Operatori educativi e disabilità: appuntamento a Poggio Mirteto con esperti del settore

Il Centro di ricerca e sperimentazione metaculturale e l’Istituto comprensivo di Torri in Sabina, in collaborazione con il Distretto Sociale della Bassa Sabina, organizzano una giornata di studio dal titolo: “Operatori educativi per l’autonomia e la comunicazione: professionalità e qualità dell’integrazione scolastica degli alunni disabili”, che si svolgerà martedì 30 maggio dalle 15.30 alle 20 a Poggio Mirteto presso la Sala delle culture (via Riosole 31/33).

All’iniziativa parteciperanno rappresentanti di Regione Lazio, Provincia di Rieti, Distretto sociale, Asl di Rieti, istituti scolastici, associazioni di genitori, cooperative sociali; invitati tutti gli amministratori comunali.

«La giornata nasce dall’esigenza di riflettere, insieme agli attori politici ed amministrativi, su questo importante servizio e su come esso stia funzionando nel nostro territorio, dove moltissimi assistenti educativi lavorano nelle scuole senza una qualifica adeguata. Per questo è urgente aprire una discussione sulla formazione e l’occupabilità di una figura professionale che lavora con una categoria di persone così delicata come i bambini disabili. Si può migliorare il servizio per rispondere ad una esigenza sociale così impegnativa. Per fare ciò, è necessario analizzare il ruolo e le prospettive degli operatori, la loro formazione e la loro qualificazione professionale in un contesto che ancora deve trovare un’adeguata sintonia con il sistema scolastico e i servizi sociali locali». È quanto dichiara Angelo Bernardini, presidente del Centro di ricerca e sperimentazione metaculturale.

Rispondi