Antonio Cicchetti: Montino fa propaganda di bassa lega

«Non la smette di fare propaganda di bassa lega il capogruppo del PD al Consiglio Regionale Montino a proposito della situazione sanitaria del Lazio. Si guarda bene, però, dal ricordare che se Marazzo non si fosse dimesso anticipatamente avrebbe dovuto prendere le stesse decisioni della Polverini perché tanto prevedeva il piano di rientro dal debito astronomico della Sanità.

In una situazione di commissariamento è evidente che tutto dipende dal tavolo tecnico nazionale. Si ricordi, però, Montino che il PD fa parte della maggioranza che sostiene il governo Monti e in tale veste può autorevolmente intervenire per far modificare il piano di rientro o attenuarne il rigore. Intervenga in tal senso anziché scaricare sulla Polverini responsabilità che riguardano un trentennio di spesa incontrollata nella sanità laziale. E ci dica, chiaro e tondo, come avrebbe applicato nella presente situazione il piano di rientro. Ce lo dica in Consiglio Regionale, magari, dove di sanità preferisce non parlare, anziché sulla stampa o in Piazza di fronte a cittadini ignari della gravità del debito che Lui ha contribuito ad aumentare.

E ci spieghi pure perché durante la Sua gestione sono stati spesi milioni di euro per rifare sale operatorie in ospedali che, alla luce del piano di riconversione, non ne avrebbero avuto più bisogno».

È quanto dichiara il consigliere regionale Antonio Cicchetti.

Rispondi