Ottobre Rosa della Lilt: aumenta l’impegno nella diagnosi precoce del tumore al seno

Nel quadro della venticinquesima ricorrenza della manifestazione nazionale Ottobre Rosa della LILT (Lega italiana per la lotta contro i tumori) la Sezione di Rieti ha organizzato un convegno dal tema “La diagnosi precoce del tumore alla mammella”, svolto nell’Aula consiliare del Comune.

Al  convegno presentato dal vice presidente Flavio Fosso – che ha ringraziato l’Amministrazione comunale per la sua disponibilità – hanno partecipato con il presidente della LILT Rieti il dott. Enrico Zepponi, il dott. Felice Patacchiola, direttore UOC del reparto di Ostetricia e Ginecologia  dell’ospedale De Lellis, che ha svolto con attenzione il ruolo del moderatore; la dott.ssa Paola Bonaiuti Dirigente medico UOC del reparto di radiologia dello stesso De Lellis; il dott. Mario Santarelli Coordinatore dei programmi di screening della ASL reatina. Presenti tra il numeroso pubblico il presidente dell’Alcli Santina Proietti con il  vice presidente Emilio Garofani.

Il presidente Zepponi ha affrontato il grave problema dell’aumento dei casi di tumori alla mammella affrontati con decisione dalle strutture ospedaliere e dalle associazioni di volontariato per la loro parte. Per questo la Lilt ha modicato e migliorato il suo impegno che culminerà con la Stati Generali del Lazio in programma il 28 ottobre.

La dott.ssa Bonaiuti, con un apprezzato intervento  ha svolto il tema del “ruolo della mammografia e dell’ecografia” nella prevenzione e scoperta del tumore al seno, infine il dott. Mario Santarelli ha parlato della “situazione degli screening nella provincia di Rieti” ripresi dopo l’interruzione del 2013,  ora sono cresciuti in modo notevole con grandi risultati nella cura grazie alla collaborazione dei vari reparti che si occupano dei tumori.

In conclusione il presidente Zepponi  ha dato appuntamento a tutti nella Sede dell’Alcli in via del Terminillo, per i prossimi Stati Generali della Lilt Regionale del 28 ottobre 2017.

Rispondi