Da Greccio un messaggio di pace

Venerdi 2 agosto potrebbe essere una data che rimarrà nella mente di tante persone in tutto il mondo. Un piccolo messaggio ma con un grande significato partirà da Greccio, il luogo dove è stata celebrata, nella cavità di una grotta, la notte di Natale dell’anno 1223, la rappresentazione del primo Presepe da parte di San Francesco.

Proprio all’ interno di quella grotta, l’Ambasciatrice della Associazione Santa Barbara nel Mondo, Luisa Torrioli, una giovane ragazza di appena 14 anni, alle ore 12 leggerà in lingua inglese una preghiera per sensibilizzare l’opinione pubblica e le autorità indiane sulla possibilità di far ritornare nelle braccia delle proprie famiglie i due Marò trattenuti in India da oltre 500 giorni: Massimiliano Latorre e Salvatore Girone.

L’Associazione Santa Barbara nel mondo da anni si prefigge la promozione della valorizzazione culturale, storica, religiosa e civile di Santa Barbara, Patrona della città e della Diocesi di Rieti e soprattutto Patrona dei Marinai.

Anche la data del 2 Agosto non è stata scelta per caso. In quella data infatti si celebrerà il giorno della riconciliazione e del perdono francescano, per ricordare il dono di Francesco e per mantenere viva l’intima vocazione che quel dono ha evocato.

La storia si fonderà però con la tecnologia. Infatti la preghiera di Luisa verrà registrata e conservata sulla pagina Facebook dedicata a Santa Barbara affinché il messaggio possa essere condiviso e rilanciato nel mondo con la speranza che possa raggiungere e sensibilizzare i diretti interessati.

Sarà proprio questo il nostro compito. Quello di aiutare e sospingere Luisa nel suo intento di arrivare direttamente nei monitor e nel cuore di coloro che ancora trattengono i due giovani militari, condividendo il video per far si che non sia una sola voce a parlare ma un coro di milioni di anime.

La volontà di scrivere e di diffondere grazie al web il pensiero di questa giovane fanciulla è nato di getto probabilmente ascoltando le vicende dei due militari.

Quello che Luisa chiederà sarà di porgere una mano sul cuore e sulla coscienza affinché la sua preghiera di ogni sera, non resti inascoltata.

Rispondi