Cura del creato: la preghiera suggerita dall’Ufficio Liturgico

Per la Giornata mondiale per la cura del creato, che oggi si celebra in comunione con i fratelli ortodossi, l’Ufficio Liturgico suggerisce alle comunità parrocchiali della Chiesa di Rieti di pregare con un’apposita preghiera, tratta dal messaggio del Santo Padre Francesco per la giornata del 2016.

«Nonostante i nostri peccati e le spaventose sfide che abbiamo di fronte, non smarriamo mai la speranza: “Il Creatore non ci abbandona, non fa mai marcia indietro nel suo progetto di amore, non si pente di averci creato […] perché si è unito definitivamente con la nostra terra, e il suo amore ci conduce sempre a trovare nuove strade” (Laudato si’, 13, 245).

In particolare il 1 settembre, e poi per tutto il resto dell’anno, preghiamo:

O Dio dei poveri,
aiutaci a riscattare gli abbandonati e i dimenticati di questa terra
che tanto valgono ai tuoi occhi. […]
O Dio d’amore, mostraci il nostro posto in questo mondo
come strumenti del tuo affetto per tutti gli esseri di questa terra” (ibid., 246).
O Dio di misericordia, concedici di ricevere il tuo perdono

e di trasmettere la tua misericordia in tutta la nostra casa comune.
Laudato si’.

Amen».

La preghiera è anche scaricabile in formato pdf qui.

Rispondi