Teatro

Un week end autunnale ricco al teatro Potlach

Prosegue il Festival del Teatro Potlach di Fara Sabina denominato “Autunno a Teatro”, che offre due spettacoli imperdibili

Prosegue il Festival del Teatro Potlach di Fara Sabina denominato “Autunno a Teatro”, che offre due spettacoli imperdibili con biglietti scontatissimi: solo 5 € per il sabato sera, e solo 3 € per lo spettacolo della domenica pomeriggio dedicata ai più piccoli.

Sabato 2 novembre alle ore 21.00 sul palco di Fara Sabina incontreremo lo spettacolo “Le stanze della solitudine” della compagnia sarda S’Arza Teatro. Lo spettacolo narra le vicende all’interno di un condominio dove le persone si isolano dal resto del mondo e vivono in una sorta di campana di vetro. Questa idea fallisce, nascono dissapori fra gli abitanti dei diversi piani che causano conflitti in un crescendo di distruzione e insicurezza. I protagonisti dello spettacolo, un professore universitario ed una donna in carriera, si ritrovano schiacciati dai conflitti e dalla paura. Entrambi, per vicissitudini personali, non riescono a realizzare la propria vita affettiva con un’altra persona…

La domenica 3 novembre, invece, alle ore 17.00 l’ultimo appuntamento dedicato ai più piccoli per quest’anno, con “Fiabe Scacciamostri” del Teatro Laboratorio Isola di Confine. A volte i bambini hanno paura di andare a dormire. Fa paura il buio della notte, con le sue ombre lunghe, che nasconde chissà quale orribile mostro. Anche Nicolino ha paura e non vuole proprio addormentarsi, e quindi il papà comincia a raccontargli diverse storie, con le tecniche del teatro d’attore e del teatro di figura, accompagnato da canzoni e musica dal vivo. Nicolino ascolterà fiabe classiche come “I musicanti di Brema” e fiabe più moderne come “Il mostro peloso”. Fiabe di spavento e di coraggio, ma anche per sorridere ed esorcizzare insieme le paure dei bambini.

E alla fine… Si addormenterà Nicolino?

Gli spettacoli per i bambini e le famiglie riprenderanno con la Stagione di Teatro Ragazzi a partire dalla fine di gennaio!
Per info e prenotazioni si può consultare il sito del Teatro Potlach.

Rispondi