Paolo Brosio a Rieti: con Santa Barbara in ricordo di Carlo Urbani

Sarà a Rieti venerdì 29 novembre per un appuntamento presso il Teatro “Flavio Vespasiano” il giornalista e conduttore televisivo Paolo Brosio.

Il giornalista – che molti hanno imparato a conoscere come inviato del TG4 al tempo di Tangentopoli, e che in seguito è diventato un volto popolare anche come ospite fisso della trasmissione Quelli che il calcio e come conduttore dei programmi Italia che vai, Linea verde e Viaggio a… – è stato invitato in città dall’Associazione Santa Barbara nel Mondo.

A Brosio andrà il Premio di Cultura “Come Barbara”, che l’associazione ha deciso di conferire al giornalista per la testimonianza dei valori universali che ha saputo trasmette grazie all’opera televisiva “Viaggio a… con Carlo Urbani”.

Proprio a Carlo Urbani, infatti, è dedicato uno sguardo particolare dal ricco cartellone della manifestazione dedicata alla patrona della città di Rieti. A dieci anni dalla scomparsa, infatti, l’Associazione Santa Barbara nel Mondo ha inteso guardare con gratitudine alla testimonianza di amore per il prossimo e per la scienza, dello scomparso presidente di MSF (Medici Senza Frontiera, insignito nel 1999 del Premio Nobel per la Pace.

Alla premiazione di Paolo Brosio sarà presente anche la signora Giuliana Urbani, moglie del medico; lo stesso giorno, il presidente di Medici Senza Frontiera ritirerà il premio “Nel fuoco”.

Rispondi