in Via Garibaldi a Rieti, verrà inaugurata la mostra fotografica intitolata “Immagini” curata ed allestita dal Circolo Fotografico Reatino “Fausto Porfiri” – BFI.
Tema dell’esposizione: gli eventi che si sono succeduti nella città sabina durante il 2014, attraverso scatti realizzati dai soci del circolo. Molte, infatti, sono state le iniziative che hanno visto Rieti protagonista durante lo scorso anno e che hanno attirato l’attenzione dei soci – fotografi del circolo, sempre attenti a catturare immagini originali in ambito cittadino e non solo.
La mostra sarà visibile al pubblico dal 31 gennaio al 7 febbraio 2015 tutti i giorni dalle ore 17,00 alle ore 20,00.

Note sul Circolo Fotografico Reatino Fausto Porfiri

Il Circolo Fotografico Reatino “Fausto Porfiri” B.F.I. (Benemerito della fotografia Italiana) nasce nel 1968 ad opera del Prof. Fausto Porfiri appassionato fotografo. Molti reatini aderirono al sodalizio e ben presto il numero degli associati crebbe. Complice il diffondersi della passione fotografica e delle prime macchinette reflex semi automatiche, il bacino di utenza di appassionati fotografi crebbe.
Crebbe anche il numero dei soci del circolo, i quali documentarono puntualmente i numerosi eventi cittadini con obbiettività e passione. Questo impegno si è tradotto in un vasto archivio fotografico custodito gelosamente dal circolo stesso.
Certo non tutto è stato facile nel corso degli ultimi anni. Molteplici e di varia natura sono state le difficoltà incontrate nei 9 lustri di esistenza del Circolo che, tuttavia, non ha mai interrotto la sua attività anche grazie alle numerose forze giovanili che con il proprio contributo, entusiasmo e idee innovative hanno permesso di vedere oltre.
Iniziative rilevanti sono state portate avanti dal circolo: mostre annuali collettive ed individuali. Da ricordare i cinque concorsi nazionali che si sono svolti a Rieti dal titolo “Rieti Centro d’Italia” patrocinati dalla FIAF (Federazione Italiana Associazioni Fotografiche).
Rapimentu a… Natale @ Teatro Flavio Vespasiano
gen 31 @ 21:00 – 22:30
Rapimentu a... Natale @ Teatro Flavio Vespasiano | Rieti | Lazio | Italia

Commedia brillante di Aldo Lo Castro, trasposta in vernacolo reatino da Vincenzo Parisi con la regia di Elia Bucci. Musiche originali di Vincenzo Colaluce.

feb
1
dom
“Immagini”: gli eventi del 2014 negli scatti del Circolo Fotografico Reatino @ Auditorium dei Poveri
feb 1 @ 17:00 – 20:00
“Immagini”: gli eventi del 2014 negli scatti del Circolo Fotografico Reatino @ Auditorium dei Poveri | Rieti | Lazio | Italia
Il 31 gennaio alle ore 17 presso l’Auditorium dei Poveri (Chiesa San Giovenale) in Via Garibaldi a Rieti, verrà inaugurata la mostra fotografica intitolata “Immagini” curata ed allestita dal Circolo Fotografico Reatino “Fausto Porfiri” – BFI.
Tema dell’esposizione: gli eventi che si sono succeduti nella città sabina durante il 2014, attraverso scatti realizzati dai soci del circolo. Molte, infatti, sono state le iniziative che hanno visto Rieti protagonista durante lo scorso anno e che hanno attirato l’attenzione dei soci – fotografi del circolo, sempre attenti a catturare immagini originali in ambito cittadino e non solo.
La mostra sarà visibile al pubblico dal 31 gennaio al 7 febbraio 2015 tutti i giorni dalle ore 17,00 alle ore 20,00.

Note sul Circolo Fotografico Reatino Fausto Porfiri

Il Circolo Fotografico Reatino “Fausto Porfiri” B.F.I. (Benemerito della fotografia Italiana) nasce nel 1968 ad opera del Prof. Fausto Porfiri appassionato fotografo. Molti reatini aderirono al sodalizio e ben presto il numero degli associati crebbe. Complice il diffondersi della passione fotografica e delle prime macchinette reflex semi automatiche, il bacino di utenza di appassionati fotografi crebbe.
Crebbe anche il numero dei soci del circolo, i quali documentarono puntualmente i numerosi eventi cittadini con obbiettività e passione. Questo impegno si è tradotto in un vasto archivio fotografico custodito gelosamente dal circolo stesso.
Certo non tutto è stato facile nel corso degli ultimi anni. Molteplici e di varia natura sono state le difficoltà incontrate nei 9 lustri di esistenza del Circolo che, tuttavia, non ha mai interrotto la sua attività anche grazie alle numerose forze giovanili che con il proprio contributo, entusiasmo e idee innovative hanno permesso di vedere oltre.
Iniziative rilevanti sono state portate avanti dal circolo: mostre annuali collettive ed individuali. Da ricordare i cinque concorsi nazionali che si sono svolti a Rieti dal titolo “Rieti Centro d’Italia” patrocinati dalla FIAF (Federazione Italiana Associazioni Fotografiche).
feb
2
lun
“Immagini”: gli eventi del 2014 negli scatti del Circolo Fotografico Reatino @ Auditorium dei Poveri
feb 2 @ 17:00 – 20:00
“Immagini”: gli eventi del 2014 negli scatti del Circolo Fotografico Reatino @ Auditorium dei Poveri | Rieti | Lazio | Italia
Il 31 gennaio alle ore 17 presso l’Auditorium dei Poveri (Chiesa San Giovenale) in Via Garibaldi a Rieti, verrà inaugurata la mostra fotografica intitolata “Immagini” curata ed allestita dal Circolo Fotografico Reatino “Fausto Porfiri” – BFI.
Tema dell’esposizione: gli eventi che si sono succeduti nella città sabina durante il 2014, attraverso scatti realizzati dai soci del circolo. Molte, infatti, sono state le iniziative che hanno visto Rieti protagonista durante lo scorso anno e che hanno attirato l’attenzione dei soci – fotografi del circolo, sempre attenti a catturare immagini originali in ambito cittadino e non solo.
La mostra sarà visibile al pubblico dal 31 gennaio al 7 febbraio 2015 tutti i giorni dalle ore 17,00 alle ore 20,00.

Note sul Circolo Fotografico Reatino Fausto Porfiri

Il Circolo Fotografico Reatino “Fausto Porfiri” B.F.I. (Benemerito della fotografia Italiana) nasce nel 1968 ad opera del Prof. Fausto Porfiri appassionato fotografo. Molti reatini aderirono al sodalizio e ben presto il numero degli associati crebbe. Complice il diffondersi della passione fotografica e delle prime macchinette reflex semi automatiche, il bacino di utenza di appassionati fotografi crebbe.
Crebbe anche il numero dei soci del circolo, i quali documentarono puntualmente i numerosi eventi cittadini con obbiettività e passione. Questo impegno si è tradotto in un vasto archivio fotografico custodito gelosamente dal circolo stesso.
Certo non tutto è stato facile nel corso degli ultimi anni. Molteplici e di varia natura sono state le difficoltà incontrate nei 9 lustri di esistenza del Circolo che, tuttavia, non ha mai interrotto la sua attività anche grazie alle numerose forze giovanili che con il proprio contributo, entusiasmo e idee innovative hanno permesso di vedere oltre.
Iniziative rilevanti sono state portate avanti dal circolo: mostre annuali collettive ed individuali. Da ricordare i cinque concorsi nazionali che si sono svolti a Rieti dal titolo “Rieti Centro d’Italia” patrocinati dalla FIAF (Federazione Italiana Associazioni Fotografiche).
feb
3
mar
“Immagini”: gli eventi del 2014 negli scatti del Circolo Fotografico Reatino @ Auditorium dei Poveri
feb 3 @ 17:00 – 20:00
“Immagini”: gli eventi del 2014 negli scatti del Circolo Fotografico Reatino @ Auditorium dei Poveri | Rieti | Lazio | Italia
Il 31 gennaio alle ore 17 presso l’Auditorium dei Poveri (Chiesa San Giovenale) in Via Garibaldi a Rieti, verrà inaugurata la mostra fotografica intitolata “Immagini” curata ed allestita dal Circolo Fotografico Reatino “Fausto Porfiri” – BFI.
Tema dell’esposizione: gli eventi che si sono succeduti nella città sabina durante il 2014, attraverso scatti realizzati dai soci del circolo. Molte, infatti, sono state le iniziative che hanno visto Rieti protagonista durante lo scorso anno e che hanno attirato l’attenzione dei soci – fotografi del circolo, sempre attenti a catturare immagini originali in ambito cittadino e non solo.
La mostra sarà visibile al pubblico dal 31 gennaio al 7 febbraio 2015 tutti i giorni dalle ore 17,00 alle ore 20,00.

Note sul Circolo Fotografico Reatino Fausto Porfiri

Il Circolo Fotografico Reatino “Fausto Porfiri” B.F.I. (Benemerito della fotografia Italiana) nasce nel 1968 ad opera del Prof. Fausto Porfiri appassionato fotografo. Molti reatini aderirono al sodalizio e ben presto il numero degli associati crebbe. Complice il diffondersi della passione fotografica e delle prime macchinette reflex semi automatiche, il bacino di utenza di appassionati fotografi crebbe.
Crebbe anche il numero dei soci del circolo, i quali documentarono puntualmente i numerosi eventi cittadini con obbiettività e passione. Questo impegno si è tradotto in un vasto archivio fotografico custodito gelosamente dal circolo stesso.
Certo non tutto è stato facile nel corso degli ultimi anni. Molteplici e di varia natura sono state le difficoltà incontrate nei 9 lustri di esistenza del Circolo che, tuttavia, non ha mai interrotto la sua attività anche grazie alle numerose forze giovanili che con il proprio contributo, entusiasmo e idee innovative hanno permesso di vedere oltre.
Iniziative rilevanti sono state portate avanti dal circolo: mostre annuali collettive ed individuali. Da ricordare i cinque concorsi nazionali che si sono svolti a Rieti dal titolo “Rieti Centro d’Italia” patrocinati dalla FIAF (Federazione Italiana Associazioni Fotografiche).
Stralci e Bocconi, aperitivo letterario @ Libreria Moderna
feb 3 @ 18:30 – 20:00
Stralci e Bocconi, aperitivo letterario @ Libreria Moderna | Lazio | Italia

Stralci e Bocconi, aperitivo letterario a cura di Chiara Fallavollita, Caffé Letterario Moderna.

Portate con voi un libro importante della vostra vita, una poesia, un romanzo, un saggio e regalatecene la parte che sentite più vostra. Unica regola: leggere (o far leggere) brevi stralci di pagine… ai bocconi e al buon vino ci pensiamo noi!

Appuntamento: ore 18,30 al Caffè letterario Moderna. Ingresso libero. Aperitivo: 5€

feb
4
mer
“Immagini”: gli eventi del 2014 negli scatti del Circolo Fotografico Reatino @ Auditorium dei Poveri
feb 4 @ 17:00 – 20:00
“Immagini”: gli eventi del 2014 negli scatti del Circolo Fotografico Reatino @ Auditorium dei Poveri | Rieti | Lazio | Italia
Il 31 gennaio alle ore 17 presso l’Auditorium dei Poveri (Chiesa San Giovenale) in Via Garibaldi a Rieti, verrà inaugurata la mostra fotografica intitolata “Immagini” curata ed allestita dal Circolo Fotografico Reatino “Fausto Porfiri” – BFI.
Tema dell’esposizione: gli eventi che si sono succeduti nella città sabina durante il 2014, attraverso scatti realizzati dai soci del circolo. Molte, infatti, sono state le iniziative che hanno visto Rieti protagonista durante lo scorso anno e che hanno attirato l’attenzione dei soci – fotografi del circolo, sempre attenti a catturare immagini originali in ambito cittadino e non solo.
La mostra sarà visibile al pubblico dal 31 gennaio al 7 febbraio 2015 tutti i giorni dalle ore 17,00 alle ore 20,00.

Note sul Circolo Fotografico Reatino Fausto Porfiri

Il Circolo Fotografico Reatino “Fausto Porfiri” B.F.I. (Benemerito della fotografia Italiana) nasce nel 1968 ad opera del Prof. Fausto Porfiri appassionato fotografo. Molti reatini aderirono al sodalizio e ben presto il numero degli associati crebbe. Complice il diffondersi della passione fotografica e delle prime macchinette reflex semi automatiche, il bacino di utenza di appassionati fotografi crebbe.
Crebbe anche il numero dei soci del circolo, i quali documentarono puntualmente i numerosi eventi cittadini con obbiettività e passione. Questo impegno si è tradotto in un vasto archivio fotografico custodito gelosamente dal circolo stesso.
Certo non tutto è stato facile nel corso degli ultimi anni. Molteplici e di varia natura sono state le difficoltà incontrate nei 9 lustri di esistenza del Circolo che, tuttavia, non ha mai interrotto la sua attività anche grazie alle numerose forze giovanili che con il proprio contributo, entusiasmo e idee innovative hanno permesso di vedere oltre.
Iniziative rilevanti sono state portate avanti dal circolo: mostre annuali collettive ed individuali. Da ricordare i cinque concorsi nazionali che si sono svolti a Rieti dal titolo “Rieti Centro d’Italia” patrocinati dalla FIAF (Federazione Italiana Associazioni Fotografiche).
feb
5
gio
“Immagini”: gli eventi del 2014 negli scatti del Circolo Fotografico Reatino @ Auditorium dei Poveri
feb 5 @ 17:00 – 20:00
“Immagini”: gli eventi del 2014 negli scatti del Circolo Fotografico Reatino @ Auditorium dei Poveri | Rieti | Lazio | Italia
Il 31 gennaio alle ore 17 presso l’Auditorium dei Poveri (Chiesa San Giovenale) in Via Garibaldi a Rieti, verrà inaugurata la mostra fotografica intitolata “Immagini” curata ed allestita dal Circolo Fotografico Reatino “Fausto Porfiri” – BFI.
Tema dell’esposizione: gli eventi che si sono succeduti nella città sabina durante il 2014, attraverso scatti realizzati dai soci del circolo. Molte, infatti, sono state le iniziative che hanno visto Rieti protagonista durante lo scorso anno e che hanno attirato l’attenzione dei soci – fotografi del circolo, sempre attenti a catturare immagini originali in ambito cittadino e non solo.
La mostra sarà visibile al pubblico dal 31 gennaio al 7 febbraio 2015 tutti i giorni dalle ore 17,00 alle ore 20,00.

Note sul Circolo Fotografico Reatino Fausto Porfiri

Il Circolo Fotografico Reatino “Fausto Porfiri” B.F.I. (Benemerito della fotografia Italiana) nasce nel 1968 ad opera del Prof. Fausto Porfiri appassionato fotografo. Molti reatini aderirono al sodalizio e ben presto il numero degli associati crebbe. Complice il diffondersi della passione fotografica e delle prime macchinette reflex semi automatiche, il bacino di utenza di appassionati fotografi crebbe.
Crebbe anche il numero dei soci del circolo, i quali documentarono puntualmente i numerosi eventi cittadini con obbiettività e passione. Questo impegno si è tradotto in un vasto archivio fotografico custodito gelosamente dal circolo stesso.
Certo non tutto è stato facile nel corso degli ultimi anni. Molteplici e di varia natura sono state le difficoltà incontrate nei 9 lustri di esistenza del Circolo che, tuttavia, non ha mai interrotto la sua attività anche grazie alle numerose forze giovanili che con il proprio contributo, entusiasmo e idee innovative hanno permesso di vedere oltre.
Iniziative rilevanti sono state portate avanti dal circolo: mostre annuali collettive ed individuali. Da ricordare i cinque concorsi nazionali che si sono svolti a Rieti dal titolo “Rieti Centro d’Italia” patrocinati dalla FIAF (Federazione Italiana Associazioni Fotografiche).
feb
6
ven
“Immagini”: gli eventi del 2014 negli scatti del Circolo Fotografico Reatino @ Auditorium dei Poveri
feb 6 @ 17:00 – 20:00
“Immagini”: gli eventi del 2014 negli scatti del Circolo Fotografico Reatino @ Auditorium dei Poveri | Rieti | Lazio | Italia
Il 31 gennaio alle ore 17 presso l’Auditorium dei Poveri (Chiesa San Giovenale) in Via Garibaldi a Rieti, verrà inaugurata la mostra fotografica intitolata “Immagini” curata ed allestita dal Circolo Fotografico Reatino “Fausto Porfiri” – BFI.
Tema dell’esposizione: gli eventi che si sono succeduti nella città sabina durante il 2014, attraverso scatti realizzati dai soci del circolo. Molte, infatti, sono state le iniziative che hanno visto Rieti protagonista durante lo scorso anno e che hanno attirato l’attenzione dei soci – fotografi del circolo, sempre attenti a catturare immagini originali in ambito cittadino e non solo.
La mostra sarà visibile al pubblico dal 31 gennaio al 7 febbraio 2015 tutti i giorni dalle ore 17,00 alle ore 20,00.

Note sul Circolo Fotografico Reatino Fausto Porfiri

Il Circolo Fotografico Reatino “Fausto Porfiri” B.F.I. (Benemerito della fotografia Italiana) nasce nel 1968 ad opera del Prof. Fausto Porfiri appassionato fotografo. Molti reatini aderirono al sodalizio e ben presto il numero degli associati crebbe. Complice il diffondersi della passione fotografica e delle prime macchinette reflex semi automatiche, il bacino di utenza di appassionati fotografi crebbe.
Crebbe anche il numero dei soci del circolo, i quali documentarono puntualmente i numerosi eventi cittadini con obbiettività e passione. Questo impegno si è tradotto in un vasto archivio fotografico custodito gelosamente dal circolo stesso.
Certo non tutto è stato facile nel corso degli ultimi anni. Molteplici e di varia natura sono state le difficoltà incontrate nei 9 lustri di esistenza del Circolo che, tuttavia, non ha mai interrotto la sua attività anche grazie alle numerose forze giovanili che con il proprio contributo, entusiasmo e idee innovative hanno permesso di vedere oltre.
Iniziative rilevanti sono state portate avanti dal circolo: mostre annuali collettive ed individuali. Da ricordare i cinque concorsi nazionali che si sono svolti a Rieti dal titolo “Rieti Centro d’Italia” patrocinati dalla FIAF (Federazione Italiana Associazioni Fotografiche).
G.A.D. Sipario Aperto presenta “Aria dde collina” @ Piccolo Teatro dei Condomini
feb 6 @ 21:00 – 22:15
G.A.D. Sipario Aperto presenta “Aria dde collina” @ Piccolo Teatro dei Condomini | Rieti | Lazio | Italia

Appuntamento al Piccolo Teatro dei Condomini venerdì 6, sabato 7 e domenica 8 febbraio: giorni che vedranno protagonista il vernacolo con la commedia “Aria dde collina”. La messa in scena a cura del G.A.D. Sipario Aperto vedrà il debutto alla regia di Marianna Costantini.

Lo spettacolo vuole rappresentare uno spaccato di vita di campagna ambientato in un’epoca ormai lontana, ma che per certi versi può essere attuale. Nel teatro in genere, e soprattutto nel teatro
vernacolare, ciò che funziona è il contrasto: tra moglie e marito, tra ricco e povero, in assoluto tra il bene e il male. Aria de collina, divertente commedia scritta Brogelli, racconta quella che era la vita del fattore e della sua famiglia, vita che viene sconvolta da avvenimenti esterni che modificheranno poi tutti i punti di vista dei personaggi, circostanze che si intrecciano in un susseguirsi di situazioni divertenti e briose. Il cast di giovani, la validità del testo, i ritmi serrati funzionano da garanzia per la buona riuscita dell’opera.

  BROCHURE STAGIONE 2015 CONDOMINI (4,4 MiB, 403 hits)

feb
7
sab
Convegno: L’opera dei Torresani nel territorio sabino @ Casa della Cultura
feb 7 @ 18:00 – 19:30
Convegno: L’opera dei Torresani nel territorio sabino @ Casa della Cultura | Poggio Mirteto | Lazio | Italia

Sabato 7 febbraio ore 18.00 alla Casa della Cultura di Poggio Mirteto la conferenza dal titolo: L’opera dei Torresani di prima e seconda generazione nel territorio sabino, alla luce dei recenti interventi di restauro.

Relatore: Ileana Tozzi

È laureata in Lettere Classiche (Università di Perugia, 1976: tesi di Letteratura Cristiana Antica “Sant’Agostino e Varrone: il problema enciclopedico”), in Filosofia (‘Università di Perugia, 1981: tesi di Filosofia Medievale “Alcuino di York e la Schola Palatina”), in Pedagogia (Università di Perugia. 1983: tesi di Storia della Scuola e delle Istituzioni Educative “Il Seminario Diocesano di Rieti dalla fondazione all’Unità d’Italia”). Ha conseguito il Diploma di Perfezionamento in Metodologia della Ricerca Storica (Università Statale di Firenze, 1997) e la Specializzazione in Pittura di Paesaggio (Istituto Universitario Suor Orsola Benincasa di Napoli, 1997).

È Dirigente di scuola secondaria superiore di II° grado. Ha curato la gestione del Museo Civico di Rieti fra il 1976 ed il 1977 per conto del Gruppo Archeologico Sabino. E’ socia fondatrice del Centro di Studi Varroniani di Rieti. È socia ordinaria della Deputazione di Storia Patria per gli Abruzzi e della Società Italiana delle Storiche. Dirige il Museo dei Beni Ecclesiastici della Diocesi di Rieti. È Ispettore Onorario SBAS.

  Incontri del Sabato - 2015 (1,1 MiB, 87 hits)

“La calata del santo a tre gambe” a cura di Orchestra Teatralica @ Teatro Comunale
feb 7 @ 21:00 – 22:30
"La calata del santo a tre gambe" a cura di Orchestra Teatralica @ Teatro Comunale | Forano | Lazio | Italia

L’associazione Opus in fabula propone una stagione culturale invernale che vedrà nel Teatro comunale di Forano (via del Passeggio n.9), 8 spettacoli. “Ricomincio da T – la stagione Teatrale della Bassa Sabina”, è prodotta in collaborazione con ForanoinMusica, Centro di ricerca e sperimentazione Metaculturale e ARTEr.i.e. – rassegna di ipotesi espressive, e patrocinata dal Comune di Forano.

Un ciclo per tutte le età che nasce dall’esigenza di ricominciare, appunto, dall’arte e la cultura, aspetti fondamentali per l’uomo, che ogni territorio dovrebbe saper proporre ai propri cittadini, investendo, rischiando, provando.

Il primo spettacolo in cartellone è La calata del Santo a tre gambe a cura di Orchestra teatralica.

Un vecchio rimbambito viene trovato impiccato nella sua casa…ma tocca con i piedi per terra. Un noir in cui fanno da sfondo un’antica e misteriosa processione, le “razze” dei cittadini di Castromarso (cittadina dal nome fittizio in cui è riconoscibilissima Tagliacozzo) e dei personaggi che si aggirano per il paese mettendo in ridicolo la potente famiglia locale.

L’adattamento di un romanzo è sempre una sfida ricca di spunti, trappole e sorprese. Per questo si è deciso di operare sul romanzo come una vecchina paziente che armata di ferri per la maglia smonta una bellissimo maglione; ne disfa la trama e l’ordito per ricomporre uno scialle. Stesso materiale, stessi colori, ma un risultato nuovo. Lo spettacolo tratto dall’omonimo romanzo avrà così la stessa anima del romanzo, anche se un corpo diverso. Un unico attore donerà vita ai personaggi della storia attraverso una narrazione pulsante che faccia emergere tutte le tinte dei personaggi e della storia. Per questo il cantastorie, e il suo musicista, saranno calati nella storia stessa e creeranno attorno a sé (nell’immaginario degli spettatori) le atmosfere, le ambientazioni, i luoghi. Sarà lui a portare gli spettatori in un universo vasto e ricco; li condurrà per mano in un viaggio narrativo unico per la sua complessità ed organicità.

Dal 2005 ad oggi, Orchestra Teatralica si è occupata di produzione di spettacoli teatrali e musicali, collaborando con importanti enti sociali, Festival culturali ed Enti amministrativi, ha organizzato eventi, rassegne e Festival Teatrali, promosso percorsi pedagogici rivolti a diverse fasce d’età, approfondimenti per professionisti del settore, operatori culturali e addetti al lavoro, e iniziato un progetto di direzione artistica nel territorio abruzzese della Marsica.

G.A.D. Sipario Aperto presenta “Aria dde collina” @ Piccolo Teatro dei Condomini
feb 7 @ 21:00 – 22:15
G.A.D. Sipario Aperto presenta “Aria dde collina” @ Piccolo Teatro dei Condomini | Rieti | Lazio | Italia

Appuntamento al Piccolo Teatro dei Condomini venerdì 6, sabato 7 e domenica 8 febbraio: giorni che vedranno protagonista il vernacolo con la commedia “Aria dde collina”. La messa in scena a cura del G.A.D. Sipario Aperto vedrà il debutto alla regia di Marianna Costantini.

Lo spettacolo vuole rappresentare uno spaccato di vita di campagna ambientato in un’epoca ormai lontana, ma che per certi versi può essere attuale. Nel teatro in genere, e soprattutto nel teatro
vernacolare, ciò che funziona è il contrasto: tra moglie e marito, tra ricco e povero, in assoluto tra il bene e il male. Aria de collina, divertente commedia scritta Brogelli, racconta quella che era la vita del fattore e della sua famiglia, vita che viene sconvolta da avvenimenti esterni che modificheranno poi tutti i punti di vista dei personaggi, circostanze che si intrecciano in un susseguirsi di situazioni divertenti e briose. Il cast di giovani, la validità del testo, i ritmi serrati funzionano da garanzia per la buona riuscita dell’opera.

  BROCHURE STAGIONE 2015 CONDOMINI (4,4 MiB, 403 hits)

Ti posso spiegare… di Michele La Ginestra e Adriano Bennicelli @ Teatro Manlio
feb 7 @ 21:00 – 22:30
Ti posso spiegare... di Michele La Ginestra e Adriano Bennicelli @ Teatro Manlio | Magliano Sabina | Lazio | Italia

Terzo appuntamento con la Stagione teatrale 2015 al Teatro Manlio di Magliano Sabina. Sabato 7 febbraio alle ore 21 va in scena Ti posso spiegare… di Michele La Ginestra e Adriano Bennicelli, con Michele La Ginestra, Beatrice Fazi e Maria Chiara Centorami, regia Roberto Marafante.

Un uomo e una donna, un marito e una moglie, vent’anni insieme senza sbavature, senza incertezze: una coppia ormai collaudata. Sembrerebbe filare tutto liscio fino a quando compare un’altra donna, giovane, affascinante e straniera! Ma soprattutto compare all’improvviso… nel loro letto matrimoniale!!! “Cara, non è come credi… giuro, ti posso spiegare!”. Torna il successo comico delle scorse stagioni in un formato ancora più divertente: La Ginestra – Fazi al loro meglio!

feb
8
dom
“Il tesoro nascosto tra gli alberi” a cura di Opus in fabula @ Teatro Comunale
feb 8 @ 17:00 – 18:30
"Il tesoro nascosto tra gli alberi" a cura di Opus in fabula @ Teatro Comunale | Forano | Lazio | Italia

È Il tesoro nascosto tra gli alberi, di Claudia Pignocchi e Elisa Guerrieri, con Claudia Pignocchi e Elisa Guerrieri, Alessia Gabbianelli, Andrea Onori, Mariagrazia Torbidoni, il secondo appuntamento con “Ricomincio da T – la stagione Teatrale della Bassa Sabina” la stagione culturale invernale nel Teatro comunale di Forano prodotta dall’associazione Opus in fabula in collaborazione con ForanoinMusica, Centro di ricerca e sperimentazione Metaculturale e ARTEr.i.e. – rassegna di ipotesi espressive, e patrocinata dal Comune di Forano.

Sarà uno spettacolo per bambini, per ragazzi e per chi crede che sia possibile cambiare il mondo. È una pièce divertente che propone una riflessione sull’ambiente, narrando di due giovani eroi impegnati in una caccia al più prezioso di tutti i tesori…

 

G.A.D. Sipario Aperto presenta “Aria dde collina” @ Piccolo Teatro dei Condomini
feb 8 @ 17:30 – 18:45
G.A.D. Sipario Aperto presenta “Aria dde collina” @ Piccolo Teatro dei Condomini | Rieti | Lazio | Italia

Appuntamento al Piccolo Teatro dei Condomini venerdì 6, sabato 7 e domenica 8 febbraio: giorni che vedranno protagonista il vernacolo con la commedia “Aria dde collina”. La messa in scena a cura del G.A.D. Sipario Aperto vedrà il debutto alla regia di Marianna Costantini.

Lo spettacolo vuole rappresentare uno spaccato di vita di campagna ambientato in un’epoca ormai lontana, ma che per certi versi può essere attuale. Nel teatro in genere, e soprattutto nel teatro
vernacolare, ciò che funziona è il contrasto: tra moglie e marito, tra ricco e povero, in assoluto tra il bene e il male. Aria de collina, divertente commedia scritta Brogelli, racconta quella che era la vita del fattore e della sua famiglia, vita che viene sconvolta da avvenimenti esterni che modificheranno poi tutti i punti di vista dei personaggi, circostanze che si intrecciano in un susseguirsi di situazioni divertenti e briose. Il cast di giovani, la validità del testo, i ritmi serrati funzionano da garanzia per la buona riuscita dell’opera.

  BROCHURE STAGIONE 2015 CONDOMINI (4,4 MiB, 403 hits)

feb
12
gio
Pomeriggi al Museo: La danza dei colori @ Museo Civico di Rieti - sez. Storico-artistica
feb 12 @ 16:00 – 17:30
Pomeriggi al Museo: La danza dei colori @ Museo Civico di Rieti - sez. Storico-artistica | Rieti | Lazio | Italia

Le due sezioni del Museo Civico di Rieti, quella Storico-artistica e quella Archeologica, ospitano dal 5 gennaio al 21 maggio otto iniziative a tema per adulti e bambini nell’ambito dell’edizione 2015 di Pomeriggi al Museo promossa dall’Assessorato alle Culture in collaborazione con Iterart.

Il 12 febbraio alle ore 16, la Sezione Storico-Artistica ospiterà “La danza dei colori”: attività ludico-didattica. Appuntamento per bambini dai 4 ai 10 anni. Adulti € 2,00 – bambini € 2,00.

feb
14
sab
“Viaggio musicale in trio…” con il Musì @ Piccolo Teatro dei Condomini
feb 14 @ 21:00 – 22:15
“Viaggio musicale in trio…” con il Musì @ Piccolo Teatro dei Condomini | Rieti | Lazio | Italia

Al Piccolo Teatro dei Condomini sabato 14 e domenica 15 febbraio sarà la volta del Musì Trio per un “Viaggio musicale in trio…” che impegnerà Paolo Paniconi al pianoforte, Sandro Sacco al flauto traverso e Maria Rosaria De Rossi come soprano.

Sarà un viaggio musicale che attraversa la musica colta di terre lontane… un percorso musicale che porta l’ascoltatore ad assaporare le atmosfere musicali di vari generi e di varie culture, tra la magia della musica più sublime e cristallina del genere classico e le opere di autori del primo ‘900, appartenenti a culture a noi lontane e forse meno noti al grande pubblico, ma dal fascino irresistibile.

  BROCHURE STAGIONE 2015 CONDOMINI (4,4 MiB, 403 hits)

feb
15
dom
“Viaggio musicale in trio…” con il Musì @ Piccolo Teatro dei Condomini
feb 15 @ 18:00 – 19:15
“Viaggio musicale in trio…” con il Musì @ Piccolo Teatro dei Condomini | Rieti | Lazio | Italia

Al Piccolo Teatro dei Condomini sabato 14 e domenica 15 febbraio sarà la volta del Musì Trio per un “Viaggio musicale in trio…” che impegnerà Paolo Paniconi al pianoforte, Sandro Sacco al flauto traverso e Maria Rosaria De Rossi come soprano.

Sarà un viaggio musicale che attraversa la musica colta di terre lontane… un percorso musicale che porta l’ascoltatore ad assaporare le atmosfere musicali di vari generi e di varie culture, tra la magia della musica più sublime e cristallina del genere classico e le opere di autori del primo ‘900, appartenenti a culture a noi lontane e forse meno noti al grande pubblico, ma dal fascino irresistibile.

  BROCHURE STAGIONE 2015 CONDOMINI (4,4 MiB, 403 hits)

feb
20
ven
“7 minuti” con Ottavia Piccolo. Regia di Alessandro Gassmann @ Teatro Flavio Vespasiano
feb 20 @ 21:00 – 22:30
“7 minuti” con Ottavia Piccolo. Regia di Alessandro Gassmann @ Teatro Flavio Vespasiano | Rieti | Lazio | Italia

Venerdì 20 febbraio alle 21 il teatro Flavio Vespasiano vedrà la messa in scena di “7 minuti” di Stefano Massini, con Ottavia Piccolo per la regia di Alessandro Gassmann.

Alessandro Gassmann incontra Ottavia Piccolo e il “dramma proletario” dolente e contemporaneo scritto da Stefano Massini. Ispirato a una storia vera, “7 minuti” racconta della lotta di un gruppo di operaie tessili di Yssingeaux, nell’Alta Loira, in Francia. Il fatto di cronaca risale al gennaio 2012 e ha riempito i giornali d’Oltralpe: undici donne si riuniscono per decidere se accettare la riduzione di 7 minuti nella pausa.

«Su quella riunione ho costruito tutto – dice Massini – e con grande passione, perché́ mi sembrava straordinario ritrarre in scena il mosaico estremo di quel conclave tutto di donne, chiamate a votare “sì o no” non solo alla propria sorte, ma anche a quella di chissà̀ quante altre fabbriche nell’Europa della grande crisi».

Ottavia Piccolo rappresenterà̀, tra questi undici caratteri, la possibilità̀ di resistenza, il tentativo di far prevalere nel caos la logica, la giustizia, una sorta di “madre coraggiosa” che tenta di indicare una via alternativa. Calibrato sul serrato dibattito de La parola ai giurati di Reginald Rose, trasposto al cinema da Sidney Lumet, “7 minuti” ha un linguaggio vero, asciutto, credibile, coinvolgente, attento e preciso nel descrivere i rapporti ed i percorsi di vita di undici donne, madri, figlie, tutte diverse tra loro, capaci di raccontarci una umanità̀ che tenta disperatamente di reagire all’incertezza del futuro.

«Parliamo di lavoro, di donne, di diritti, lo faremo dando voce ed anima a undici protagoniste operaie che ci permetteranno di raccontare con le loro diverse personalità, le paure per il nostro futuro e per quello dei nostri figli, le rabbie inconsulte che situazioni di precarietà lavorative possono scatenare, le angosce che il mondo del lavoro dipendente vive in questo momento» spiega Alessandro Alessandro Gassmann. «Il disegno registico, come mia abitudine, si concentrerà sul tentativo di dare verità a queste anime, descrivendone, in una scenografia iperrealista, tutte le diversità, emozioni, incomprensioni, tentando, come sempre, di amplificare le emozioni già presenti nel testo».

“Gli Indipendenti” rappresentano “Il belvedere” di Aldo Nicolaj @ Piccolo Teatro dei Condomini
feb 20 @ 21:00 – 22:15
“Gli Indipendenti” rappresentano “Il belvedere” di Aldo Nicolaj @ Piccolo Teatro dei Condomini | Rieti | Lazio | Italia

Dal 20 al 22 febbraio sarà la Compagnia Teatrale “Gli Indipendenti” a rappresentare “Il belvedere” di Aldo Nicolaj per la regia di U. Fangareggi al Piccolo Teatro dei Condomini.

“Chi si fa i c… suoi campa cent’anni!” così recita un antico adagio popolare. Ma è giusto tirare dritto, senza impicciarsi? LUI, casualmente, si imbatte in LEI ed altruisticamente le offre il suo aiuto… Con grande sorpresa scoprirà tutto quello che aveva sempre nascosto a sé stesso!

  BROCHURE STAGIONE 2015 CONDOMINI (4,4 MiB, 403 hits)

feb
21
sab
Convegno: Giordano Bruno, martire del libero pensiero @ Casa della Cultura
feb 21 @ 18:00 – 19:30
Convegno: Giordano Bruno, martire del libero pensiero @ Casa della Cultura | Poggio Mirteto | Lazio | Italia

Sabato 21 febbraio ore 18 alla Casa della Cultura di Poggio Mirteto il convengo dal titolo Giordano Bruno, martire del libero pensiero. Relatore Giorgio Giannini.

Già docente di ruolo di Discipline Giuridiche ed Economiche dal 1978. Dall’a. s. 1982-83 ha prestato servizio presso l’Ist. Prof. di Stato per i Servizi Commerciali e Turistici (IPSSCT) “Luigi Einaudi”. Negli anni 1996-97 e 1997-98 ha prestato servizio in “assegnazione”  presso il Museo Storico della Liberazione di Roma in Via Tasso 145, Roma.Nel 2007 è stato Consulente presso l’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile. Specializzazione in Diritto penale e Criminologia presso l’Univ.  “La Sapienza”.Perfezionamento in Scienze Amministrative presso l’Università “La Sapienza”.

  Incontri del Sabato - 2015 (1,1 MiB, 87 hits)

“Gli Indipendenti” rappresentano “Il belvedere” di Aldo Nicolaj @ Piccolo Teatro dei Condomini
feb 21 @ 21:00 – 22:15
“Gli Indipendenti” rappresentano “Il belvedere” di Aldo Nicolaj @ Piccolo Teatro dei Condomini | Rieti | Lazio | Italia

Dal 20 al 22 febbraio sarà la Compagnia Teatrale “Gli Indipendenti” a rappresentare “Il belvedere” di Aldo Nicolaj per la regia di U. Fangareggi al Piccolo Teatro dei Condomini.

“Chi si fa i c… suoi campa cent’anni!” così recita un antico adagio popolare. Ma è giusto tirare dritto, senza impicciarsi? LUI, casualmente, si imbatte in LEI ed altruisticamente le offre il suo aiuto… Con grande sorpresa scoprirà tutto quello che aveva sempre nascosto a sé stesso!

  BROCHURE STAGIONE 2015 CONDOMINI (4,4 MiB, 403 hits)

Notizie recenti