Anche i giovani reatini potranno aderire alle Botteghe di Mestiere

Quasi quindici milioni di euro di risorse a disposizione e cinquecento euro al mese ai tirocinanti Italia Lavoro nell’ambito del Programma A.M.V.A. promosso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, per formare giovani apprendisti nelle “Botteghe di Mestiere” riconosciute come strutture impegnate nei comparti produttivi tipici della tradizione italiana.

L’iniziativa ha per oggetto la creazione di laboratori sperimentali dette “Botteghe di Mestiere” in collaborazione con le imprese del territorio, individuate mediante l’avviso pubblico. Ogni Bottega di Mestiere ospiterà 30 giovani, i quali potranno acquisire competenze professionali in attività legate alle produzioni tradizionali caratteristiche del territorio. I tirocini avranno una durata semestrale.

Sono previsti complessivamente 3 cicli di tirocinio – per una durata complessiva di 18 mesi – per ciascuna Bottega di Mestiere. Ogni ciclo di tirocinio prevede l’inserimento di 10 tirocinanti per ciascuna Bottega di Mestiere. A favore dei tirocinanti è prevista una borsa di tirocinio pari a 500 euro al mese per un massimo di 3.000 euro. Anche le imprese che si aggiudicheranno la realizzazione delle “Botteghe di Mestiere” avranno benefici a compensazione dell’impegno organizzativo e dell’impiego di personale in veste di tutor.

I settori pilota per l’individuazione e la realizzazione di questi laboratori terranno presente la vocazione produttiva dei territori e la prevalenza industriale all’interno degli stessi. Il termine per la presentazione delle domande di partecipazione delle imprese è fissato al 1 giugno e il bando e le modalità di adesione sono scaricabili dalle sezioni dedicate dei portali italialavoro.it, servizilavoro.it, cliclavoro.it e lavoro.gov.it.

Rispondi