Senza categoria

L’Auser consegnerà tre auto alle zone terremotate del centro Italia

Si è svolto sabato 18 il congresso provinciale dell’Auser di Rieti. Per chi non la conoscesse, l’Auser è un’associazione di volontariato, nata all’interno della Cgil, la cui azione, in sinergia dello Spi Cgil, è diretta a sostenere l’ invecchiamento attivo e il benessere degli anziani; è presente nel territorio provinciale da pochi anni, ma fortemente attiva in Italia da circa trent’anni,.

L’assemblea dell’Auser di Rieti, ha confermato presidente Stefania Montagnini ed eletto un direttivo così composto: Paolucci Adriana, Giletti Valentino, Ginelli Natalizia, Marchili Gianni, La Marca Antonietta, Morosi Giuseppina, De Palo Petronilla, Melchiorri Nella, Mattioli Maria Grazia, Marcaccio Graziano, Lalli Grazia. Revisori dei conti: Frattali Nello, Capanna Iginio, Bianchini Cosmo.

L’attività dell’Auser nella provincia di Rieti, riguarda azioni a sostegno di persone anziane in difficoltà, iniziative ludiche e culturali all’interno di case di riposo e di centri anziani, attuazione di progetti con le scuole, favorendo sinergie fra generazioni, incontri di informazione medica relativi a patologie diffuse e, attualmente, è impegnata a supportare le popolazioni delle aree del territorio colpite dal recente sisma.

La tragedia del terremoto dell’Italia centrale ha coinvolto attivamente le strutture Auser presenti in tutta Italia e l’Auser dell’Emilia Romagna si è particolarmente distinta per la fruttuosa raccolta fondi, destinati alle tre regioni colpite.

La generosità e l’impegno dell’Auser dell’Emilia Romagna ha consentito inoltre, l’acquisto di tre auto Panda 4×4 che saranno donate alle Regioni Lazio, Umbria e Marche per il relativo utilizzo nelle zone terremotate, le quali, essendo in gran parte ubicate in territori montani, risultano difficilmente accessibili, specialmente nella stagione invernale.

La consegna delle auto alle tre Regioni destinatarie, avverrà a Rieti il prossimo 3 Marzo, alle ore 14,30 in piazza del Comune, alla presenza delle autorità invitate, delle delegazioni Auser nazionali e dei cittadini che vorranno partecipare per esprimere all’Auser dell’Emilia Romagna la meritata gratitudine per la concreta generosità.

L’occasione rappresenterà, inoltre, l’opportunità di far conoscere l’associazione operante sul territorio, perchè in futuro possa contare su nuovi volontari, indispensabili per incrementare e migliorare le relative azioni.

Rispondi