Mostre

Arte strumento del cuore nell’era dell’Intelligenza artificiale. In mostra a Mompeo le opere di 38 artisti

Inaugurata a Mompeo in Sabina la Rassegna “Il Cuore dell’Arte”, con le opere di 38 artisti alla presenza di un pubblico numeroso ed attento che ha partecipato con interesse al dibattito tra i vari relatori

È stata inaugurata sabato 14 nel Castello Orsini di Mompeo in Sabina la Rassegna “Il Cuore dell’Arte”, con le opere di 38 artisti alla presenza di un pubblico numeroso ed attento che ha partecipato con interesse al dibattito tra i vari relatori.

La manifestazione è stata promossa dall’Amministrazione Comunale di Mompeo, con il patrocinio dell’Amministrazione Provinciale di Rieti e la collaborazione organizzativa dell’Associazione Culturale Arte-Mondo, che prosegue la sua attività culturale dopo la costituzione del gruppo “Gli Artisti della Solidarietà” nell’ambito del progetto “L’Arte a Portata di Tutti”.

Gianni Turina, presidente dell’Associazione Arte-Mondo, nel suo intervento in catalogo, ha posto l’attenzione sul ruolo e sulle nuove tendenze dell’arte in un mondo globalizzato che consuma troppo velocemente i fatti e le emozioni di tutti i giorni senza un concreto godimento di ciò che ci circonda. L’avvio verso l’intelligenza artificiale pone un altro interrogativo sul futuro dell’uomo e come anche l’arte dovrà confrontarsi rispetto ad una evoluzione tecnologica rivoluzionaria che andrà sicuramente ad incidere sul modo di essere e di relazionarsi con modelli espressivi tradizionali. L’artista con la sua sensibilità ed il suo patrimonio culturale deve svolgere un ruolo importante a salvaguardia sia delle tradizioni che delle relazioni umane fondamentali per evitare che le pulsazioni del Cuore vengano compromesse.

Artisti espositori: Lucio Afeltra, Franco Bellardi, Nestore Bernardi, Angelisa Bertoloni, Sandro Bini, Nicholas Butler, Alvaro Caponi, Ornella Carrabba, Giovanna Cataldo, Enrico Di Sisto, Roland Ekstrom, Ezio Farinelli, Luigi Guardigli, Mario Granati, Ruggero Lenci, Domenica Luppino, Paola Nobili, Alessandro Melchiorri, Roberta Papponetti, Cecilia Piersigilli, Stefania Pinci, Irena Podgorska, Felice Rufini, Cesare Serafino, Albertino Spina, Dante Turina, Gianni Turina. Inoltre sono presenti opere di Remo Brindisi, Marc Chagall, Sandro Trotti, Salvatore Fiume, Ennio Calabria, Domenico Purificato, Renato Guttuso, Aligi Sassu, Lin Delija.

La mostra rimarrà aperta fino al 7 gennaio 2020.

Rispondi