Mondo

Giappone, vietato l’uso del cellulare ai pedoni: «Intralcio al traffico»

Accade in una cittadina a sud di Tokyo. Ma per il momento non sono previste sanzioni ai trasgressori

Nessuna passeggiata con il telefonino in mano se la pratica, ormai abituale in ogni angolo del mondo, costituisce un inconveniente alla collettività. Lo ha deciso – per la prima volta in Giappone – l’assemblea municipale di Yamato, una cittadina a sud di Tokyo, approvando un’ordinanza che vieta di fatto l’uso del cellulare ai propri residenti quando si utilizzano spazi pubblici. In base alle nuove direttive i pedoni dovranno fermarsi in un luogo prima di poter utilizzare il proprio telefonino per non intralciare il traffico lungo le strade cittadine o nei parchi.

Lo scorso gennaio il comune giapponese di circa 230mila abitanti, situato nella prefettura di Kanagawa, aveva condotto uno studio in cui era stato monitorato il flusso di 6.000 persone, con circa il 12% di esse risultate incollate sul proprio smartphone sebbene in movimento.

La legge entrerà in vigore dal prossimo mercoledì ma al momento, spiegano le autorità, non sono previste sanzioni per i trasgressori.

da avvenire.it

Rispondi