Teatro

Il Festival FLIPT inizia con il laboratorio di Commedia dell’Arte a Fara in Sabina

Claudio De Maglio apre il Festival Laboratorio Interculturale di Pratiche Teatrali: dal 26 al 28 giugno a Fara in Sabina arriva la Commedia dell'Arte

Laboratorio pratico di Commedia dell’Arte e un grande spettacolo a cura di Claudio De Maglio: così inizia – dal 26 al 28 giugno a Fara in Sabina (Rieti) – il FLIPT – Festival Laboratorio Interculturale di Pratiche Teatrali del Teatro Potlach, diretto da Pino Di Buduo, che ha il sostegno della Regione Lazio e della Fondazione Varrone, e il patrocinio della Provincia di Rieti e del Comune di Fara Sabina, e che si concluderà sabato 6 e domenica 7 luglio con il grande spettacolo “Città invisibili”.

Il laboratorio di Commedia dell’Arte, che avrà inizio il pomeriggio del 26 giugno e terminerà la mattina di venerdì 28 giugno, offre l’opportunità di lavorare concretamente sulle tecniche espressive e d’improvvisazione tipiche della Commedia dell’Arte con uno dei più grandi maestri di questo genere teatrale tutto italiano, che dal 1500 ha sempre riscosso successo in tutto il mondo.

Oltre ai workshop, il via anche ai grandi spettacoli internazionali a cui è possibile assistere scrivendo al numero del Teatro Potlach: 3517954176.

Mercoledì 26 alle ore 20.00 si parte con uno spettacolo di apertura nel giardino del Teatro Potlach: “La notte americana” con il gruppo Touchstone Theatre dalla Pennsylvania.

Si prosegue alle ore 21:00 con il grande spettacolo presso il Teatro Potlach: “Trasparenze”, In scena le attrici del Teatro Potlach Nathalie Mentha e Zsofia Gulyas, in coproduzione con la grande artista Keiin Yoshimura, direttamente dal Giappone. La grande storia d’amore di un samurai giapponese e di una funambola francese, dall’impianto scenografico fortemente suggestivo, per la regia di Pino Di Buduo.

—————————————————————————————————————————

Giovedì 27 un altro spettacolo d’apertura alle 20:00: “Comitango” con Abril Gauna che si esibirà in una breve performance da solista di Tango Argentino.

Si prosegue alle ore 21:00 sul palco del giardino del Teatro Potlach con lo spettacolo “S’era amor si scoprirà”: ben 10 attori dell’Accademia Nico Pepe di Udine, diretta da Claudio De Maglio, saranno in scena con un divertentissimo spettacolo di Commedia dell’arte pieno di intrecci e intrighi. Uno spettacolo divertente e adatto a tutto il pubblico!

Il FLIPT prosegue nei prossimi giorni con i laboratori di grandi artisti e spettacoli da tutto il mondo.