Liberazione, Petrangeli: “la memoria è vita”

Uno splendido 25 aprile, festeggiato con le maggiori autorità civili, militari e religiose del territorio, e con i tantissimi cittadini che hanno aderito alla ciclopasseggiata della Memoria.

È stato davvero emozionante ripercorrere il percorso istituito lo scorso anno dal Comune di Rieti e onorare la memoria delle decine di vittime che hanno perso la vita a Rieti, tra il ‘43 e il ’45, per liberarci dall’oppressione fascista e dall’occupazione nazista.

Ringraziamo quei ragazzi e quelle ragazze che settant’anni fa hanno liberato il Paese e teniamo viva la storia della nostra città coltivando la memoria degli innumerevoli episodi legati alla Resistenza e dei tantissimi protagonisti.

Anche a Rieti la Resistenza è stato un movimento popolare trasversale e il nostro compito è passare il testimone di generazione in generazione.

Rispondi